La NHL in settimana ha celebrato ancora Jaromir Jagr, per non ricordiamo quale ennesimo record. Fosse per noi, il buon Jaromiro sarebbe sempre tra gli hot, quindi lo citiamo molto poco. Tanto per dire, è terzo in due classifiche all-time: in quella dei goal realizzati e in quella dei punti segnati, e gli altri nove in entrambe le liste sono tutti Hall of famers. Siccome gli mancano 11 punti per superare nei punti Messier, e diventare secondo, ci riserviamo il diritto di parlare di lui in quell’occasione. Nel frattempo, gustatevi gli (altri) hot e i nots della settimana appena passata.

HOTS

Niklas Backstrom (WSH)
Washington orfana di Oshie e con Ovechkin ancora in riscaldamento ha bisogno di gente che tiri la carretta. Ecco allora il centro svedese con una settimana da 4G e 4A in cui si ricorda anche di poter tirare in porta (12 volte). Al pari di più noti scorer come James Van Riemsdyk, Kucherov o Jeff Carter. Novello sniper. Basta chiedere. Back-to-Backstrom.

Cam Ward (CAR)
Tanti portieri caldi, vedi Vasilevskiy che para 66 su 66, ma la nostra scelta cade sul goalie di Carolina (anche perchè potrebbe non riaccadere così spesso!). Per lui in settimana 3 vittorie su 3 partite disputate e 96,4% di parate con shutout annesso, migliore della lega dietro al russo sopracitato e a gente che ha giocato solo una partita. Carolina ringrazia e si risolleva dai bassifondi. Cam A-ward.

Patrick Eaves (DAL)
L’ala destra degli Stars riceve un immaginario hot-testimone dal suo compagno Seguin (da Montebelluna), mettendoci del suo e gonfiando la rete avversaria in ben cinque partite di fila. Questo serve un sacco ad una Dallas che ancora ha i suoi alti e bassi, soprattutto per cercare di tornare la squadra vista negli anni passati e cercare di estrarre di nuovo la pallina dei playoff. Vedremo se con il ritorno di Sharp e company dagli infortuni continuerà la sua vena calda.  Cinquina.

H.M. –  Matt Calvert (CLS)
Lasciamo da parte il record clamoroso di Columbus (8-1-1 e 4a vittoria consecutiva) ma Menzione d’onore per Calvert che quanto a punti batte tutti se contiamo i 30 cuciti in fronte e quello del goal decisivo segnato subito dopo averli ricevuti. tough guy.

Matt Calvert (CLS) e tutti i suoi punti della settimana (meno 1)

Matt Calvert (CLS) e tutti i suoi punti della settimana (meno 1)

 

NOTS

Mika Zibanejad (NYR)
Mettiamo il giovane svedese nei Nots non tanto per colpa sua ma per colpa del destino avverso che gli si è accanito contro proprio ieri notte. Bruttissimo infortunio con frattura annessa che lo terrà lontano dal ghiaccio (giocato) per almeno un paio mesi. In bocca al lupo. Sfortunato.

Jakob Markstrom (VAN)
Vancouver fa fatica e nonostante tutto il giovane goalie svedese paga per tutti questa settimana con una sola W e 4 goal di media a partita, parando l’86% dei tiri. Certo se i Canucks si ritrovano con uno dei peggiori 4 attacchi della lega e il terzo peggior powerplay non è neanche colpa sua però. Per la quarta peggior difesa invece possiamo parlarne. Oppure cambiamo argomento. Indifeso.

Detroit Red Wings
Quarta sconfitta consecutiva per Detroit (7 nelle ultime 10) che piomba verso il fondo a est. Vanek è partito caldo ma poi ha avuto i soliti guai fisici, Mrazek freddo freddo (81,8% in settimana) e i soliti anziani, vedi Zetterberg, non possono sempre far tutto loro. Come non mai l’appellativo gli si addice. Dead Wings.

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (400 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL. Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull'hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta