Ieri pomeriggio al Pimlico Race Course di Baltimore, si è corsa la 140esima edizione del Preakness Stakes, vale a dire la seconda prova della Triple Crown. Dopo il successo nel Kentucky Derby di due settimane fa, gli occhi erano ovviamente puntati su American Pharoah.

Con soli 8 cavalli al via (il più basso numero di partecipanti dal 2001), American Pharoah era l’ovvio favorito della vigilia: la morning line, infatti, prevedeva una quotazione di 4-5; secondo gli osservatori, gli unici che avrebbero potuto infastidirlo erano Dortmund (7-2) e Firing Line (4-1), giunti rispettivamente terzo e secondo nel Kentucky Derby.

Tuttavia, la giornata di ieri è stata caratterizzata dal cattivo tempo: un quarto d’ora prima del via, un violento temporale si è abbattuto su Baltimore, rendendo il terreno del Pimlico Race Course estremamente scivoloso e fangoso.

Partito dal posto #1, American Pharoah ha preso la testa della corsa fin dalle primissime battute, insidiato da Mr. Z, Dortmund e Divining Rod. All’ingresso del rettilineo finale, American Pharoah ha accelerato e per gli altri cavalli non c’è stato nulla da fare: il favorito ha trionfato con sette lunghezze di vantaggio, chiudendo in 1:58.46, un tempo eccellente considerando le condizioni atmosferiche.

In seconda posizione, si è piazzato Tale of Verve, davanti a Divining Rod; Dortmund ha chiuso al quinto posto, mentre Firing Line ha deluso, terminando settimo. Per il fantino Victor Espinoza, si è trattato del terzo successo al Preakness Stakes (dopo quelli del 2002 e del 2014), mentre per il trainer Bob Baffert del sesto.

Con questa vittoria, American Pharoah può puntare alla Triple Crown, che manca da ormai troppi anni; dopo i trionfi di Seattle Slew e di Affirmed nel 1977 e nel 1978, nessun cavallo ha più completato la tripletta. Da allora, ci sono state soltanto delusioni: American Pharoah è il 14esimo cavallo dal 1979 ad oggi che si presenta al Belmont Stakes (in programma il 6 giugno a New York) con ambizioni di Triple Crown; purtroppo i precedenti 13 (tra cui California Chrome un anno fa), hanno fallito l’appuntamento con la storia.

Post By Stefano Quaino (30 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta