Sì avvicina la fine della Regular Season, ma il nostro Top and Worst vi terrà compagnia ancora a lungo. Iniziamo coi protagonisti della week 15…

David-Johnson-runs-for-3-touchdowns-Arizona-Cardinals-beat-Philadelphia-Ealges-40-17DAVID JOHNSON

Come se i Cards non avessero abbastanza armi nel loro arsenale, domenica sera contro Philly Johnson è definitivamente esploso con 29 corse e 187 yards guadagnate. Il rookie è in grado di fare praticamente di tutto, correre, ricevere, e il suo stile elusivo (vedi corsa da 47 yards) è particolarmente spettacolare…

HOUSTON TEXANS

Vincere per la prima volta dopo 13 tentativi andati a vuoto a Indianapolis, e con Brandon Weeden alla guida, cioè un multiplo scarto dell’NFL. L’importante è vincere e avvicinarsi ai playoffs, ma quanto è credibile che a gennaio  ci vada una rappresentante dell’Afc South e non Pittsburgh o i Jets??

ALEX SMITH

Alla nona vittoria consecutiva, chapeau ai Chiefs e ad Alex Smith. 1 intercetto nelle ultime 11 partite per l’ex 49ers, ma attenzione, questo non è il solito Smith: grazie anche all’arrivo di Jeremy Maclin, metà dei suoi passaggi sono stati di almeno 15 yards o oltre. Non solo il quarterback-manager che conoscevamo, ecco…

MENZIONE SPECIALE

Cam Newton

Duole ripetersi, ma mai come domenica in una partita difficile al Metlife Stadium Newton doveva fare la differenza, e ancora una volta è stato devastante. 340 yards lanciate per 5 touchdowns, 100 yards corse, il quarterback di Carolina stupisce ogni domenica una volta di più : e la perfect season non sembra più utopia…

Pittsburgh Steelers

Inseguire sul 27-10 giocando contro la miglior difesa NFL, quella dei Denver Broncos, e riuscire a rimontare portando avanti il sogno playoffs. Non stupiscono più gli Steelers, che oltre all’attacco stellare con Big Ben e i suoi ricevitori esplosivi sta migliorando anche in difesa: e che potrebbe ritrovarsi a gennaio proprio i Bengals battuti appena 7 giorni fa…

WORST

19426239-mmmainODELL BECKHAM JR.

Massimo rispetto per chiunque subisca la marcatura stretta di Josh Norman, ma il colpo gratuito rifilato alla testa del cornerback di Carolina era da espulsione anche nei ruvidi anni 70′. Stupisce che un coach scafato come Tom Coughlin non abbia dato più riposo all’interno della partita al suo receiver n.1: ora Beckham dovrà saltare per squalifica il prossimo e decisivo match…

BRANDON BROWNER

Critichiamo, e spesso a ragione, gli arbitri, ma cosa dire dell’imbarazzante record stabilito nel Monday night dal defensive back dei Saints: 23 penalità in stagione, record per la NFL,  precedentemente appartenuto a Chester Pitts dei Texans nel 2003. E pensare che Browner doveva far compiere il salto di qualità alla secondary di Nola…

INFORTUNIO A TYRANN MATHIEU

Se c’è una squadra in debito con la fortuna questi sono i Cardinals, e dopo l’infortunio a Palmer dello scorso anno, un altro infortunio rischia di deragliare la stagione per coach Arians e compagni. La safety è un giocatore oltre che un leader eccezionale, riuscirà Arizona a mantenere il suo eccezionale livello di gioco? Lo vedremo nelle prossime settimane…

 

Post By Alberto Cavalasca (164 Posts)

appassionato della cultura americana, dagli sport alla letteratura al cinema della grande nazione statunitense... per qualunque curiosita' scrivetemi a: albix73@hotmail.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta