James Hinchcliffe è pronto al rientro in pista. Meno di cinque mesi dopo il terribile incidente di Indianapolis, il pilota canadese parteciperà ai test in programma la prossima settimana sul circuito di Road America. “Non ci sono parole per descrivere la sensazione di sapere che Lunedì potrò tornare a guidare una vettura IndyCar. Ci sono troppe persone che dovrei ringraziare per avermi aiutato ad arrivare a questo punto, e sono così grato a tutti voi. Adesso è tempo di tornare al lavoro!“, le prime parole di Hinchcliffe sul suo profilo Facebook. Dopo le due operazioni subite nel mese di Maggio, Hinchcliffe ha passato i quattro mesi successivi lavorando per tornare in perfetta forma fisica, e adesso i medici della IndyCar lo hanno autorizzato a ritornare in pista. “Questo è ovviamente il giorno che è stato l’obiettivo e la motivazione per degli ultimi quattro mesi“, ha aggiunto il pilota dello Schmidt Peterson Motorsports. “E il fatto che accadrà a Road America, uno dei miei circuiti preferiti, rende tutto ancora più bello. Non mi faccio illusioni che sarà tutto facile. Andare in una pista in cui non abbiamo mai corso, con tutto lo stress fisico di tornare in macchina dopo tanto tempo. Ma va bene, sono decisamente pronto per un po’ di duro lavoro.”

Post By Marco Strazzulla (136 Posts)

Sono un grande appassionato di sport americani, in special modo di basket NBA e football NFL, ma soprattutto di automobilismo. Considero la IndyCar la migliore categoria al mondo per spettacolo, sportività e completezza dei piloti. Ho assistito di persona alla 500 Miglia di Indianapolis 2008, uno spettacolo indescrivibile.

Website: → Indycar Italy

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta