Due giorni alla trade deadline (che sarà il 1 marzo) e già qualcosa si è mosso. Molti nomi anche importanti in ballo e ci si aspetta sempre il botto da un momento all’altro. Speriamo di non rimanere delusi. Nel frattempo vediamo se la deadline sta influenzando le prestazioni dei giocatori nella lega. Qualcuno sembra cominciare a sentire l’aria di primavera, aria di playoff.

HOTS

Filip Forsberg (NSH)

Stecca caldissima per l’ala svedese dei Predators che colleziona 8 goal e 2 assist, con un doppio hattrick in back-to-back e una saetta contro Washington che sta facendo ancora risuonare la traversa di Grubauer. Ricordiamo quando a inizio stagione finiva nei Nots e non vedeva la porta neanche col binocolo. L’importante è entrare in temperatura con la bella stagione. 1-2-3-Forsberg.

Jonathan Toews (CHI)

Chicago alla quarta W di fila e Capitan Serious evidentemente comincia a sentire l’odore di quel periodo della stagione che conta e accende i motori dopo una Regular Season fin qui sufficiente ma non esaltante. Chicago consolida la posizione in zona playoff, semmai ci fosse stato qualche dubbio in merito. Per Toews 4 goal e 5 assist in questa settimana, trascinando la linea con Richard Panik e il rookie Nick Schmaltz che ormai ha acquisito la giusta confidenza sul ghiaccio.  Diamoci del Toews.

Johnny Gaudreau (CGY)

Calgary con 4W di fila si rilancia in zona wild-card e “Johnny Hockey” si regala 2 goal e 6 assist risollevando la sua stagione e quella di tutta la squadra. Anche Elliott tra i pali sembra essere ritornato qualcosa di simile a un portiere (quanto meno registrando 3 vittorie in settimana). I Flames sembrano divampare nel momento più opportuno, vedremo come si muoveranno alla deadline, ammesso che facciano qualche mossa in questa situazione “incerta”. Fiammante.

NOTS

Kyle Okposo & Evander Kane (BUF)

Buffalo 3L consecutive, ma questo non fa notizia nell’ennesima stagione ai margini della classifica. Le due ali che dovevano portare goal ed esperienza nel roster dei Sabres registrano 0 punti e -3 di +/- ciascuno. Emblema della settimana no e highlights di una stagione che si avvia mestamente alla fine. Messi al tappeto, non resta che rialzarsi e guardare al futuro. K.O. tecnico.

Jaden Schwartz (STL)

I Blues sembrano in difficoltà e le continue voci sulla partenza di Shattenkirk alla deadline non aiutano. Schwartz questa settimana paga per tutti con 0 punti e -3 di +/- . St. Louis ne perde 3 di fila e ora si trova a -3 da Calgary e a +3 da Los Angeles (che è attualmente fuori dai playoff). Periodo shwar(t)z.

Ben Bishop (TBL LAK)

Bastano un paio di stagioni per passare dal giocarsi il Vezina all’essere scambiato come l’ultimo dei backup alla trade deadline (non ce ne voglia Budaj, dall’altra parte della trade). E’ un duro lavoro quello dei portieri in NHL e reggere questi alti e bassi non è sempre facile. Il soggiorno a Los Angeles presumibilmente durerà un paio di mesi, poi il goalie ormai ex-Tampa cercherà il riscatto da qualche parte. Mercato dei portieri attualmente senza valore. Be-shopped.

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (467 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL.
Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull’hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta