Pocket

Sono passati ben 169 giorni dall’ultima partita giocata di NFL, il giorno 6 Febbraio, che portò i Green Bay Packers a vincere il 45° Super Bowl; da allora si è discusso incessantemente solo e soltanto del possibile spettro del Lockout.

Più volte è sembrata una vera realtà da affrontare il dover saltare la stagione che sta per iniziare, ma finalmente il 25 Luglio è stato raggiunto l’accordo tanto atteso dal mondo NFL, per far si che nei prossimi dieci anni tutti i fan possano dormire sogni più tranquilli rispetto a questi mesi pieni di dubbi e incertezze appena trascorsi.

Risultato di questo blocco avvenuto da Febbraio ad oggi è la mancata partenza della Free Agency: rookie ancora da mettere sotto contratto, FA ancora da rifirmare, trade nulle; insomma nulla si è mosso in questi cinque mesi e per forza di cose, dovrà essere recuperato tutto nell’arco di un mese scarso.

Iniziamo a vedere quali saranno le date da tenere sotto occhio per questo mercato estivo:
– da martedì 26 Luglio c’è la possibilità di firmare i giocatori non draftati e mettere sotto contratto le scelte del Draft 2011;
– da mercoledì 27 Luglio iniziano alcuni training camp, che porteranno le varie squadre a prepararsi, finalmente, per la nuova stagione;
– da venerdì 29 Luglio ci sarà invece l’apertura della Free Agency vera e propria.

Dunque sono queste le date più importanti per la fine di Luglio, ma dopo aver spiegato brevemente cosa è accaduto in questi mesi, cerchiamo di capire da più vicino quali saranno i protagonisti di questa sessione di mercato che tanto abbiamo atteso.

Quarterbacks
Di certo non saranno loro i migliori free agents in circolazione: più che altro troviamo back up, in scadenza di contratto, che per la maggior parte si ritroveranno a firmare per le loro vecchie squadre.

Tra i nomi più degni di segnalazione troviamo sicuramente Marc Bulger e Alex Smith: entrambi sembrano destinati a rifirmare rispettivamente con Ravens e 49ers, anche se la presenza di Kaepernick a San Francisco non garantirà il posto come nei passati anni a Smith; proprio i Niners sembrano intenzionati a sondare anche Matt Hasselbeck, che non ritornerà a Seattle in coincidenza con la firma di Tarvaris Jackson per i Seahawks.

Tra gli altri impossibile non menzionare Brett Favre che proprio in questo ultimo periodo sembra aver attirato l’attenzione degli Eagles per fare da secondo a Vick, ma dubitiamo che l’ex stella dei Packers possa accettare.

Running Backs
Veniamo ora ai running back, dove sicuramente ci sarà un traffico di maggiore qualità. Qualità fornita in particolar modo dalle probabili partenze di gente come DeAngelo Williams, Ronnie Brown e Willis McGahee, ma anche di giocatori le cui situazioni sono ancora in una fase incerta: Bradshaw, Norwood e Cadillac Williams.

Insomma ci saranno molte rivoluzioni per alcune squadre; le più accreditate sembrano essere i Broncos e Dolphins, anche se quest’ultimi hanno draftato Daniel Thomas. Qualche spostamento minore lo avremo con la partenza di Sproles da San Diego e McClain da Baltimore, ma c’è da rimanere vigili soprattutto sui nomi fatti sopra.

Wide Receivers
Anche nel parco dei ricevitori c’è molta carne al fuoco, soprattutto grazie ai Moss: Randy e Santana. Il primo sembra destinato a non riaccordarsi con i Titans, mentre il secondo se non dovesse rifirmare con i Redskins potrebbe andare a Chicago, ma come ben sappiamo questi sono soltanto rumors, e le sorprese stanno sempre dietro l’angolo.

Vincent Jackson e Malcom Floyd verranno rifirmati dai Chargers con ogni probabiblità, con qualche incertezza ancora sul secondo. Altri nomi importanti sono quelli di T.J. Houshmanzadeh, Braylon Edwards e Terrell Owens, che per il momento sono ancora senza una squadra ma che senza problemi riusciranno ad accasarsi in qualche squadra minore.

Offensive Linemen
Tra gli uomini di linea ci sono alcuni nomi importanti che potrebbero usare questa free agency per cambiare casacca, primi tra tutti Jared Gaither e Doug Free che sembrano davvero intenzionati a guardarsi intorno in questo mese che ci attende prima della stagione; sembrano invece convinti di rimanere nelle proprie franchigie Tyson Clabo, Willie Colon e Jermon Bushrod che hanno la priorità di essere rifirmati.

