Ormai ci siamo, Denver e Carolina saranno le protagoniste del Super Bowl 50. Ma chi sono stati i migliori e i peggiori di questo appassionante Conference Championship weekend???

BEST

160104-peyton-manningPEYTON MANNING

Chiude il suo lungo duello con Tom Brady con una sofferta vittoria, ma l’importante è vincere. Non sarà un Manning d’annata, ma arrivare al Super Bowl nella stagione più difficile merita molto rispetto verso il futuro Hall of Famer…

CAM NEWTON

Difficile dubitare ormai di un Newton così dominante: 19 su 28 per 335 yards, e 47 yards di corsa con due touchdowns. La difesa dei Broncos non sarà uno scherzo da affrontare, ma superCam sembra sempre più imbattibile…

GARY KUBIAK

Alzi la mano chi pensava che Kubiak avrebbe condotto i Broncos al Superbowl gestendo una delicata situazione quarterback, e con una superdifesa allenata… da Wade Phillips, un anno fa disoccupato e per molti un relitto del passato. Quello compiuto dall’ex allenatore dei Texans è un piccolo grande capolavoro, e grande merito va anche alle scelte di John Elway in cabina di regia.

MENZIONE SPECIALE

Ted Ginn jr.

Oltre al touchdown iniziale dei Panthers, touchè a Ginn per la giocata decisiva compiuta alla fine del secondo quarto: sull’intercetto di Patrick Peterson nella endzone dei Cardinals, Ginn rimonta il difensore di Arizona, che aveva almeno dieci yards di vantaggio, arrivando dopo una corsa folle a placcarlo sulle 24 yards di Carolina, praticamente a un passo dal touchdown che avrebbe riaperto la partita. Giocata favolosa che vale come un touchdown, visto che nell’azione successiva Palmer viene intercettato…

WORST

635894209703508289-toddCARSON PALMER

Con 4 turnovers, purtroppo Carson Palmer è stato uno dei motivi della disastrosa sconfitta di domenica dei Cardinals. Già contro i Packers il quarterback era stato lontano parente del sicuro protagonista della Regular Season, ma contro i Panthers è stato un assoluto fattore negativo per Arizona…

BILL BELICHICK

Il guru dei Patriots rimpiangerà di aver perso il fattore campo nei playoffs con una bizzarra sconfitta contro Miami all’ultima giornata: giocare al Mile High Stadium con il tifo di casa così assordante ha contribuito certamente alla sconfitta del suo team. Pur con tutte le attenuanti del caso, una linea offensiva con troppi infortuni e un backfield privo di un runner affidabile, qualche sconfitta evitabile a dicembre ha pesato sullo stop dei Pats a un passo dal gran ballo finale.

STEPHEN GOSTKOWSKI

Quel calcio di trasformazione del touchdown fallito resterà negli incubi di questo straordinario kicker a lungo. Pur avendo tenuto in partita a lungo la sua squadra con i field-goals realizzati dopo, alla fine quello sbaglio di inizio partita si rivelerà decisivo per consegnare la sconfitta a Brady e soci…

Post By Alberto Cavalasca (164 Posts)

appassionato della cultura americana, dagli sport alla letteratura al cinema della grande nazione statunitense... per qualunque curiosita' scrivetemi a: albix73@hotmail.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “Top & Worst: Conference Championships

Commenta