Pocket

1) Philadelphia Eagles (9-1) (=) La convincente vittoria contro i Cowboys ha messo la parola fine alla possibilità di un eventuale rimonta e Philadelphia ora si dovrà concentrare sul rimanere in salute e preservare un primo posto finora meritato sotto tutti i punti di vista.

2) New England Patriots (8-2) (+1) Una prestazione dominante soprattutto difensivamente nella vittoria all’Azteca Stadium contro i Raiders. Avendo ritrovato sia difesa che big plays i Patriots sono indubbiamente i favoriti della AFC.

3) New Orleans Saints (8-2) (+1) Grandissima vittoria in overtime figlia di una rimonta spettacolare contro degli ottimi Redskins. Ingram si è confermato ad altissimi livelli e come lui il solito Brees che quest’anno può contare come l’anno del Super Bowl su una difesa che crea molti turnovers.

4) Minnesota Vikings (8-2) (+1) Eccellente e prestigiosa vittoria contro i lanciamissili Rams dove si è visto prevalere la difesa di Minnesota che col ritorno di Everson Griffen è tornata a performare ad altissimo livello anche contro un eccellente attacco come quello di LA.

5) Pittsburgh Steelers (8-2) (+1) Convincente performance di tutta la squadra in Thursday Night contro i Titans dove la difesa ha creato le chance via turnover e l’attacco le ha sfruttate alla grande e il risultato è stato una schiacciante vittoria.

6) Los Angeles Rams (7-3) (-4) Sconfitta contro i Vikings che affatto sorgere qualche dubbio sulla maturità di questa squadra soprattutto nella partite combattute. Note positive certamente vengono da un difesa che ha brillato e ha tenuto la squadra in partita fino alla fine.

7) Carolina Panthers (7-3) (=) Bye week.

8) Jacksonville Jaguars (7-3) (=) Ancora una volta la loro difesa si è confermata una della migliori 3 della lega dominando e stendendo i Browns concedendo pochissimo e lasciando il compito a Bortles e all’attacco di amministrare la partita.

9) Atlanta Falcons (6-4) (+2) Vittoria importantissima in Monday Night contro i Seahawks dove l’attacco aereo e la difesa contro le corse hanno fatto la differenza. Matt Ryan sembra tornato quello dell’anno scorso ma il gioco di corse continua a faticare più del dovuto.

10) Los Angeles Chargers (4-6) (+9) 54 punti e la conseguente vittoria è stata la risposta alla sciagurata sconfitta di Jacksonville dove l’attacco aveva deluso soprattutto nei momenti finali.

11) Washington Redskins (4-6) (+6) Nonostante siano usciti sconfitti dal Mercedenz Benz Dome in overtime la loro prestazione è stata superlativa nonostante le pesanti assenze. Meritavano la vittoria ma nel finale la difesa non è riuscita a continuare l’ottima prestazione e ad arginare Drew Brees costandogli così la vittoria.

12) Seattle Seahawks (6-4) (=) La loro rimonta è rimasta corta di un paio di yards…quelle che sono mancate al field goal di Walsh per pareggiare la partita allo scadere. Nonostante le pesantissime assenze soprattutto in difesa Wilson e Graham in primis hanno permesso ai Seahawks di giocarsela contro degli ottimi Falcons.

13) Baltimore Ravens (5-5) (+8) Eccellente performance difensiva nella vittoria per shoutout contro i Packers, ancora insufficiente l’attacco che non riesce a produrre punti senza l’apporto della difesa.

14) Detroit Lions (6-4) (+2) Vincono ma non convincono del tutto visto che contro i Bears hanno vinto 27-24  grazie a un terzo quarto da 21 punti, ma nel resto della partita hanno subito troppo il gioco dei Bears rischiando più del previsto.

15) Tennessee Titans (6-4) (-6) Sconfitti in Thursday Night dagli Steelers dove nella prima parte hanno retto abbastanza bene ma nella seconda metà non c’è stata partita e l’attacco dei Titans non è stato in grado di pareggiare quello degli Steelers.

16) Cincinnati Bengals (4-6) (+11) Convincente vittoria a Denver dove la difesa ha retto bene e l’attacco è riuscito a segnare 20 punti contro una difesa che rimane ancora una delle migliori della NFL riuscendo a perdere pochi palloni.

17) Dallas Cowboys (5-5) (-4) Le assenza di Elliott, Smith e Lee hanno pesato troppo per competere con gli Eagles, se Dallas vuole puntare ai playoffs deve assolutamente trovare un sostituto per Elliott e recuperare gli altri due che nei loro ruoli sono quasi più essenziali.

18) Tampa Bay Buccaneers (4-6) L’assenza di Winston ha fatto bene ai Bucs visto che Fitzpatrick ha vinto due partite su due con performance offensive di buon livello cosa che lo starting quarterback non è mai stato in grado di fare questa stagione.

19) Kansas City Chiefs (6-4) (-10) Prestazione orrenda e altrettanto orrenda sconfitta contro i Giants dove quello che all’inizio del campionato era considerato l’attacco più esplosivo della lega ha segnato solo 6 punti contro una difesa che ha subito moltissimo da chiunque questa stagione.

20)  Green Bay Packers (5-5) (=) Hundley ha letteralmente ucciso i Packers nella partita contro i Ravens giocando la partita peggiore possibile, in più aggiungiamo l’infortunio all’inguine di Matthews e il futuro prossimo dei Packers è un disastro totale.

21) Oakland Raiders (4-6) (-8) Prevedibile sconfitta a Città del Messico contro i Patriots. L’attacco non ha trovare le big plays volute e la magia di Carr dell’anno scorso è solo un lontano ricordo, in più la difesa ha seri problemi di copertura nelle secondarie cosa che li rende troppo vulnerabili.

22) Indianapolis Colts (3-7) (=) Bye week.

23) Chicago Bears (3-7) (=) Sconfitta immeritata contro i Lions dove Chicago ha giocato bene sia attacco che difesa, purtroppo l’inesperienza e la giovane età di giocatori chiave gli è costata la partita nel finale.

24) Houston Texans (4-6) (+5) Prima vittoria di Tom Savage come starting quarterback dove ha capito i suoi errori ed è riuscito a gestire bene la palla e con l’aiuto della difesa ha per ora mantenuto le possibilità di partecipare ai playoffs vive.

25) Arizona Cardinals (4-6) (-7) Esordio di Gabbert come quarterback titolare e si sono visti miglioramenti offensivi ma questa volta ad essere costata la partita ai Cardinals è stata la difesa concedendo troppo all’attacco dei Texans guidato da un non irresistibile Savage.

26) New York Jets (4-6) (=) Sconfitta inaspettata contro i Bucs dove l’attacco senza Forte ha sofferto molto e McCown non è riuscito ad esprimere un buon football come nelle ultime settimane.

27) Buffalo Bills (5-5) (-12) Esordio di Peterman da annoverare tra i peggiori di sempre con 4 intercetti in metà partita. Partita indecente di tutta la squadra tranne il solito McCoy che dimostra ancora una volta di essere un fuoriclasse.

28) Denver Broncos (3-6) (=) Ennesima sconfitta pesante per i Broncos, stavolta per mano dei Patriots che hanno passeggiato allo Sports Authority Field. Osweiler pessimo e non in grado di guidare una squadra NFL e anche la difesa ne ha risentito giocando una partita mediocre.

29) New York Giants (2-7) (+4) Vittoria a sorpresa contro i Chiefs con una performance  difensiva superlativa e un Eli Manning finalmente in grado di non perdere palloni in continuazione. Il gioco di corsa con Darkwa è più efficace che con Perkins e i risultati iniziano a vedersi.

30) San Francisco 49ers (1-9) (=) Bye week.

DolphinsHelmet31)  Miami Dolphins (4-6) (-7) Cutler o Moore poco cambia, l’attacco non produce niente e nonostante la difesa sia di più che buon livello alla lunga come successo con Tampa Bay crolla visto l’altissimo minutaggio a cui è sottoposta nelle ultime settimane. La sconfitta contro i Bucs non preclude niente in vista playoffs ma il linguaggio del corpo dei giocatori diceva diversamente.

32)  Cleveland Browns (0-10) (-1) La buona performance difensiva contro i Jaguars non è bastata a far vincere la prima partita ai Browns che continuano ad essere disastrosi.

Post By albertomanf (71 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.