Da segnalare anche i vari Yanda, Dahl e Clary che con ogni probabilità potrebbero essere trattenuti per un altro anno dalle rispettive squadre.

Defensive Linemen
Tra i nomi più caldi ci sono Jason Babin e Culley Jenkins che potrebbero non essere rifirmati e che sono seguiti costantemente da Bears e Broncos rispettivamente.

Come però non parlare di Ray Edwards che non vestirà più la maglia viola dei Vikings e che potrebbe arrivare ai Falcons. Sarebbero senza dubbio un bel colpo.

Chi invece sembra sicuro di rimanere a casa è Mathias Kiwanuka che quasi sicuramente rimarrà a New York sponda Giants, mentre dall’altra parte della “mela” andranno ad offrire un nuovo contratto a Shaun Ellis.

Tutto questo per quanto riguarda l’esterno della linea mentre se andiamo a considerare i DT troviamo nomi importanti come Ngata e Mebane, che però difficilmente cambieranno maglia, a Baltimore e Seattle già hanno fatto sapere che sarà una loro priorità rifirmarli.

Linebakers
Molti nomi importanti tra i free agents avranno da rifirmare un nuovo contratto con le loro franchigie. Difficile lasciarsi sfuggire gente come Woodley, Harris, Greenway e Hali ed allora capiamo che nonostante i molti giocatori a fine contratto non ci sarà un gran movimento tra i lineabacker.

Più realistiche le possibilità di vedere invece altri personaggi come Tulloch e McIntosh con nuove casacche. Il primo è già seguito con interesse dai Lions.

Complicata è la situazione di Barrett Ruud che però alla fine dovrebbe rimanere sulla costa della Florida ancora un altro anno, sembra che infatti i Buccaneers vogliano prolungargli il contratto. Nomi minori rispetto a quelli fatti sono Spikes e James Anderson che comunque dovrebbero rimanere rispettivamente ai Niners e ai Panthers.

Defensive Backs
Veniamo probabilmente al ruolo dove si trova il free agent di maggior interesse: Nnamdi Asomugha. Un giocatore che è stato sempre presente al Pro Bowl e che riesce ad essere determinante in ogni partita, proprio per questo si sono mosse diverse squadre su di lui: Ravens, Cowboys, Eagles, Jets e in ultimo i Texans che sembrano aver formalizzato l’offerta migliore; ma vedremo se il giocatore guarderà ai soldi o alla possibilità concreta di poter vincere qualcosa.

Altro nome molto importante è quello di Joseph che sicuramente farebbe la fortuna di molte squadre; se non si vuole spendere una cifra esorbitante ci si potrebbe orientare su di lui.

Qualche altro nome interessante è presente nella lista dei free agent tra i DB, ovvero Marshall che ha suscitato l’intereste dei 49ers, Rogers che i Redskins non sembrano intenzionati a trattenere e Cromartie che potrebbe andare sulla west coast approdando a Seattle.

Kickers
C’è del movimento anche tra i kicker, ma difficilmente ci saranno dei grossi cambiamenti, l’unico che effettivamente potrebbe cambiare squadra sembra essere David Akers, che dopo aver visto draftare dai suoi Eagles il giovane Henery potrebbe decidere di cercare casa altrove.

Più difficile ipotizzare uno spostamento da parte di gente come Vinatieri, Prater e Longwell che per il momento sembrano essere intenzionati a rifirmare con le loro squadre.

Insomma la free agency tanto attesa ci farà divertire in queste mese di Agosto e non sono da escludere colpi a sorpresa. Vedremo che fine farà il gioiellino Asomugha, i veterano Owens e Moss, se effettivamente tornerà per un altro anno Favre, se D.A. Williams esploderà a Miami, o se i rumors usciti fino ad oggi saranno del tutto infondati.

L’unica cosa sicura è che questi giocatori dovranno trovare una squadra entro un mese ed anche prima e di sicuro nelle prossime settimane ne vedremo delle belle. Si dia il via alle danze!

Post By squall182 (4 Posts)

Connect

One thought on “Nfl, si parte (di corsa) con la free agency

  1. Per i Chargers: accordi raggiunti per il RT Clary (4 anni) e per ILB Takeo Spikes (3 anni) dai 49’ers, che dunque segue Manusky a San Diego.
    Sepre riguardo ai LBs, i due titolari di San Diego (Cooper e K. Burnett) sono entrambi unrestricted. I rumors dicono che il primo non sarà rifirmato, il secondo dovrebbe esserlo.

    Complimenti per l’articolo.

Commenta