Nella sera americana pre Superbowl tutti gli occhi del popolo americano e non solo erano ovviamente puntati su due soli personaggi che le televisioni nazionali stanno da 14 giorni chiamando in causa con una incredibile attenzione: stiamo parlando ovviamente di Cam Newton e Peyton Manning, quarter back rispettivamente di Carolina e Denver, squadre che questa sera in quel di San Francisco si daranno battaglia per la conquista del titolo NFL (kick off alle 00:30 ora italiana)

Ma c’è un personaggio di un altro campionato dell’altro Continente che merita quest’oggi di venire citato nonostante tutto questo interesse verso l’evento più importante dell’anno negli States.

Stiamo parlando di hockey su ghiaccio, stiamo parlando del numero 87 più famoso al mondo, stiamo parlando ovviamente di capitan Sidney Crosby che nella notte italiana ha raggiunto quota 900 punti in National Hockey League e lo ha fatto in grande stile mettendo a referto un assist delizioso per la rete del momentaneo 1-2 timbrato da Kris Letang nella gara che vedeva i suoi Pittsburgh Penguins affrontare in quel di Sunrise i lanciatissimi Florida Panthers.

6 febbraio 2015: Sidney Crosby con un assist delizioso a Letang mette a segno il 900esimo punto in carriera in NHL

Il capitano dei Penguins non si è limitato al “compitino” in questa gara ma ha letteralmente trascinato i suoi alla vittoria realizzando ad 1 minuto e 15 secondi dal termine la rete del pareggio e assistendo nuovamente il compagno Letang con un passaggio sontuoso per il goal vittoria all’overtime che ha permesso a Pittsburgh di vincere la seconda gara dell’anno contro Florida con il medesimo risultato e finale della prima sfida.

Con questi altri 2 “points night” diventano così 902 i punti in NHL per Crosby, 11esimo giocatore per “velocità” a raggiungere tale traguardo; al 28enne di Cole Harbour ci sono volute 677 partite in 11 stagioni (di cui una praticamente non disputata per via della commozione cerebrale che lo tenne fuori per diverse gare), tutte ovviamente in maglia Penguins, con una media realizzativa sontuosa per i giorni nostri che parla di 1,33 punti a partita.

Più rapidi di lui ci sono nomi che fanno battere forte il cuore dei nostalgici e non solo, parliamo di gente come Wayne Gretzky (900 punti in sole 385 partite, media pazzesca di 2,34 punti a partita!), Mario Lemieux (900 in 463, media di 1,94 punti a partita) e Mike Bossy (900 in 582, media di 1,54 punti a partita), trio che difficilmente perderà il podio di questa importante statistica.

Quest’anno Sid sicuramente non vincerà l’Hart Ross Trophy come fece nelle stagioni 2006/2007 e 2013/2014  ma da quando nella panchina dei Penguins è sbarcato Mike Sullivan al posto del criticatissimo Mike Johnston le sue prestazioni sono tornate di un livello eccelso a livello realizzativo, tant’è che la striscia di 10 gare consecutive “a punti” condita da 10 goal ed 8 assist non è un caso ed il suo bilancio post arrivo del nuovo coach parla chiaro: se fino al 12 dicembre Crosby aveva messo a segno 19 punti in 28 gare ora il suo score parla di 49 punti in 50 gare con ben 30 punti messi a referto nelle ultime 22 partite (media di 1,36 punti a partita).

I tifosi dei Penguins sperano ovviamente che capitan Sid mantenga questo stato di forma sino al termine della stagione…

Vediamo ora con delle immagini i “momenti clou” della carriera del numero 87 partendo dal primo punto conquistato in NHL al 902esimo…che non sarà l’ultimo!

CRONISTORIA DI UN FENOMENO: #87

5 ottobre 2005, Crosby al debutto in NHL mise a referto 1 assist (goal di Recchi) per il suo primo punto in carriera nella sfida contro i New Jersey Devils persa per 5-1

Con l’assist a Ryan Malone Crosby a 18 anni ed 8 mesi diventa il giocatore più giovane ad ottenere 100 punti in carriera in NHL

E’ il 12 giugno 2009 e Sidney Crosby risulterà essere il più giovane capitano di una franchigia NHL ad alzare la Stanley Cup!

8 aprile 2010: con un tiro deviato da Guerin, Crosby mette a referto il punto numero 500 in NHL!

21 novembre 2011: al rientro dopo 11 mesi causa infortunio (commozione cerebrale) Sid the Kid torna in grande stile con 2 goal e 2 assist contro gli Islanders!

1 aprile 2015: Crosby mette a segno il goal numero 300 in NHL battendo Mason nella Rivalry contro i Philadelphia Flyers persa poi 1-4

6 febbraio 2016: 902 and counting… con l’assist per il goal vittoria di Letang, Sidney Crosby mette a segno il punto numero 902 in carriera NHL (324 goal e 578 assist)

E’ tutto per questo “milestone alert” raccontato con immagini e numeri da parte del team di PlayitUsa; alla prossima per un nuovo record da raccontare!

KEEP CALM AND WATCH NHL!!

 

Post By Max "Feelgood" (96 Posts)

Appassionato della terra a stelle e strisce, Max si innamora sin da piccino per uno sport da "duri": l'hockey su ghiaccio. Cresce osservando le prodezze di Mario Lemieux e Jaromir Jagr, invecchia con le giocate di Sidney Crosby ed Evgeni Malkin... Scrive per PlayitUsa da gennaio 2015 e spera di trasmettere a voi lettori le stesse emozioni che vive il sottoscritto pensando, guardando, scrivendo, vivendo, respirando la meraviglia della NHL.

Website: →

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta