1) New England Patriots (9-0) (=) Altra vittoria e altra perdita per i Patriots, che rimangono imbattuti ma continuano a lasciare per strada giocatori; dopo Dion Lewis, tocca a Julian Edelman, che salterà il resto della stagione e inguaia ulteriormente l’attacco guidato da Tom Brady.

2) Carolina Panthers (9-0) (+ 1) Restano gli unici, oltre a New England, senza aver subito sconfitte, e si confermano una delle migliori difese del campionato; chi vuole puntare al titolo in NFC, indubbiamente dovrà fare i conti con i Panthers.

3) Cincinnati Bengals (8-1) (- 1) Prima sconfitta per Cincinnati, che dopo otto vittorie consecutive si ferma nel Monday Night contro i Texans, mostrando le prime difficoltà di una stagione fin qui giocata ai massimi livelli; nel weekend, impegno difficile con i Cardinals.

4) Arizona Cardinals (7-2) (+ 2) Vittoria fondamentale sui Seahawks che apre le porte della NFC West ai Cardinals, che ora possono guardare le rivali divisionali dalla vetta della classifica; continua a brillare Carson Palmer, che nel fine settimana giocherà contro la franchigia che lo aveva portato in NFL.

5) Denver Broncos (7-2) (- 1) Nel giorno del record, Peyton Manning gioca la peggior partita della carriera e si infortuna; nelle prossime settimane, spazio al backup Brock Osweiler, che, dopo il positivo esorido, avrà il compito di rilanciare immediatamente i Broncos.

6) Minnesota Vikings (6-2) (+ 3) Quinta vittoria di fila per i Vikings, che continuano a confermare i grandi progressi difensivi favoriti dall’avvento, nella scorsa stagione, di Mike Zimmer sulla sideline; ottimo l’apporto di Adrian Peterson, al sesto match con più di 200 yards su corsa della carriera.

7) Atlanta Falcons (6-3) (=) Nelle ultime settimane, gli avversari hanno capito come fermare Atlanta, limitando Julio Jones e Devonta Freeman, trascinatori per settimane del team; il ritorno di Leonard Hankerson potrebbe aggiungere un’alternativa importante nel momento clou della stagione.

8) Green Bay Packers (6-3) (- 3) Terza sconfitta consecutiva per Green Bay, che, incredibilmente ed inaspettatamente, presenta seri problemi in attacco, dove Aaron Rodgers fatica a trovare target sicuri e affidabili cui consegnare l’ovale; impegno difficile con i Vikes questo weekend.

9) Pittsburgh Steelers (6-4) (+ 1) Vincono facilmente con i Browns e rimangono in corsa per i playoffs, trascinati da un Antonio Brown in splendida forma; positivo il ritorno di Ben Roethlisberger, che, pur da acciaccato, ha sfoderato una buonissima prestazione entrando al posto di Landry Jones.

10) Seattle Seahawks (4-5) (- 2) Perdono con i Cardinals e, di fatto, gli consegnano la West Division, nonostante i 32 punti realizzati; in difficoltà la defense, messa al tappeto dall’attacco avversario. Con i 49ers la possibilità di rifarsi nell’immediato.

11) New York Jets (5-4) (=) Sconfitta nel Thursday Night Football con i Bills che rallenta la corsa del team guidato da coach Bowles; l’infortunio subito al pollice da Ryan Fitzpatrick potrebbe creare qualche probelma ai Jets nelle prossime settimane.

12) New York Giants (5-5) (=) Quarto match perso dai Giants in extremis, che allontana i newyorkesi dai vertici della classifica ma che li tiene ampiamente in corsa per i playoffs, visto il costante ridimensionamento della NFC East; con il ritorno di Jason Pierre-Paul, netto miglioramento della pass rushing.

13) Philadelphia Eagles (4-5) (=) Dopo un buon primo quarto, gli Eagles si spengono, complice l’infortunio di Sam Bradford e il ritorno, in cabina di regia, di Mark Sanchez; importante, per il proseguo della stagione, la sfida con Tampa Bay di questo fine settimana.

14) Indianapolis Colts (4-5) (=) Settimana di riposo per i Colts, che hanno lavorato con Matt Hasselbeck in vista del match con i Falcons, visto l’infortunio subito da Andrew Luck, che rischia di tenerlo fuori per il resto della regular season.

15) Buffalo Bills (5-4) (+ 1) Altra vittoria divisionale strappata ai Jets, che li tiene ampiamente in corsa per la postseason e la prossima settimana altro match importante contro i Patriots, che hanno già fermato al termine della scorsa stagione.

16) Kansas City Chiefs (4-5) (+ 1) Vittoria importante per i Chiefs, che oltre a scalfire le sicurezze dei Broncos hanno mostrato progressi su entrambi i lati della palla, limitando l’attacco avversario e colpendo con il nuovo, potenziale, playmaker, Charcandrick West.

