ricky-rubio-klay-thompson-nba-minnesota-timberwolves-golden-state-warriors-850x560Mentre Kawhi Leonard di San Antonio e Reggie Jackson di Oklahoma hanno deciso di attendere il termine della stagione per esplorare il mercato dei free agent, sono arrivate invece due estensioni contrattuali molto attese.

Klay Thompson ha trovato l’accordo con i suoi Warriors per 4 anni e complessivi 70 milioni, mentre Ricky Rubio ha rifirmato per i Timberwolves per 4 anni e 55 milioni.

Si tratta sicuramente di 2 contratti sovradimensionati, ma per 2 giovani di grande talento: il primo è forse la migliore guardia tiratrice della Lega, sia in considerazione delle sue cifre offensive (18 punti a partita col 41% da 3), sia per le sue abilità difensive che gli permettono di marcare indifferentemente guardie e playmaker. Col nuovo contratto guadagnerà molto di più del suo più famoso compagno Stephen Curry, che è fermo sugli 11 milioni a stagione.

Anche 14 milioni a stagione per Rubio sono veramente tanti, forse ancora di più rispetto ai 17 di Thompson: è un giocatore ottimo a livello di visione di gioco e come all around (7.5 assist e 6.5 rimbalzi di media) ma con grossi limiti offensivi (11 punti a partita col 40% dal campo) che non si sa se riuscirà mai a migliorare.

 

Post By Max Giordan (984 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “NBA – Nuovo contratto per Thompson e Rubio

  1. non capisco tutta questa fretta di minnie. Il giocatore sarebbe diventato restricted, e vista l’esperienza con bledsoe di quest’anno, non saprei chi avrebbe puntato su un giocatore quasi privo di un tiro affidabile, a meno di grossi miglioramenti quest’anno..
    Per quanto riguarda Klay, sono d’accordo per il contrattone sovradimensionato, ma già aver rifiutato lo scambio con love era un chiaro segno che la società puntava veramente forte su di lui. non riterrei inoltre scandalosa la differenza di contratto con curry, una vera mosca bianca su tutta la lega. il vero affare del contratto di curry vive sull’azzardo del rinnovo fatto dalla società durante la serie di infortuni alle caviglie, ancora mentre in convalescenza. bravi loro

Commenta