Terza vittoria di fila per New England, che nella notte riesce a spuntarla sui rivali Jets nel settimo Thursday Night Football della stagione e conferma il suo predominio all’interno della AFC East, trascinata da un Tom Brady, 20 su 37 per 261 yards e 3 TD pass, che sembra finalmente aver ritrovato se stesso.

Avanti nel drive d’apertura proprio con un’invenzione del prodotto di Michigan, che lancia Shane Vereen, ricezione da 49 yds, verso l’endzone avversaria, i Patriots sono poi costretti a guardarsi dal prepotente ritorno ospite, con Nick Folk che tra il primo e il secondo quarto trasforma 3 field goal, 22, 47 e 46 yards, ribaltando, momentaneamente, il risultato.

Sorpasso che dura pochissimo, con la franchigia di Boston che riesce a costruire subito una serie vincente passando nuovamente a condurre, sfruttando ancora la connessione tra Brady e Vereen, questa volta a segno su passaggio ds 3 yds, prima di consolidare il vantaggio con un piazzato di Stephen Gostkowski, che da 39 yards di distanza risponde al quarto calcio della serata, messo a segno poco prima da 27 yds, del collega newyorkese.

A segno solo su field goal nei primi trenta, i Jets riescono finalmente a perforare la difesa avversaria dopo l’intervallo, con Chris Ivory che finalizza lo sforzo compiuto dai compagni sul campo entrando in area di meta con una corsa da 1 yard; azione che permette a NY di tornare al comando per 4 minuti, prima che un nuovo calcio di Gostkowski, da 36 yds, porti nuovamente avanti i Pats.

Padroni di casa che provano poi a prendere il largo nel quarto finale, quando Brady pesca Danny Amendola  con un pass da 19 yards, l’unico ricevuto dall’ex WR di Texas Tech nella partita, ma che vengono nuovamente avvicinati dai Jets, pronti a reagire nell’immediato e segnare a loro volta con Jeff Cumberland, su imbeccata da 10 yds di Geno Smith, 20 su 34 per 236 yards e TD.

Sempre il quarterback da West Virginia, un istante dopo, fallisce la conversione da 2 punti che avrebbe permesso ai Jets di impattare l’incontro; occasione che si ripresenta pochi minuti più tardi, quando addirittura i biancoverdi hanno la possibilità di aggiudicarsi la sfida divisionale con New England su field goal da 58 yards di distanza.

A calciarlo il solito Folk, che dopo averne messi a segno 4 durante il match ed aver realizzato già dalle 56 yds in stagione, sbaglia l’unico calcio che non avrebbe dovuto sbagliare; il merito dell’errore, però va più che altro attribuito alla bravura della difesa Patriots, che con Chris Jones riesce a bloccare l’ovale appena partita dal piede del kicker, mantenendo così il punteggio invariato, sul 27 a 25 che diventa anche il risultato finale dell’incontro.

Post By Andrea Cresta (367 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni ’80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l’onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell’inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan…

Website: → FootballNation.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta