Ed eccoci per l’ultima edizione del Top and Worst di questa stagione, dedicata al Superbowl che ha incoronato campioni i Broncos. Partiamo con i nostri migliori e peggiori…

TOP

BRITTON COLQUITT

Assolutamente devastante la prova del punter di Denver in una giornata no dell’attacco: 8 punt per una media di 45.6 yards, e Ted Ginn limitato a soli 2 yards di ritorno . Numeri micidiali, ma anche segnale di una partita poco spumeggiante se un punter entra in campo otto volte…

19702608-mmmainVON MILLER

Il suo sack iniziale su Cam Newton porta direttamente alla prima segnatura dei Panters, e da lì la pressione è continua sul quarterback di Carolina. Da aggiungere che tutta la difesa dei Broncos meriterebbe un MVP complessivo per come ha praticamente vinto la partita da sola per i Broncos…

LADY GAGA

Dall’esibizione della Lady del pop-glam di oggi per l’inno nazionale, ci si poteva aspettare grandi cose per il resto della serata. Invece, bleah! Anche lo spettacolo dell’intervello con Coldplay, Beyoncè e Bruno Mars è sembrato poca cosa rispetto ad altri concerti delle edizioni precedenti (Springsteen, Petty, Jackson)…

MENZIONE SPECIALE

Wade Phillips

Game plan perfetto per contenere Newton impedendogli di correre come suo costume, e con ben 6 sacks verso un quarterback sgusciante come pochi. Una sorta di premio alla carriera per un coach sottovalutato ingiustamente ma grande al momento giusto…

WORST

MANNING E NEWTON

6 palle perse in due, una almeno recuperata da Manning in un fumble nell’ultimo quarto, errori nei lanci veramente grossolani. Non una gran serata per i registi in campo, con Newton che pensa bene di buttare all’aria il drive decisivo nel finale con un fumble madornale..

Super+Bowl+50+Carolina+Panthers+v+Denver+Broncos+2PnEYTZ8BXflMIKE REMMERS

Il right tackle dei Panthers concede una autostrada a Miller, e questo è fatale nei momenti chiave della partita. La linea di Carolina ha avuto una buona stagione, ma non era il momento giusto per sbagliare praticamente tutto, pur contro una difesa di alto valore.

LO SPETTACOLO IN CAMPO

Difficile considerare appassionante una partita dove le palle perse, le mancate conversioni di terzo down, prevalgono anche sull’ottima impressione lasciata dalle difese. Visto che anche il possibile drive della vittoria è finito presto e male, l’impressione di trovarsi di fronte a un duello Titans-Jaguars più che al Superbowl è stata predominante per molti fans…

Un saluto a tutti quelli che ci hanno seguito, e alla prossima col nostro Top and Worst NFL…

Post By Alberto Cavalasca (163 Posts)

appassionato della cultura americana, dagli sport alla letteratura al cinema della grande nazione statunitense... per qualunque curiosita' scrivetemi a: albix73@hotmail.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “NFL Top & Worst: Super Bowl edition

  1. Lady gaga: da come scrivi, è nella sezione sbagliata, o sbaglio ? :)
    Dovrebbe essere nei worst..

    Von Miller: “porta alla prima segnatura”…dei Denver, non dei Carolina… o no ?

    bye bye

Commenta