Terza settimana di NHL e arriva immancabile ma con la giusta calma, come un Aldo Rock qualsiasi alla maratona di New York, la rubrica degli Hots and Nots della lega. Ci sono un paio di squadre caldissime da un lato mentre sono parecchi i big con le polveri bagnate in questo avvio di stagione: noi li mettiamo dietro la lavagna anche per stimolarli a fare meglio e per dar loro la possibilità di sbloccarsi. Ma veniamo al dunque.

HOTS

Corey Crawford (CHI)
Chicago 8 vittorie nelle ultime 10 e il suo starter registra 3W nelle ultime partite, parando con il 97,1% e arricchendosi di uno shutout. A contorno Pat Kane continua a macinare punti (3G+4A) e Marian Hossa milestone (1100 punti in NHL). Nel caso qualcuno nutrisse qualche dubbio. L’omonimo dell’aitante Cindy degli anni ’90 continua a viaggiare a vele spiegate nella Windy City. Modello.

Henrik Lundqvist (NYR)
La marcia dei Rangers procede imperterrita e passa anche dalle parate di King Henrik (3W, 1SO e 94,1% di parate). Questa era la settimana giusta nella Grande Mela per dimostrare di avere il passo giusto, ma bisognerà vedere se questo scatto bruciante non condizionerà le prestazioni sul lungo termine. Nel frattempo era dal 14 gennaio 1979 che i Rangers non segnavano almeno 5 goal in almeno 5 partite consecutive. In quell’anno vinsero gli Islanders alla fine, giusto per la cabala. Maratoneta.

 

Nikita Kucherov (TBL)
L’ala russa di Tampa Bay continua a impressionare e lo confermano i 7 punti (3G+4A) in 3 partite di questa settimana. I Lightning stanno andando bene, soprattutto in casa (4-1-1) e il merito è anche suo. Non crediamo sia al terzo posto nella classifica punti della lega per caso e probabilmente lo vedremo in quella zona a lungo finchè continua a fulminare i portieri avversari così. Elettrico.

NOTS

Logan Couture (SJS)
Sharks in calo in questo periodo con i propri uomini di punta che non girano. 6 sconfitte nelle ultime 10 e Logan Couture in settimana rimane a secco, registrando -4 nel +/-. Un solo punto nelle ultime 8 gare.  Non tanto meglio i vari Thornton e Pavelski che registrano 1 punto a testa in settimana. Va bene partire come un diesel ma Couture è una fuori serie e sta rendendo come un modello brutto di una casa automobilistica di fascia economica. Ecco forse spiegato il nome Logan. (in)utilitario.

Filip Forsberg (NSH)
Nashville non se la passa proprio bene e il ragazzo ne risente. Per lui 2A nelle ultime 6 gare (tutti nella stessa partita) e ancora 0 goal in stagione. Non è quello che ti aspetti da chi arriva da una stagione da 33 goal e che hai ricoperto di milioni in offseason. Di certo il primo centro non tarderà ad arrivare ma per ora siamo fermi alla cifra più tonda di tutte. Zero (goal).

Anze Kopitar (LAK)
Non sottovalutiamo il lavoro oscuro dello sloveno, ma 0 punti nelle ultime 5 partite non sono un bel segnale, anche se forse si tratta solamente di un periodo di flessione. Il Kapitano dei Kings è Konsiderato uno dei Kampioni più titolati e più stimati della lega, eppure Kapita spesso di trovarlo in questa parte della rubrica. InKappato.

 

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (400 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL. Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull'hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta