Il countdown verso il finale di stagione è iniziato, vediamo chi sono stati i protagonisti della quattordicesima settimana NFL…

khalil-mackKHALIL MACK

Sta arrivando come un treno, è la Mack – mania!  Il linebacker di Oakland domenica ha firmato 5 sacks contro Denver, scorrazzando dal lato destro al sinistro della linea offensiva dei Broncos e firmando anche 2 punti con un sack verso il povero  Brock Osweiler. Sicuramente i Raiders non sono più una barzelletta, e domenica contro i Broncos l’hanno ampiamente dimostrato…

MIKE MCCARTHY

Decisione difficile quella di togliere a Tom Clements il playcalling, ma  necessaria visto il declino progressivo dell’attacco dei Packers. E il risultato di aver lasciato la briglia sciolta a Eddie Lacy ( 124 yards corse) ha pagato: 428 yards complessive, 28 punti contro una difesa tosta come quella di Dallas, buone notizie per Green Bay in vista dei playoffs…

TODD GURLEY

Sì può dire che il running-back dei Rams sia la chiave per spiegare la stagione di St. Louis: 3-1 a ottobre con lui a guadagnare più di 125 yards, e perdenti 5 partite di fila con Gurley tenuto sotto le 90 yards. Ovviamente domenica contro i Lions la sua prestazione monstre da 140 yards ha fatto tornare alla vittoria i Rams: sicuramente nel bene e nel male già un franchise – player…

MENZIONE SPECIALE

Odell Beckham

Ricezione a una mano, touchdown da 84 yards? Solito menu per un giocatore eccezionale come Beckham, capace di trasformare lo straordinario in normalità. Se ci aggiungiamo una secondary troppo distratta con un giocatore simile, possiamo parlare di serata perfetta per i Giants…

WORST

lesean-mccoy-nfl-indianapolis-colts-buffalo-bills3-850x560LESEAN MCCOY

Tanto tuono’ che… non piovve! Nella partita di domenica contro gli Eagles della vendetta contro coach Kelly, il running-back dei Bills ha corso per sole 74 yards in 20 tentativi, e per giunta dopo la partita ha fatto attendere i giornalisti per poi limitarsi a un magro “non ho nulla da dire, scusate”. Proprio una tiepida giornata per una vendetta…

INFORTUNI

Da Thomas Rawls dei Seahawks, fuori per il resto della stagione, a Greg Olsen, uscito precauzionalmente all’intervallo della partita tra Panthers e Falcons, ma su tutti l’infortunio al pollice della mano con cui lancia per Andy Dalton. Non richiederà un intervento chirurgico, ma solleva dubbi sul resto della stagione per i Bengals, in particolare in vista playoffs…

THOMAS DIMITROFF

Dopo la sconfitta di domenica che sigilla un’altra stagione buttata per Atlanta, probabilmente per il GM Dimitroff è venuta l’ora di fare le valigie. Lo sbaglio della dirigenza eventualmente è stato di non fare un completo repulisti un anno fa dopo il licenziamento di coach Smith, e il risultato è una squadra disfunzionale che ha bisogno di un completo makeup…

MENZIONE SPECIALE

Indianapolis Colts

Striscia di 16 partite consecutive vinte nella Afc South interrotta bruscamente domenica, 26-96 il bilancio delle ultime due partite, non proprio quello che ci si aspettava dai Colts a inizio anno. E con la prospettiva domenica di giocarsi i playoffs con Charlie Whitehurst invece dell’infortunato Matt Hasselbeck…

Post By Alberto Cavalasca (164 Posts)

appassionato della cultura americana, dagli sport alla letteratura al cinema della grande nazione statunitense... per qualunque curiosita' scrivetemi a: albix73@hotmail.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta