Pronti al countdown verso i playoffs? Ormai mancano solo tre turni alla fine della Regular Season, vediamo chi sono stati i buoni e i cattivi settimanali…

TOP

NEW YORK GIANTS

Strana e geniale la squadra newyorchese, unica in questa stagione ad aver battuto (e per due volte!) i Cowboys. Squadra strana perchè dipende molto dal genio individuale, tanto che un semplice slant per Odell Beckham diventa un touchdown da 61 yards, e perchè in lunghi momenti della partita sembrano poco ispirati e per nulla eccezionali: in pratica sorretti solo da una difesa capace di tenere sotto scacco la ormai mitica linea offensiva dei Cowboys. Insomma, sembrano tornati i cari vecchi Giants dei Super Bowl vinti contro i Patriots partendo nettamente sfavoriti…

LE’VEON BELL

Assolutamente surreale la giornata del running-back degli Steelers, capace di correre per 38 volte per complessive 236 yards, oltre che di aggiungere anche 62 yards in ricezione. Poco ha potuto Buffalo contro un Bell in queste condizioni, ed è immaginabile anche pensare che a Pittsburgh si può sognare in chiave playoffs se l’attacco continua a viaggiare a questi livelli…

DICK LEBEAU

Sembra incredibile vedere i Titans finalmente avere una stagione positiva, e soprattutto la difesa tenere a 0 per 47 minuti i Broncos. Gran merito di questa trasformazione difensiva va al quasi ottantenne LeBeau, per tanti anni mago dei blitz sulla sideline degli Steelers, in grado di forgiare senza grandi aspettative un gruppo tenace e in grado di far bene contro i campioni del mondo oltre le aspettative. Avery Williamson e Daimion Stafford sono stati gli eroi del fumble procurato e recuperato nei minuti finali, in grado di sigillare una vittoria fondamentale per il futuro stagionale dei Titans…

WORST

LOS ANGELES RAMS

Ennesima umiliazione casalinga (sconfitta 42-14), e l’estensione a Jeff Fisher (che risale all’estate ma è stata annunciata solo la scorsa settimana) svanisce e la dirigenza dei Rams silura il baffo (poco) magico, evidentemente stufi che dai canonici 7-9 fisheriani questa stagione la ricetta sia ancora più indigeribile. Del resto si era già fatto il nome di Jim Harbaugh nei media, e tra l’ambita collocazione californiana e il talento che indubbiamente nel roster esiste, è probabile che il futuro sia radioso per LA. E Eric Dickerson, il grande running-back storico della franchigia, in lotta contro Fisher da tempo, si gode il licenziamento del poco amato coach…

CHANDLER CATANZARO

Il disastro kicker ad Arizona continua, visto che i 4 punti non segnati dal kicker domenica (1 conversione da touchdown e un field-goal) sono stati pagati caro prezzo nella sconfitta 26-23 contro Miami. Aggiungiamo inoltre al disastro i due punti guadagnati dai Dolphins ritornando in end zone la conversione fallita, e ancora una volta che gli special teams hanno contribuito alla stagione disastrosa della squadra del deserto…

PHILADELPHIA EAGLES

Dopo il buon inizio, la stagione delle Aquile sta deragliando nell’anonimità e nelle sconfitte anche evitabili. Anche la sfortuna dell’infortunio del long-snapper titolare e conseguente inserimento del tight-end Brett Celek come snapper improvvisato in un field-goal, con prevedibile disastro e partita a quel punto compromessa. Quella contro i Redskins poteva sembrare la partita dell’ultima opportunità, ed averla fallita è un rammarico veramente forte…

 

Post By Alberto Cavalasca (170 Posts)

appassionato della cultura americana, dagli sport alla letteratura al cinema della grande nazione statunitense... per qualunque curiosita' scrivetemi a: albix73@hotmail.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta