E’ passata una settimana importante in NHL: ricorreva l’anniversario dell’indimenticabile sfida Oshie vs Russia alle Olimpiadi di Sochi e Jaromir Jagr ha spento la bellezza di 43 candeline. Si sono alimentate le speranze playoff dei campioni in carica di Los Angeles e sono precipitate quelle di Colorado e Dallas. Ma andiamo con ordine e vediamo chi sono stati i protagonisti sul ghiaccio.

HOTS

#1 Marian Hossa (CHI)
Nessun dubbio sul giocatore più hot del momento. Con una strepitosa striscia di 7 goal in 4 partite consecutive (2-2-2-1), l’ala dei Blackhawks si (ri)propone come elemento fondamentale per la squadra in questo finale di stagione e per i futuri playoff. Supportato da un Kane in forma Hart Trophy, Chicago tenta di andare  a prendere le due là davanti (Nashville e St.Louis) per guadagnare qualche posizione di ranking in più. Marian Hot-sa.

#2 Anders Lee (NYI)
Settimana da incorniciare per il 25-enne degli Islanders, che ha messo a segno la bellezza di 7 punti (un quarto di quelli fatti da inizio stagione) e ha collezionato un bel +7 di plus/minus. Solo nella partita del giorno di San Valentino ha messo a segno 4 assist. Innamorato.

 

#3 Kari Lehtonen (DAL)
Nonostante Dallas si stia staccando dal treno playoff e debba pure fare a meno della stella Seguin (infortunato), non possiamo non citare  l’unico portiere della settimana che ha messo a tabellino uno SO. Per lui 2 partite, 2 vittorie e 1.5 goal subiti di media. Peccato che potrebbe non bastare. Buon samaritano.

NOTS

#3 Phil Kessel (TOR)
Che Toronto non abbia più niente di dire quest’anno è cosa ormai risaputa. Se poi anche il suo top-scorer Kessel si piglia una settimana di ferie (0 punti in 3 gare giocate), per i tifosi dei Maple Leafs i sacchetti di carta in testa, indossati durante le partite, non sono più sufficienti. Vergognoso.

 

#2 Ryan Getzlaf  (ANA)
Meno chiacchiere e più hockey. Nell’ultima gara contro Washington Getzlaf se la prende con Ovechkin accusandolo di essere un “tuffatore”. Fatto sta che Ovy fa segnare un 2+2 sul tabellino marcatori quella sera stessa, mentre lui si ferma ad un modesto 0+0. Ma andiamo oltre e vediamo i numeri del centro dei Ducks nelle tre partite settimanali: 0+0 = 0. Inutile.

#1 Tuukka Rask (BOS)
Continua il periodo altalenante di Boston con un Rask che di nuovo si ritrova a fare i conti con una settimana da dimenticare: 2 partite, 5 goal subiti e, ovviamente, 0 vittorie. Le ultime uscite dei Bruins costano alla squadra l’avvicinamento di Florida per la lotta all’ottavo posto disponibile per i playoff ad Est. E’ il momento di darsi una mossa, che le partite fino alla fine sono sempre meno. Sparito.

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (467 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL.
Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull’hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta