Pocket

È arrivato, puntuale e sorprendentemente afoso, ottobre: passato il quarto di stagione è finalmente possibile avere un giudizio su una squadra, o un giocatore, basato su fatti empirici abbastanza inconfutabili, in quanto quattro partite rappresentano un campione più che sufficiente per poter formulare e difendere una sentenza più o meno sensata.
Ovviamente Mahomes ha riso in faccia alle voci che lo vedevano come sicura vittima di regressione, l’impiego di McCaffrey è associabile senza troppi problemi alla parola schiavismo, la difesa dei Patriots si sta confermando come una delle migliori in assoluto e Gardner Minshew è il miglior quarterback di tutti i tempi: forse una di queste affermazioni – non dico quale – è leggermente iperbolica, però alzi la mano chi si sarebbe aspettato che il rookie più chiacchierato di inizio stagione fosse un ragazzo scelto silenziosamente al sesto giro.
Non vedo mani.
[Ndr: questa settimana il ristoratore bye week questa settimana passa da South Beach e, almeno per questa domenica, i Miami Dolphins non perderanno una partita di football!]

Le partite più interessanti

Jacksonville Jaguars @ Carolina Panthers, domenica ore 19.00

Finché non maturerò un po’ o finché la Minshew-mania non svanirà nel terrificante scorrere del tempo credo proprio che l’incontro dei Jaguars troverà settimanalmente spazio in questa categoria.
Scherzi a parte, l’incrocio fra Panthers e Jags mette di fronte due squadre che dopo aver perso il proprio quarterback titolare sono state in grado di trovare nuovamente sé stesse e di ricominciare a vincere: non dimentichiamoci infatti che Carolina ha appena preso lo scalpo dei Texans, squadra che a gennaio potrebbe giocare tranquillamente i playoff, vanificando a ripetizione ogni loro tentativo di mettere insieme un drive.
Per Minshew sarà dura portare a tre la striscia di successi consecutivi, ma vista la sua predisposizione al miracolo…
Fantasy friendly: Gardner Minshew, QB, Jacksonville Jaguars. Tutto ciò fa parte della mia interpretazione di Minshew-mania.
La scelta di Mattia: Jacksonville Jaguars.

View this post on Instagram

Well deserved.

A post shared by Jacksonville Jaguars (@jaguars) on

Chicago Bears @ Oakland Raiders, domenica ore 19.00

Non l’ho messa qua in quanto partita particolarmente bella, tantomeno per il fatto che venga giocata “Oltreoceano” a Londra:
è semplicemente la prima volta che l’eccellente Mack gioca contro i suoi ex Raiders.
L’unica cosa che fa più paura di Khalil Mack è un Khalil Mack ancor più motivato ed arrabbiato.
Fantasy friendly: David Montgomery, RB, Chicago Bears. Io continuo a crederci, serve pazienza.
La scelta di Mattia: Chicago Bears.

Green Bay Packers @ Dallas Cowboys, domenica ore 22.25

Chiudiamo con uno scontro fra due delle migliori squadre NFC, entrambe reduci dalla prima sconfitta stagionale: se da un lato la difesa di Green Bay ha ricominciato a mostrare gli scricchiolii delle passate stagioni, dall’altro il reparto offensivo dei Dallas Cowboys è incappato in una prestazione assolutamente anemica ed insipida contro una buona ma non eccellente difesa. Entrambe, dunque, non solo si giocano “la testa” della NFC, ma dovranno pure trovare un modo per cacciare via i demoni che hanno tormentato le loro ultime stagioni.
A mio avviso la variabile più importante della partita – nonché quella che la deciderà – sarà la run defense dei Packers: nel caso in cui non riuscissero a rallentare Zeke l’intero attacco dei Cowboys potrebbe rivelarsi semplicemente troppo per Rodgers e compagni, anche se negli ultimi anni il mio amato numero 12 ha avuto i suoi momenti a Dallas.
Quali? Uno e due.
Fantasy friendly: Jimmy Graham, TE, Green Bay Packers. Se Adams è out, perché no?
La scelta di Mattia: Dallas Cowboys.

I protagonisti “fantasy”

Michael Thomas, WR, New Orleans Saints

L’assenza di Brees, teoricamente, avrebbe dovuto abbassare inesorabilmente il ceiling di Michael Thomas, ma come avete potuto vedere non è andata proprio così: l’affidabilissimo ricevitore dei Saints si è immediatamente trasformato nella valvola di sfogo preferita di Bridgewater, e signori miei, una catch da 7 yards in PPR vale sempre 1.7 apprezzabilissimi punti. A marcarlo, dalla slot, probabilmente toccherà M.J. Stewart, cornerback torturato da Kupp la scorsa settimana: nel caso doveste avere dubbi guardate gli highlights di Saints contro Buccaneers prestando attenzione a quanto fatto da Kupp e Woods.
Vi vedo più convinti ora.

Kyler Murray, QB, Arizona Cardinals

Sono pienamente consapevole che definire l’inizio di stagione di Murray – e dei Cardinals – deludente sarebbe un eufemismo, però proviamo ad analizzare i fatti: la difesa dei Bengals, come un po’ tutto il resto della squadra, è puro e semplice putridume su gridiron. Non mi credete? Guardate velocemente cosa sono riusciti a fare Rudolph e compagni nell’ultimo Monday Night: ci siamo capiti?
Personalmente non condividevo il fantasy hype della preseason attorno a Murray, in quanto attendersi che un QB rookie si eriga immediatamente allo status di top five quarterback è una follia, giustificabile però dal recente successo ottenuto da Mahomes e Watson: in questa partita Murray potrebbe avere una solida opportunità di flirtare con quota 25 punti.

View this post on Instagram

A post shared by Arizona Cardinals ⋈ (@azcardinals) on

Marlon Mack, RB, Indianapolis Colts

Morte, tasse e running back contro i Kansas City Chiefs: nonostante l’avvilente supremazia del reparto offensivo la difesa rimane porosa, eccome se rimane porosa, in quanto nelle ultime settimane hanno prima concesso una prestazione monstre da tre TD al buon Mark Ingram e poi, per mia sorpresa, una prestazione da circa 150 yards totali ad un Kerryon Johnson che se solo non avesse perso il controllo dell’ovale sulla goal line… come vedete non è mai una cattiva idea schierare l’alpha del backfield contro i Chiefs.
Ovviamente, ci tengo a precisarlo, lo stato di salute di Mack non è buono al momento quindi la sua disponibilità per domenica è tutt’altro che garantita.

Uno spunto – ed un pronostico – per le altre partite della settimana

New England Patriots @ Washington Redskins, domenica ore 19.00

Una partita in NFL non è mai chiusa prima del fischio finale, però analizziamo lucidamente i fatti: la miglior difesa in campionato – ed un buon attacco condotto da un buon quarterback – contro un quarterback rookie alla prima da titolare… Belichick potrebbe aver modo di divertirsi veramente tanto.
Fantasy friendly: Patriots D/ST. Ridete ridete, ma questa acquisizione dal waiver si è trasformata nella mia ancora di salvezza in ben due leghe.
La scelta di Mattia: New England Patriots.

Buffalo Bills @ Tennessee Titans, domenica ore 19.00

Una settimana sembrano una squadra da Championship Game, quella dopo una squadra neanche lontanamente da playoff, quella dopo ancora un team intento a tankare salvo poi chiudere il ciclo trasformandosi nuovamente in una delle migliori squadre della AFC: questo, signori, è il ciclo dei Tennessee Titans, uno dei più grandi enigmi della NFL dei giorni nostri.
Buffalo, invece, si sta rivelando essere una delle poche certezze di questa stagione.
Fantasy friendly: Derrick Henry, RB, Tennessee Titans. Partita difficile dal punto di vista fantasy in quanto potremmo trovarci di fronte ad una battaglia difensiva che si concluderà poco a poco in favore dei…
La scelta di Mattia: Buffalo Bills.

Baltimore Ravens @ Pittsburgh Steelers, domenica ore 19.00

Ci fosse stato Roethlisberger questo incontro avrebbe senza dubbio trovato posto fra “le partite più interessanti”, ma con Rudolph la storia è leggermente diversa: Baltimore è la favorita, ma dopo i due scivoloni delle ultime due domeniche, resi possibili da prestazioni assolutamente terrificanti del reparto difensivo, sottovalutare degli Steelers che sembrano finalmente aver trovato un po’ di convinzione potrebbe essere un errore fatale.
[Vorrei ricordarvi che un paio di anni addietro dei Ravens guidati da Ryan Mallett riuscirono a strappare un più che inatteso 20 a 17 a degli Steelers ben più talentuosi di quanto lo siano ora.]
Fantasy friendly: Mark Ingram, RB, Baltimore Ravens. Ingram sta guadagnando 6.0 magnifiche yards a portata e finora ha trovato i sei punti in ben cinque occasioni: contro la tutt’altro che irresistibile run defense degli Steelers Ingram potrebbe riscuotere ancora una volta successo.
La scelta di Mattia: Baltimore Ravens.

Arizona Cardinals @ Cincinnati Bengals, domenica ore 19.00

La buona notizia? Che sicuramente una delle due squadre in campo toglierà lo zero dalla voce “vittorie”: anche se, come già ben sanno i Cardinals, in questo sport è possibile anche pareggiare a volte.
A volte.
Fantasy friendly: Larry Fitzgerald, WR, Arizona Cardinals. Reduce da una prestazione anonima contro i Seahawks, Fitz avrà l’occasione di rifarsi contro uno dei peggiori reparti offensivi in assoluto.
La scelta di Mattia: Cincinnati Bengals.

Atlanta Falcons @ Houston Texans, domenica ore 19.00

Per il momento con i Falcons ho chiuso.
Houston, a dirla tutta, sta inquietantemente iniziando a replicare un pattern di comportamenti simile a quello di Atlanta: intere metà di partita di desolante anemia, partite vincibili e da vincere gettate al vento ed impressionanti difficoltà a mettere il proprio franchise quarterback in posizione di vincere.
Fantasy friendly: Deshaun Watson, QB, Houston Texans. Un po’ altalenante il rendimento di Watson quest’anno, ma sono convinto che contro la molle difesa dei Falcons avrà modo di rimettersi in carreggiata.
La scelta di Mattia: Houston Texans.

Tampa Bay Buccaneers @ New Orleans Saints, domenica ore 19.00

Con un po’ più di fortuna i Bucs sarebbero su un più che meritato 3-1, ma come già sapete il vizio chargersiano di perdere partite per incompetenza dello special team è uno dei costumi più difficili di cui sbarazzarsi in questa disciplina.
Chapeau per dei fantastici Saints che nonostante prestazioni tutt’altro che brillanti del vice-Brees Bridgewater continuano a vincere di squadra e da squadra, da squadra vera.
Fantasy friendly: Chris Godwin, WR, Tampa Bay Buccaneers. Che ve lo dico a fare?
La scelta di Mattia: New Orleans Saints.

Minnesota Vikings @ New York Giants, domenica ore 19.00

Da una parte abbiamo dei Vikings sull’orlo dell’implosione fra velate – nemmeno troppo – critiche ad allenatore e quarterback ed una desolante incapacità di vincere le partite che contano, dall’altra abbiamo dei Giants che nonostante l’assenza del favoloso Saquon Barkley stanno vivendo il miglior momento del loro ultimo triennio: riuscirà l’entusiasmo a trascinare New York al successo contro una squadra oggettivamente più forte?
Fantasy friendly: Stefon Diggs, WR, Minnesota Vikings. Dopo le critiche di Thielen rivolte a Cousins mi aspetto di vedere l’ovale volare più spesso che non.
La scelta di Mattia: Minnesota Vikings.

New York Jets @ Philadelphia Eagles, domenica ore 19.00

Nemmeno Philadelphia sarà in grado di perdere contro questi febbricitanti Jets: pensare a tutto l’hype che circondava Gang Green in questa offseason può causare seri casi di brain freeze, anche se a dirla tutta tale insuccesso va più attribuito alla sfortuna che a demeriti loro.
Fantasy friendly: Alshon Jeffery, WR, Philadelphia Eagles. Wentz, in un modo o nell’altro, sembra sempre in grado di trovare Jeffery quando più serve, ovvero in end zone.
La scelta di Mattia: Philadelphia Eagles.

Denver Broncos @ Los Angeles Chargers, domenica ore 22.05

Cari tifosi di Denver, vi sono vicino: perdere due partite in casa nella stessa identica maniera deve essere veramente struggente, quasi quanto guardare dritto negli occhi uno 0-4 che con un pizzico di fortuna in più – ed un pizzico di anemia in meno – avrebbe potuto tranquillamente essere un tondo tondo 2-2, come quello su cui risiedono i Chargers.
Fantasy friendly: Austin Ekeler, RB, Los Angeles Chargers. Lo so, torna Gordon, ma contro una difesa bruciata a ripetizione da Fournette siamo sicuri che non far giocare uno dei running back più caldi della lega sia una buona decisione?
La scelta di Mattia: Los Angeles Chargers.

Indianapolis Colts @ Kansas City Chiefs, lunedì ore 02.20

Dopo il brutto scivolone contro Oakland Indianapolis è immediatamente costretta a rialzare la testa, in quanto il margine di errore in una iper competitiva AFC South è minimo: peccato solamente che il loro cammino riprenda contro dei Chiefs che in casa, molto semplicemente, non sembrano essere battibili.
Fantasy friendly: LeSean McCoy, RB, Kansas City Chiefs. Resurrezione?
La scelta di Mattia: Kansas City Chiefs.

Cleveland Browns @ San Francisco 49ers, martedì ore 02.15

Partita estremamente interessante per tutte le implicazioni coinvolte: riuscirà San Francisco a mantenere immacolato il proprio record? Riuscirà Cleveland a dare continuità ad una vittoria che potenzialmente potrebbe aver svoltato la loro stagione?
Questo e molto altro lunedì notte su ESPN.
No, non mi pagano per fare pubblicità, mi piace tanto il football. E basta.
Fantasy friendly: Nick Chubb, RB, Cleveland Browns. Chubb sembra finalmente aver trovato la quadratura del cerchio ed è pronto per riprendere da dove si era fermato l’anno scorso.
La scelta di Mattia: Cleveland Browns.

Le mie scelte la scorsa settimana: 8-6. Di male in peggio. Un ringraziamento speciale va fatto agli insipidi Falcons, squadra che dopo quella rimonta al Super Bowl sembra aver perso completamente il controllo, seguiti da Colts, Ravens e Texans che sono andati a gettare alle ortiche ghiottissime opportunità di assicurarsi vittorie in partite in cui godevano sia del fattore campo che del favore del pronostico: forse era meglio non lanciarsi in questa “avventura”.
Le mie scelte finora: 36-22-1. Io do il mio meglio, ma una stagione iper equilibrata ricolma di upset non mi sta sicuramente aiutando a fare bella figura.

Post By Mattia Righetti (269 Posts)

Mattia, 23 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. Ogni tanto credo di essere Julian Edelman.

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.