Sesta settimana di National Hockey League e primi segni di vita anche da squadre dove tutto sembrava perso. Poi ci sono le solite costanti, nel bene e nel male e chi riesce a incarnare entrambe le parti in un’unica franchigia. Per capire cosa stiamo cercando di dire non resta che leggere i buoni e i cattivi qui di seguito.

HOTS

Matt Duchene (COL)

Incredibile ma vero Colorado ne vince 3 su 3 in settimana, trascinata da Berra tra i pali ma anche e soprattutto da un ritrovato Matt Duchene. 4 goal e 4 assist e almeno 2 punti in ogni partita, segno che qualcosa sembra aver fatto click nell’intesa con MacKinnon e Grigorenko. Si riaccende una fiammella di speranza per risorgere dalle ceneri quando tutto sembrava già essere andato in fumo. Fenice.

Mats Zuccarello (NYR)

L’hobbit che veniva dai fiordi continua a fare danni e a regalare gioie ai tifosi dei Rangers. 2 goal e 5 assist che contribuiscono alle 3 vittorie settimanali di New York assieme ai numeri dell’ormai noto goalie svedese che vantano tra i pali (Lundqvist ndr). Fatto sta che ora sono primi a +7 dalla seconda nella Metropolitan e il contributo dell’ala norvegese in scala ridotta è stato innegabile nel far risplendere la squadra. Folletto.

 

Leon Draisaitl (EDM)

MacJesus può recuperare con calma. Il giocatore con il cognome che più mette in difficoltà la redazione (già nel panico con qualsiasi pronuncia) si è preso il posto al centro della squadra e sta confermando ogni più rosea aspettativa. 2 goal e 4 assist che però non bastano a risollevare una squadra con i soliti problemi cronici. L’ostinazione è quella giusta, da buon germanico.  Teutonico.

NOTS

Jordan Eberle (EDM)

A proposito di Oilers. Tempi duri invece per Jordan Eberle, tornato di fresco dal grave infortunio e a secco in settimana dove ha racimolato 0 punti e un -5 di +/-. Rientro difficile e in linea con Anton Lander e Pouliot sembra non aiutare per ora. Diamogli il tempo di carburare e di mettere un pò di partite dietro le spalle . In Rodaggio.

Johnny Gaudreau (CGY)

Zero punti e  -5 di +/- anche per Johnny Hockey Gaudreau (come anche il buon Giordano). Calgary continua a soffrire soprattutto in difesa, dove continua a subire troppi goal ma anche davanti non sono tutte rose e fiori, soprattutto se uno dei suoi terminali offensivi rimane a bocca asciutta per 4 partite di fila (dopo i 2 goal contro Pittsburgh). Polveri bagnate per lui questa settimana, ma le soddisfazioni arriveranno nel prossimo futuro. Johnny Godrò.

 

Pavelec & Hutchinson (WPG)

Pessima settimana per Winnipeg che con 4 sconfitte (quasi tutte contro le rivali di division) si trova risucchiata verso il fondo della Central. A farne le spese soprattutto i 2 goalie che collezionano 0 vittorie con una media di 5 goal subiti a testa e una percentuale di parate attorno all’83%. Al tandem che sembrava funzionare così bene sembra scesa la catena e sta venendo meno la forza tra i due. Il terzo incomodo è dietro l’angolo.  Scoppiati.

 

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (400 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL. Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull'hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta