Sarà ancora sfida fra Washington e Tampa Bay nella Southeast?

Carolina Hurricanes

La squadra di Raleigh è chiamata a fare dimenticare l’amarezza dei playoff mancati per un soffio l’anno passato. Per aggiungere qualità al roster, il Gm Rutherford ha firmato Tomas Kaberle che ha dato un importante contributo a Boston.

L’incognita rimane quella del reale affiatamento del difensore con il resto della squadra, dal momento che il suo recente passato parla di tre squadre cambiate negli ultime due stagioni. Certamente, le due partenze più importanti, quella di Corvo e di Cole saranno difficili da dimenticare.

Ciononostante gli arrivi di Alexei Ponikarovsky, Anthony Stewart e Tim Brent potrebbero dare un apporto decisivo. Soprattutto l’ex Atlanta Thrashers, Stewart si presenta con il biglietto da visita del record personale di realizzazioni, assist e punti della scorsa stagione. Senza dimenticare la conferma di Brandon Sutter, una delle Ali più versatili della Lega.

Florida Panthers

Le Pantere ricominciano da dove avevano finito, cioè dai tre marcatori Weiss, Santorelli e Booth che fanno gran parte del potenziale offensivo, in casa di quella che è la “cenerentola” della Southeast.

Un duro colpo è stato l’approdo di Tomas Vokoun presso i rivali di Washington. Gli altri 9 nomi, tra Ali e Difensori, che hanno lasciato la Florida non saranno certamente rimpianti come i portiere. Gli arrivi invece sono guidati da quel Tomas Fleischmann che, quando è in salute sfoggia una progressione invidiabile sul ghiaccio, ad onta di gravi problemi fisici accusati in passato.

Un altro che potrebbe dimostrare quanto vale proprio nel 2011-2012, è Upshall che si è distinto per le sue doti realizzative a Columbus e a Phoenix. Il compito del coach esordiente Dineen non sarà facile. E se c’è un allenatore che nella Lega ha bisogno di un grande in bocca al lupo, è proprio questo rookie proveniente dalle serie minori.

Tampa Bay Lightning

Giustamente le aspettative sono alle stelle in Florida, dopo l’ottimo ottavo posto assoluto nella regular season dell’anno scorso e un play off da protagonisti, eliminando Pittsburgh e Washington. Prima di arrendesi a Boston nella finale di Conference.

Un mattone per fare bene anche nel 2011-2012 è stato messo quando è stato ri-firmato Steven Stamkos, 96 segnature in due stagioni per lui. Le uscite di scena di Gagne, Bergenheim, Jones e Smith potrebbero essere compensate dall’arrivo di Mathieu Garon e dal ritorno a casa di due volti noti a Tampa Bay: il difensore Petiot e l’ala Ouellet.

E se tutto sembra ruotare attorno alla classe di Stamkos, fanno ben sperare Victor Hedman e, naturalmente, Brett Connolly, pescato al numero 6 nel draft del 2010.

Washington Capitals

Il team di Ovechkin è stanco di interpretare ogni anno il ruolo di “bello e incompiuto”. L’anno scorso, per di più, un lungo blackout durante la regular season ha fatto da preludio alla eliminazione al secondo turno dei play off, per mano di Tampa Bay.

Questa estate la dirigenza si è mossa proprio per scongiurare un’altra stagione deludente, aggiungendo Hamrlik, Joel Ward e Jeff Halpern al roster. Ma il colpo dell’estate è sicuramente il goaltender Vokoun, strappato ai Panthers.

Ovechkin, Backstrom, Semin e Green l’anno scorso non hanno dato quanto ci si aspettava da loro, per motivi differenti e solo in parte attribuibili agli infortuni. La realizzazione dovrà tornare a non costituire più un problema dalle parti di Washington, per potere finalmente alzare la Stanley Cup.

Winnipeg Jets

La città del Manitoba torna nell’hockey che conta. Quella appena trascorsa è stata una estate di lavoro frenetico per arrivare preparati all’esordio del 9 ottobre contro Montreal.

Al giovane roster dei Jets è stato aggiunto Eric Fehr da Washington. Fehr è nativo del Manitoba e sicuramente il suo ritorno a casa significa qualcosa per tutta la città. Randy Jones e Derek Meech promettono di dare affidabilità alla difesa, mentre Dustin Byfuglien e Tobias Enstrom sono delle garanzie.

Coach Noel ha già chiarito di puntare ai playoff, che sarebbero un risultato eccezionale per questo ritorno nella Nhl.

Post By Pier Mastantuono (34 Posts)

Dopo la laurea in Lettere Moderne con tesi sull’amministrazione della giustizia nella Lombardia Spagnola (1641-1645) è diventato giornalista pubblicista nel 2001 e ha collaborato con il Corriere della Sera per la cronaca dai Comuni del Nord Milano. Dal 2001 è in forze al Cittadino di Monza e Brianza. Nel 2003-2004 ha collaborato al “Dizionario della Moda” di Baldini e Castoldi Dalai e alla raccolta “Paolo Grassi. Lettere 1942-1980” di G.Vergani. Nel 2011 inizia l’avventura televisiva di MonzaBrianza Tv con servizi dal territorio del Nord Milano e Brianza Sud. Appassionato di basket Nba, football, ma soprattutto di hockey, dalla stagione 91-92 risulta tesserato Saima Milano. Per tradizione familiare e per perversione personale è devoto a Santa Marianna, per celebrare la quale ogni 17 febbraio si reca in pellegrinaggio in Licaonia insieme ad altri fanatici come lui

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta