Pocket

Vittoria di fondamentale imporanza per Cincinnati, che batte Denver e stacca il biglietto per la postseason con una giornata di anticipo, lasciando all’ultima week, e alla trasferta di Pittsburgh la sola facoltà di decidere luogo e data del loro primo match di playoffs.

Un’affermazione, quella su Denver, conquistata in rimonta, dopo aver scacciato i brutti pensieri nati al termine del primo loro drive offensivo del match, chiuso con il touchdown ospite ad opera di Aqib Talib, su ritorno da 33 yards in seguito all’intercetto messo a segno ai danni di Andy Dalton, 17 su 26 per 146 yds.

Errore che i Bengals, fortunatamente, dimenticano in fretta, appena 23 secondi più tardi, quando Jeremy Hill completa la sua lunghissima volata, 85 yards, dentro l’endzone avversaria, impattando il parziale ben prima dell’accelerata, probabilmente decisiva, del secondo quarto, aperto da un field goal da 37 yds di Mike Nugent.

Il kicker regala il bis, con un calcio da 49 yards, a poco più di un minuto dall’halftime, aumentando un divario già incrementato in precedenza da Jermaine Gresham, su ricezione da 2 yds, e consentendo ai padroni di casa di giungere con un vantaggio importante, 13 punti, al giro di boa della partita.

Distanza che si rivela utilissima nel terzo periodo, quando i Broncos mettono la freccia e riescono a superare Cinci, affidandosi a C.J. Anderson, autore di un TD su corsa da 1 yard, e a Emmanuel Sanders, che viene lanciato in 2 occasioni, con pass da 4 e 5 yds, dal numero 18 in endzone.

Sotto la costante pressione dell’attacco di Denver, i ragazzi di coach Marvin Lewis riescono a salvarsi grazie ad una run di Giovani Bernard, che con una portata da 25 yards riesce a tenere incollati agl’avversari i suoi, concedendogli di giocarsi il tutto per tutto nel quarto finale.

Ultimi quindici minuti della sfida completamente di marca Bengals, che salgono in cattedra serrando le maglie difensive e sfruttano ogni minimo errore degli ospiti, firmando il sorpasso con Nugent, che centra i pali da 23 yds di distanza, prima di piazzare la zampata decisiva con Dre’ Kirkpatrick, che intercetta il quarterback avversario e riporta l’ovale in endzone dopo una galoppata da 30 yards.

Giocata che permette a Cinci di conquistare un vantaggio importante, e soprattutto definitivo, dopo aver costretto Peyton Manning, 28 su 44 per 311 yds, a farsi pizzicare in ben 4 occasioni, l’ultima, nela serie finale di Denver, ancora da Kirkpatrick, che balza in testa ad una speciale classifica nella quale si mette alle spalle i compagni Reggie Nelson, autore di 1 intercetto nel secondo quarto, e Adam “Pacman” Jones, che aveva fermato il 18 all’inizio del quarto finale.

Una serata gloriosa per la difesa dei Bengals, che gioca ancora una volta un ruolo importante, contribuendo in modo fondamentale ad una vittoria, per 37 a 28, che schiude le porte di una postseason meritatissima, in cui il team dell’Ohio spera di riuscire finalmente a vincere una partita, cosa che non gli riesce, ai playoffs, dal 1990. Unica nota stonata, anche in ottica futura, l’infortunio subito da A.J. Green, che dopo essere stato colpito al braccio nell’azione che ha portato al TD su ritorno di Talib, non è più rientrato sul terreno di gioco.

Post By Andrea Cresta (371 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni '80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l'onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell'inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan...

Website: → FootballNation.it

Connect

2 thoughts on “NFL – Bengals vincenti e qualificati ai playoffs

  1. dove trovo un calendario delle partite dei playoff e orari di trasmissione in Italia? So che si vedranno su Fox sports, vero?

    • Ciao Gianni,
      consultando la guida di Fox Sport 2 su foxsports.it, vengono segnalate le Dirette di match NFL il sabato a mezzanotte, stando alla schedule NFL dovrebbe trattarsi di Arizona at Carolina, e la domenica alle 19, sempre guardando la schedule Cincinnati at Indianapolis.

      Inoltre, la domenica sono previste, sempre su Fox Sport 2, due repliche, alle 12:00 e alle 14:00, presumibilmente la seconda dovrebbe essere Baltimore at Pittsburgh, che nella notte tra Sabato e Domenica non viene data in diretta.

      Idem lunedì, dovrebbe essere recuperata anche Detroit at Dallas, in programma nella notte e non visibile in diretta; addirittura lunedì saranno visibili tutte in replica, alle 06:00, alle 08:30, alle 16:30 e alle 19:00, che, presumibilmente, dovrebbe essere proprio quella mancante, ovvero il match tra Lions e Cowboys.

      Cercherò comunque di essere più esaudiente appena saranno specificate le partite di cui si tratta, visto che per ora viene solamente riportato “NFL: una partita”

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.