A quattro gare dal termine della stagione la Nascar ha annunciato questa settimana il nuovo calendario di gare per il 2016,  il quale come di consueto scatterà con la Daytona 500  il 21 di febbraio e culminerà con il Ford Ecoboost 400 il 20 di novembre.

La stagione comprenderà i Duels di Daytona prima della celeberrima gara e l’All Star Race di Charlotte. Ad ogni modo ecco i cambiamenti più rilevanti rispetto alla stagione odierna:

-Il Coke Zero 400 di Daytona che si svolgerà a luglio si svolgerà al sabato sera

-La gara primaverile di Richmond non sarà più in notturna al sabto, bensì  alla domenica pomeriggio

-Michigan e Bristol si scambieranno le date di agosto (28 agosto per la prima e 20 agosto per la seconda)

-La gara primaverile di Dover sarà l’ultima prima dell’ All Star Race che scambierà le date con il Kansas Speedway.

-La pausa di pasqua sarà tra Fontana e Martinsville, anzichè Martinsville e Texas come negli anni scorsi.

-Saranno tre le settimane di pausa tra il Watkins Glen e Bristol per permettere alla NBC di trasmettere le prossime olimpiadi estive a Rio de Janerio.

Questa sarà  l’ultima stagione della serie sotto lo sponsor Sprint, che lascerà la categoria a fine anno dopo  nove anni.

Il Chase dal canto suo rimarrà tale come quello di quest’anno,  con Chcagoland che si svolgerà il prossimo 18 di settembre aprirà le danze. A  seguire tutti gli altri nell’ ordine:  New Hampshire, Dover, Charlotte, Kansas, Talladega,Martinsville, Texas, Phoenix con  il gran finale a Miami.

 

Post By Davide Sarti (201 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta