Fernando Alonso disputerà la 500 Miglia di Indianapolis con una vettura schierata in partnership tra la McLaren e l’Andretti Autosport. La notizia è arrivata clamorosa nella mattinata. Il pilota spagnolo aveva in passato espresso il desiderio di disputare la 500 Miglia di Indianapolis, ma la cosa non sembrava potesse concretizzarsi in breve tempo. Invece, grazie al lavoro di Mark Miles, CEO della Verizon IndyCar Series, Zak Brown, direttore esecutivo del McLaren Technology Group, della Honda e del sacrificio di Stefan Wilson, che era il predestinato alla vettura di Alonso (che infatti sarà sponsorizzata anche dagli sponsor di Wilson), l’accordo si è potuto raggiungere. Per partecipare alla 500 Miglia di Indianapolis Alonso dovrà saltare il Gran Premio di Montecarlo, in programma la stessa domenica. “E’ una storia incredibile“, ha dichiarato Miles. “Fernando può vincere la Triple Crown (24 Ore di Le Mans, 500 Miglia di Indianapolis e Gran Premio di Montecarlo) e  la McLaren torna dopo un’assenza di 38 anni. Alonso non è mai stato su un superspeedway, ma avrà a disposizione una giornata di test privati, oltre a tutte le prove del mese di Maggio. E Alexander Rossi ha dimostrato lo scorso anno che anche un rookie può vincere. Gli eroi di questa storia sono Alonso, Zak, Michael Andretti e Stefan. Il suo è stato un grande gesto. Per quanto volesse fortemente correre ad Indy quest’anno, lui si è sacrificato per il bene della IndyCar.” Alonso quindi avrà la possibilità di effettuare nelle prossime settimane un test privato ad Indianapolis, dove presumibilmente potrà superare anche il suo Rookie Orientation Program, che ufficialmente sarebbe in programma il lunedì dopo il GP di Spagna.

Post By Marco Strazzulla (155 Posts)

Sono un grande appassionato di sport americani, in special modo di basket NBA e football NFL, ma soprattutto di automobilismo. Considero la IndyCar la migliore categoria al mondo per spettacolo, sportività e completezza dei piloti. Ho assistito di persona alla 500 Miglia di Indianapolis 2008, uno spettacolo indescrivibile.

Website: → Indycar Italy

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta