Pocket

E’ entrato in NFL la scorsa stagione, da perfetto sconosciuto, e come tale ha mosso i primi  passi nella depth chart titolare dei Giants in questa stagione, diventando, in brevissimo tempo, il target preferito di Eli Manning, 300 yards, 4 TD, 1 INT, nella West Coast Offense installata dal nuovo offensive coordinator Ben McAdoo.

Sto parlando di Larry Donnell, assoluto protagonista, nonchè mattatore, con 7 ricezioni per 54 yds, del quarto Thursday Night Football della stagione, dominato da New York sui rivali divisionali Redskins grazie all’intesa tra il tight end al secondo anno da Grambling e il suo quarterback, autori, in coppia, dei 3 touchdowns che hanno definito, fin dalle prime battute, l’esito finale del match.

Decisivo, nella sfida notturna della National Football League, il terz quarto, nel quale Kirk Cousins, 257 yds, 1 TD, 4 INT, ha lanciato 3 intercetti, in appena 5 passaggi tentati, regalando ripetutamente l’ovale agli avversari in un momento del match, fondamentale, per cercare di costruire una rimonta resa già parecchio complicata dall’ottimo secondo periodo giocato dai Giants.

Già avanti ad inizio partita proprio con il già citato Donnell, presa da 5 yards, i blue newyorkesi hanno preso il largo nei secondi quindici minuti, con altre 2 segnature del tight end ai quali prova a rispondere, inutilmente, Andre Roberts, a segno con una ricezione da 18 yds che serve giusto a smuovere il box score dei padroni di casa, costretti a veder aumentare il divario anche prima dell’intervallo, quando Josh Brown centra i pali da 29 yards.

Trend che i Giants proseguono indisturbati, o quasi, anche nel corso del terzo periodo, quando dopo la meta in apertura di Alfred Morris, corsa da 20 yds, Washington si perde nei suoi stessi errori, con Cousins che si fa pizzicare, nell’ordine, da Prince Amukamara, Quintin Demps e Trumaine McBride, mentre l’esperto collega Manning confeziona il suo quarto TD pass della serata, con un facile passaggio da 2 yards per le sicure mani di Daniel Fells

Senza storia il quarto finale della sfida, con il quarterback di New York che si toglie anche la soddisfazione di realizzare un touchdown su corsa, 1 yd, anticipando di pochissimo la segnatura del 45 a 14 finale del rookie RB Andre Williams, 15 portate per 66 yards, arrivata nel drive immediatamente successivo al nuovo intercetto, il quarto, subito da Cousins, che chiude una serata nerissima, in precedenza aveva subito anche un fumbles, facendosi fermare da Antrel Rolle.

 

Post By Andrea Cresta (371 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni '80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l'onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell'inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan...

Website: → FootballNation.it

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.