Puntata speciale per gli Hots&Nots targati Hockey Night in Cividale. Ci si avvicina al periodo natalizio e per questo motivo molti giocatori sembrano essere “conciati per le feste“. A quanto pare la lega è alle prese con una vera e propria epidemia: gli orecchioni (mumps).

Per quanto riguarda l’hockey giocato nessuna squadra  sembra ancora dominare, con un livellamento verso l’alto di tutte le division. Sottolineamo solo la quinta sconfitta di Calgary che sembra stia accusando il colpo dopo la grande partenza di inizio stagione.

HOTS

#1 Columbus Blue Jackets
Bobrovsky
is back e Columbus inanella 6 vittorie di fila. Risale la classifica e lascia l’ultimo gradino della Eastern Conference a Carolina. Nick Foligno (6 punti) e Boone Jenner (5 punti) hanno fatto i trascinatori in attacco, ma la profondità del roster ha mandato a punti in questa striscia praticamente tutta la squadra. La domanda che si fanno un po’ tutti è: durerà? Sparàti.

#2 Henrik Lundqvist (NYR)
Dopo essere stato citato nei Nots la scorsa settimana il Re ha pensato bene di reagire con 3 vittorie nelle 3 gare settimanali, 1 SO,  1.31 di media goal subiti e un percentuale di parate di .951. I NY Rangers traggono il massimo dalle sue prestazioni e si riportano ad una sola incollatura dal terzo posto. Permaloso.

#3  James Van Riemsdyk (TOR)
L’avevamo detto che Toronto stava tornando calda e con 5 vittorie si rilancia verso la vetta dell’Atlantic Division. Protagonista indiscussa l’ala di Middletown, NJ, sempre a punti questa settimana per un totale di 5. Di questi, 3 goal, tutti realizzati in powerplay,  superando in una settimana il totale di goal con l’uomo in più sommando Ottobre (0) e Novembre (2).  On fire.

460472474_slide

James Van Riemsdyk (TOR) a segno anche contro Los Angeles.


NOTS

#3 Anze Kopitar (LAK)
1 goal e -6 +/- questa settimana per l’asso sloveno dei Los Angeles Kings. Si sa, in regular season non ha mai dominato come in post season ma i 13 punti in 28 gare di quest’anno non sembrano rendere giustizia. A dar man forte capitan Dustin Brown con i suoi 0P e -4+/- e l’ingresso tra i NOTS è più che legittimato. Aspettiamo la primavera? In letargo.

460470052_slide

Anze Kopitar (LAK) non ci crede: è stato citato nei NOTS!

#2 Ryan Miller (VAN)
Settimana no anche per il portierone di Vancouver, alla terza sconfitta consecutiva. 7 goal subiti (12 contando anche la sconfitta di settimana scorsa) e 85% di parate, peggio di lui pochi, tra cui Chad Johnson (NYI) che è il peggiore della lega e Karry Ramo (CGY) che troverete poche righe più sotto. Evidentemente non sta più andando a Mille(r) all’ora. Sosta vietata.

#1 Calgary Flames
5 sconfitte di fila. Sembra che i difensori, che fino ad ora avevano giocato come dei marziani, siano tornati sulla Terra. Così ecco combinato un -11 settimanale di +/- tra T.J. Brodie, Mark Giordano e Wideman, per 5 punti totali. A questo, come detto, si aggiungano le prestazioni di Ramo (4 goal su 19 tiri) nell’unica partita giocata mentre Hiller quanto meno ne è uscito con numeri dignitosi (2.4GAA e 90.9% di parate). Spenti.

… MUMPS

Gli orecchioni  (mumps) stanno facendo strage in NHL come se nessuno nel Nord America avesse mai contratto la malattia da piccolo. Ormai i casi accertati sono in doppia cifra: il focolaio è iniziato ad Anaheim  sulla costa pacifica e l’ultimo caso si è verificato a  Boston, dall’altra parte del continente. Le squadre più colpite per ora sono Minnesota (5 giocatori, tra cui Ryan Suter), Anaheim (3), New York Rangers (2) e Pittsburgh (One, but the next One). Anche un paio di arbitri sembra siano stati contagiati.

#3 Derick Brassard (NYR)
Ultimo caso accertato fresco fresco di queste ore. Probabilmente infettato dal compagno di squadra Tanner Glass che, caso vuole , sta rientrando proprio in questi giorni.

#2 Sidney Crosby (PIT)
Fa discutere il fatto che i Penguins abbiano lasciato allenare il loro capitano nonostante avesse tutti i sintomi della malattia.  Nuovi contagi in arrivo?

#1 Corey Perry (ANA)
MVP e gradino più alto del podio per Perry, il paziente zero di questa epidemia. A quanto pare tutto è cominciato da Anaheim con Perry che ha aperto le danze e messo poi KO il compagno di squadra Beauchemin. Untore.

corey_perry_ana_022312

Corey Perry (ANA) MVP of the MUMPS

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e su Flipboard

Post By Hockey Night in Cividale (467 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL.
Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull’hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta