Ultimi Hots & Nots del 2014 per Hockey Night in Cividale. Nonostante si sia giocato poco questa settimana per via della pausa natalizia, non è stato difficile costruire il podio della nostra rubrica, con i NY Rangers che portano a 8 la streak di vittorie consecutive e con Carolina e New Jersey che chiudono l’anno nel peggiore dei modi (2 vittorie per entrambi nelle ultime 10 partite).

HOTS

#1 Derek Stepan (NYR)
Hat-trick nell’ultima gara contro i Devils (1 goal in short-handed, 1 goal in power-play e 1 goal in empty-net), 4 goal, 4 assist e 8 punti nelle ultime 5 partite (tutte ovviamente vinte). Numeri che fanno volare i Rangers in zona play-off con 8 vittorie consecutive. L’ultima volta che New York ha vinto 8 gare di fila è stato tra il 27 dicembre 1974 e l’11 gennaio 1975. Robe d’altri tempi. Messia.

#2 Johnny Gaudreau (CGY)
5 goal nelle 2 partite settimanali: 3 contro Los Angeles e 2 contro Edmonton.  Il giovane americano (classe 1993) prende in mano l’attacco dei Flames e li guida a 2 vittorie in 2 gare che permettono a Calgary di tirare il fiato dopo un dicembre da incubo che sembrava non avesse fine. Gaudereccieau.

Mark Stuart, Johnny Gaudreau

#3  Sam Gagner (ARI)
Nonostante Arizona non sia proprio un top-team, Gagner riesce a mettersi finalmente in evidenza questa settimana mettendo a referto una partita da 4 punti (2 goal e 2 assist) contro i suoi ex compagni di Edmonton. Ovviamente è una prestazione che non cancella il pessimo inizio di campionato, ma fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Diamogli un po di fiducia.  Vendicativo.

NOTS

#3 Nino Niederreiter (MIN)
Brutto periodo per Minnesota, bruttissimo per Nino che non solo ha paura di tirare un calcio di rigore, ma sembra aver paura di fare qualsiasi cosa sul ghiaccio. -8 nelle ultime 4 partite (tutte perse per i Wild) e, ovviamente, 0 punti. Non sarà da questi particolari che si giudica un giocatore… ma tant’è. Stonato.

#2 Darcy Kuemper e gli altri goalies (MIN)
Kuemper doveva essere il nuovo che avanza tra i pali di Minnesota. Potrà ancora esserlo, per carità, ma a dicembre i suoi numeri sono scesi sotto le lame dei pattini con 4 sconfitte nelle ultime 4 partite. Aggiungiamoci un’intossicazione alimentare e l’influenza di Backstrom, carichiamoci anche il pessimo esordio stagionale di John Curry (4 goal su 23 tiri contro Winnipeg), ed ecco che i Wild sono risucchiati da Dallas e Colorado per la lotta all’ultimo posto della Central. Malati.

#1 Nail Yakupov (EDM)
Non che avesse fatto peggio in passato, ma in queste ultime 9 partite, tutte perse da Edmonton, è riuscito a collezionare la bellezza di 0 goal, 0 assist, 0 punti e un poco incoraggiante -7 di plus/minus. Il suo contributo è pressoché nullo, e in un momento difficile come questo per la squadra evidenzia le poche doti di leadership che tanti decantavano al momento del draft (ricordiamo che è stato prima scelta assoluta nel 2012). Bocciato.

10360563

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (467 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL.
Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull’hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “NHL – Hots & Nots of the Week 12

Commenta