PORTLAND TRAIL BLAZERS – CLEVELAND CAVALIERS  94  –  99

I Cavs, grazie ad una monumentale prova di Kyrie Irving, battono Portland alla Quicken Loans raggiungendo l’ottava vittoria di fila. Il play da Duke segna 55 punti (career high) con 11 triple messe a segno, compresa quella del sorpasso a 6 secondi dalla sirena. I due lunghi Love e Mozgov confezionano entrambi una doppia doppia, il primo da 10 e 12 e il secondo da 12 e 10. LaMarcus Aldridge é senza ombra di dubbio il migliore per i Blazers, infatti segna 38 punti conditi da 11 rimbalzi, mentre Lillard segna 14 punti con 4-19. Cavs quinti ad Est, Portland sempre terza ad Ovest, ma si fa avvicinare da Clippers e Rockets.

DETROIT PISTONS – PHILADELPHIA 76ers  69  –  89

I Sixers infliggono a Detroit la quarta sconfitta consecutiva, battendo i Pistons con un margine di 20 punti al Wells Fargo Center. Detroit tira con il 30% e 2-20 da 3, con Phila che collezionano 12 assist e 10 rimbalzi in più degli avversari. Carter-Williams sfiora la tripla doppia mettendo a referto 14 punti,9 rimbalzi e 10 assist, Covington contribuisce invece con 19 punti. Greg Monroe segna 20 punti più 11 rimbalzi, mentre Meeks ne mette a segno 19 con 4-16. Phila ottiene la nona vittoria della stagione, Detroit undicesima ad Est.

SACRAMENTO KINGS – TORONTO RAPTORS  102  –  119

Il periodo no dei Kings prosegue con la sconfitta a Toronto contro i Raps. Il parziale decisivo si ha nel terzo quarto, con Toronto che prevale per 39-22. I canadesi tirano dall’arco con il 50% e concludono con 29 assist. Williams si conferma uno dei migliori sesti uomini della lega con 27 punti dalla panchina,mentre Vazquez ne aggiunge 18. Rudy Gay é il top-scorer dei Kings con 22 punti, mentre DMC ne segna solo 13. Sacramento perde la settima consecutiva, Toronto sorpassa Washington ad Est.

BROOKLYN NETS – ATLANTA HAWKS 102  –  113

Atlanta allunga la striscia di vittorie consecutive a 17, battendo i Nets nella sfida al Philips Center. Gli Hawks catturano 10 rimbalzi in più degli avversari, andando in lunetta 26 volte e realizzando 25 tiri liberi. Paul Millsap e Al Horford dominano sotto i tabelloni, con il primo che segna 28 punti e 15 rimbalzi e il secondo che ne mette 20 con 10 rimbalzi. Dall’altra parte 26 punti di Joe Johnson e 14 più 13 assist di Jarrett Jack. Atlanta continua a dominare, Brooklyn perde la terza di fila.

DALLAS MAVERICKS – HOUSTON ROCKETS  94  –  99

Houston avvicina Portland nella classifica della Western Conference, battendo i Mavs al Toyota Center. Dallas perde ben 24 palloni, ma va meglio a rimbalzo (46-39). James Harden mette a segno 17 punti, coin Josh Smith che uscendo dalla panchina ne segna 18. Monta Ellis é il top-scorer dei Mavs con 33 punti, ma Rajon Rondo conclude con 0 punti e 0-7 dal campo. Dallas perde la quarta di fila, aprendo forse una leggera crisi, mentre Houston rimane in quinta piazza ad Ovest.

BOSTON CELTICS – MINNESOTA TIMBERWOLVES   98  –  110

Minnesota vince in casa contro i Celtics, ottenendo l’ottava vittoria stagionale. Nel secondo tempo i Twolves compiono l’accelerata decisiva con un parziale di 62-49. Minnesota segna 28 tiri liberi su 32 viaggi dalla lunetta e manda in doppia cifra 7 uomini. Kevin Martin ne mette 21, Gorgui Dieng realizza una doppia doppia da 16 e 14. Sponda Celtics, 16 punti di Sullinger e 13 di Bradley. Boston decima ad Est, Minnesota ultima ad Ovest.

DENVER NUGGETS – NEW ORLEANS PELICANS  93  –  85

Denver interrompe la striscia dei Pelicans, battendoli in trasferta allo Smoothie King Center. Denver tira 10-16 da 3 e colleziona 30 assist. Anthony Davis contribuisce con la solita prestazione maiuscola da 24 punti e 12 rimbalzi, mentre Evans ne mette 25. Afflalo segna 20 punti per la franchigia del Colorado, con Danilo Gallinari che ne mette 11 dalla panchina. Pelicans noni ad Ovest, Denver undicesima.

OKLAHOMA CITY THUNDER – NEW YORK KNICKS  92  –  100

I Knicks infliggono una sorprendente sconfitta ai Thunder al Madison Sqiuare Garden. Il match si decide nel quarto quarto, con New York che si impone per  32-25. Carmelo Anthony trascina la propria squadra con 31 punti e 10 rimbalzi, mentre Galloway, che ha appena firmato un contratto per il resto della stagione, ne aggiunge 18. Per i Thunder Westbrook esplode per 40 punti, con Ibaka che realizza una doppia doppia da 10 punti e 10 rimbalzi. Knicks sempre ultimi ad Est, Thunder decimi ad Ovest.

CHARLOTTE HORNETS – SAN ANTONIO SPURS  86  –  95

Gli Spurs vincono la terza di fila nella sfida con Charlotte all’At&T Center. San Antonio costruisce un buon vantaggio nel primo tempo (55-38), che permette alla franchigia texana di amministrare il risultato nella seconda frazione. Parker segna 17 punti, Tim Duncan realizza la solita doppia doppia da 12 punti e 14 rimbalzi. Per gli Hornets doppia doppia da 17 punti e 16 rimbalzi per Al Jefferson e 18 punti per Henderson. San Antonio supera i Mavs raggiungendo il sesto posto ad Ovest, Charlotte rimane ottava ad Est.

LOS ANGELES CLIPPERS – UTAH JAZZ 94  –  89

I Clippers ottengono un’importante vittoria in trasferta contro i Jazz. I Clips hanno lo strappo decisivo nel quarto periodo (26-17). Jamal Crawford e Chris Paul segnano entrambi 21 punti, mentre Austin Rivers va in doppia cifra con 12. Per i mormoni 21 punti e 11 rimbalzi di Kanter, l’altro lungo Favors ne aggiunge 18. Sesta vittoria di fila per i Clippers che pareggiano il record di Portland, Utah tredicesima ad Ovest.

WASHINGTON WIZARDS – PHOENIX SUNS  98  –  106

Phoenix resta saldamente all’ottavo posto ad Ovest grazie alla vittoria ai danni degli Wizards. Nella prima frazione i Suns dominano e vanno all’intervallo in vantaggio di 17. I due play Dragic e Thomas segnano rispettivamente 20 e 18 punti. Wall e Beal tirano complessivamente 10-31 segnando solo 22 punti. Suns ottavi ad Ovest, Wizards terzi ad Est.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Post By danielec (31 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta