E’ girato tutto bene ai 49ers nella Week1, incluso il field goal dalle 63 yards di Akers!

Come il buon vino…

… migliora con il passare degli anni e va fatto riposare un po’ prima di berlo al suo massimo splendore, cosi’ Peyton Manning e’ tornato a giocare alla veneranda eta’ di 36 anni dopo un anno di stop e diverse operazioni al collo, ma sembra essere piu’ in forma che mai. Non ha certo perso nulla nella meccanica di lancio e nella capacita’ di leggere le difese e adattare “al volo” gli schemi, ma addirittura si e’ permesso di prendere un primo down con uno scramble con una scioltezza nella corsa che ci ha fatto dubitare che fosse veramente lui!

SDENG!

La gara piu’ importante della domenica sera (ore 22 italiane), quella tra I Packers e i 49ers e’ stata descritta da molte parole e immagini sui siti specialistici, ma se dovessimo trovare un rumore che l’ha caratterizzata e’ lo SDENG! della palla sulla traversa del Lambeau Field. A fine primo tempo infatti, il calcio di David Akers dalle 63 (!!!) entra tra i pali dopo essere rimbalzato sulla barra orizzontale della porta. Il kicker dei 49ers eguaglia cosi’ il record NFL detenuto da Tom Dempsey (1970), Jason Elam (1998) e Sebastian Janikowski (2011) (gli ultimi due aiutati dall’aria rarefatta di Denver).

Il nuovo che avanza

Era dal 1950 che non c’erano 5 rookie starter nella posizione di QB alla prima giornata della regular season. Se poi si aggiungono i 5 partenti al secondo anno, si vede come la tendenza della lega a puntare sui giovani sia sempre piu’ accentuata. La prima non e’ che sia andata benissimo pero’: 2 TD, 11 intercetti e sconfitte per Luck, Weeden, Tannehill e Wilson; non molto meglio Newton, Dalton, Gabbert, Locker e Ponder: solo l’ultimo vince grazie al rientro a tempo di record di Peterson. Bilancio piu’ che positivo solo per Washington, che con Robert Griffin III si e’ giocata buona parte dei prossimi 3 draft, ma se il QB continua cosi’ forse l’affare l’ha fatto la squadra della capitale! No panic per gli altri comunque… era solo la prima.

Preseaon… who cares?

I Jets sono stata la peggiore squadra della preseason segnando un TD solo all’ultima gara e con il terzo QB in regia; da li’ tutti a scrivere dell’involuzione offensiva della squadra di Ryan e delle difficolta’ che avrebbe avuto contro i possenti attacchi divisionali di Bills e Patriots… Si arriva alla prima gara che conta e Sanchez & co battono il record di squadra per punti segnati nell’opener con 48! Il prossimo analista che si basa sulle partite di prestagione per valutare una squadra e’ meglio se cambia mestiere…

Non c’e’ due senza tre

Non so se sia un record NFL, ma perdere la palla in tre giochi di attacco consecutivi non e’ roba da tutti i giorni. La squadra che riesce a mettersi in evidenza per la strana serie di incidenti sono i Dolphins, affidati al rookie Tannehill. Con la partita tutta da giocare, nel secondo quarto, il QB lancia verso Nanee ma la palla viene deviata sulla linea e intercettata; dopo il TD dei Texans, altro lancio deviato e intercettato e altra meta degli avversari. A questo punto il coaching staff ha imparato al lezione: giochiamo sulle corse! Palla a Daniel Thomas, fumble e altri 7 punti per Schaub e compagni. Game, set & match!

Post By multiple (12 Posts)

Appassionato NFL dai tempi di Bagatta la domenica mattina su Canale 5 (per i piu’ giovani specifico che parlo di meta’ anni 80 del secolo scorso), tifo per i San Francisco 49ers

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta