Pocket

Poco è cambiato da settimana scorsa nelle classifiche divisionali: distacchi sostanzialmente invariati, mentre emergono i Baltimore Orioles nella AL East, che affiancano e superano i Tampa Bay Rays nella caccia agli Yankees.

Nella notte appena passata i New York Yankees, per l’appunto, perdono con i Toronto Blue Jays per 8 a 7, e vedono gli Orioles, vincenti 4 a 3 sui White Sox, farsi sotto a 3.5 GB. Nella West i Texas Rangers vincono anch’essi di una lunghezza sui Rays e mantengono 5.5. GB sugli Oakland Athletics, vincenti sugli Indians per 3 a 0. Come detto, nella Central i Chicago White Sox perdono e si ritrovano i Detroit Tigers, vincenti contro gli Angels al Comerica Park per 5 a 2, a soli 2.0 GB.
Discorso Wild Card: Baltimore e Oakland appaiati in testa, Tampa a mezza partita, Detroit a una ed i Los Angeles Angels finiscono a 4.5 GB.

Nella National League i San Francisco Giants ed I Los Angeles Dodgers rimangono a 2.5 GB di distanza, mentre nella Central perdono contatto i Pittsburgh Pirates perdenti nella notte contro Saint Louis. I Cardinals sono così a 6.0 GB dai Cincinnati Reds che vincono in Arizona. Sia gli Atlanta Braves che i Washington Nationals perdono, mantenendo i 5.0 GB in favore di questi ultimi.
Atlanta e Saint Louis sono in testa nella caccia alla Wild Card, con i Dodgers a due partite e mezza, i Pirates a tre e gli Arizona DiamondBacks, ormai tagliati fuori dai Playoff, a 7.5 GB.

Impressionante stanotte la prestazione di Aramis Ramirez (2HR, 3-5, 4 RBI), e quella di Bret Anderson (7.0 IP, 2 H) per gli A’s. Il 23enne Casey Kelly ha poi esordito per i Padres, lanciando 6 inning e concedendo solo 4 valide ad Atlanta. Meglio non poteva debuttare.

Post By dariazzo (30 Posts)

Scrive su playitusa dal 2007, dapprima per la sola redazione MLB, poi anche per quella NHL. Dal 2009 è coordinatore di questa ultima redazione, mentre ha dovuto abbandonare quella hockeystica poco dopo. Si occupa della American League West. La domenica si diverte a fare il giornalista sui campi di Lega Pro prima divisione e di serie B per un noto sito che si occupa dello sport che tiranneggia l’Italia. Non vi confesserà mai le sue fedi sportive, perchè se deve fare il bravo giornalista, lo fa fino in fondo!

Connect

Commenta