17) St.Louis Rams (4-5) (- 2) Brutta sconfitta in casa con i Bears, a farne le spese Nick Foles, panchinato in favore del backup Case Keenum, che dovrebbe rilevarlo come starting quarterback anche questa settimana, contro i Ravens.

DolphinsHelmet18) Miami Dolphins (4-5) (+ 2) Superato lo scoglio Eagles, si apprestano ad affrontare un altro team della NFC East, i Cowboys, con cui si scontreranno questa settimana, quando potranno ulteriormente incrementare l’utilizzo del duo Lamar Miller, Jay Ajayi, risultato piuttosto produttivo nelle ultime uscite.

19) New Orleans Saints (4-6) (- 1) Concedere 14 touchdown pass nelle ultime tre partite non è stato per nulla positivo per i Saints, tanto che Sean Payton ha deciso di mettere alla porta Rex Ryan, principale responsabile, nonchè defensive coordinator, delle pessime prestazioni sfoderate dal reparto arretrato.

20) Oakland Raiders (4-5) (- 1) Continuano a non trovare continuità i Raiders, che concedono ancora una volta tantissime yards ad un runningback avversario; non sono ancora fuori dai giochi, ma i numeri che ha dimostrato di poter mettere insieme Derek Carr, meritano di essere supportati adeguatamente.

21) Dallas Cowboys (2-7) (=) La paradossale situazione in cui versa la NFC East tiene i Cowboys ancora in corsa per la postseason nonostante le 7 sconfitte rimediate finora; il ritorno di Tony Romo potrebbe farvorire un loro pronto rilancio.

22) Tampa Bay Buccaneers (4-5) (=) Continua la crescita dei Buccaneers, che non giocano un football particolarmente spettacolare ma piuttosto produttivo, che li porta a vincere la terza partite delle ultime cinque giocate.

23) Houston Texans (4-5) (=) La difesa dei Texans sta tornando a brillare come nel recente pasato, e i risultati iniziano a vedersi, tanto che a farne le spese è stato uno dei migliori team di questo inizio di stagione; dopo Ryan Mallett e Brian Hoyer, è toccato a T.J. Yates guidare l’attacco di Houston.

24) Chicago Bears (4-5) (+ 1) Confermano di essere una squadra decisamente diversa con Jay Cutler a dirigere le operazioni; per lui, John Fox e Adam Gase, ritorno al futuro questo fine settimana, quando si troveranno di fronte i Broncos. Ottimo l’impatto di Jeremy Langford, sempre più erede designato di Matt Fortè.

25) Washington Redskins (4-5) (+ 3) Dominio assoluto contro i Saints che li tiene ancora ampiamente in corsa per la vittoria della Division e, allo stesso tempo, per i playoffs. Staripante Matt Jones, cercato con insistenza da Kirk Cousins, in crescita rispetto alle precedenti uscite.

26) San Francisco 49ers (3-6) (=) Test decisivo per Blaine Gabbert, che dopo aver vinto nel suo esordio stagionale, dovrà cercare conferme nel difficilissimo impegno contro i Seahawks di questo weekend.

27) Baltimore Ravens (2-7) (- 3) Perdono in extremis contro i Jaguars e danno seguito alla loro caduta verticale; difficile trovare qualcosa di positivo in queta stagione, se non che cinque sconfitte sono arrivate in extremis, tre per mete decisive segnate negl’ultimi trenta secondi e due in overtime.

28) Jacksonville Jaguars (3-6) (+ 2) In crescita anche i Jaguars, che nonostante alcuni problemi, stanno dimostrando che, rispetto al recente passato, stanno costruendo qualcosa di importante sotto la guida di coach Gus Bradley.

29) San Diego Chargers (2-7) (=) Settimana di bye in vista della sfida divisionale contro i Chiefs, che potrebbe essere il crocevia decisivo per la stagione dei Chargers; in caso di sconfitta sarà infatti pressochè impossibile risalire la china e, di rimando, il ranking.

30) Detroit Lions (2-7) (+ 2) Dopo ventitré stop consecutivi, Detroit torna a vincere a Green Bay, ridando fiato ad un Jim Caldwell sulla graticola da tempo; ottimo il lavoro del reparto difensivo, che ha ilmitato Aaron Rodgers e favorito la seconda vittoria di questo 2015.

31) Tennessee Titans (2-7) (- 4) Perdono contro i Panthers e denotano i soliti problemi nel running game, una pecca che sta costando tantissimo ai Titans questa stagione; proveranno a lanciare nell mischia, quanto prima, David Cobb, per cercare di dare più spinta ad un reparto in estrema difficoltà.

32) Cleveland Browns (2-8) (- 1) Prestazione abbastanza convincente di Johnny Manziel, che dovrebbe essersi conquistato la riconferma dopo il turno di riposo che i Browns osserveranno questa settimana; se darà continuità ai suoi progressi, può avere un futuro in questa lega.

Post By Andrea Cresta (363 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni '80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l'onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell'inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan...

Website: → FootballNation.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta