0ap2000000309096Kansas City 44 at Indianapolis 45

Inizio col botto per i play off Nfl: sotto di 28 punti a inizio terzo quarto, Indianapolis riesce a rimontare Kansas City grazie a un Andrew Luck capace di ribaltare completamente la pessima gara giocata fino a quel momento, ottenendo così la sua prima vittoria nella post season. Dall’altra parte del campo c’è un Andy Reid amareggiato, ha fatto un ottimo lavoro ma perdere una partita in questo modo non è ammesso in regular season, figuriamoci ai play off.

La rimonta dei Colts è dovuta a un Andrew Luck sempre freddo e lucido nei momenti di massima pressione: completa 29 passaggi su 45, lancia 443 yards, 4 touchdown pass, 3 intercetti, corre 45 yards in 7 attacchi e recupera pure un fumble a ridosso della end zone avversaria trasformandolo in altri sei punti importantissimi.

Ad aiutare il prodotto di Stanford ci pensa un TY Hilton spettacolare da 13 prese per 224 yards nonchè 2 touchdown. Coby Fleener e Donald Brown ne ricevono uno a testa con il secondo autore di una buona prova sulle corse terminata con 55 yards e un touchdown ottenuti in 11 portate.

La difesa patisce parecchio soprattutto nelle secondarie, ma nel momento cruciale della partita Rober Mathis forza l’unico turnovers dei Chiefs, placcando Smith provocando un fumble ricoperto da Kelvin Sheppard.

I Chiefs vedono scappar via una partita che potevano solo perdere nonostante un Alex Smith quasi impeccabile, probabilmente a pagare sono stati la gestione dei time out nel finale e i numerosi infortuni che hanno falcidiato la squadra, come Jamaal Charles uscito dopo pochi snap di gioco.

Alex Smith completa 30 passaggi su 46, lancia 378 yards e 4 touchdown beneficiando di un Dwayne Bowe da 150 yards e un touchdown, gli altri sono siglati da Donnie Avery, Anthony Sherman e Knile Davis, il rookie running back chiamato a sostituire Charles con ottimi risultati come testimoniano le 67 yards corse con uno score personale messo a segno.

Indianapolis attende lo scontro tra Cincinnati e San Diego per sapere se andrà a Denver oppure a New England. La sensazione emersa ieri sera è che con una difesa simile sarà difficile fare strada nei play off, però Luck e compagni hanno già dimostrato di avere la forza di rialzarsi pure nei momenti più difficili.

saints-eagles-football-khiry-robinson-mychal-kendricks_pg_600New Orleans 26 at Philadelphia 24

I Saints si confermano squadra superiore ai nuovi Eagles di Chip Kelly, andando a vincere una partita difficile al Lincoln Financial Field lontano dal SuperDome grazie alla loro esperienza determinante sul finale per la gestione del tempo al fine di poter calciare il field goal della vittoria senza più lasciare la palla all’attacco avversario.

Gara giocata spesso vicino nel punteggio, alla fine la spunta Drew Brees con un secondo tempo impeccabile: lancia 250 yards, un solo touchdown e due intercetti in un buon 20 su 30. Spinge bene dietro di lui tutto il back field con Mark Ingram e Khiry Robinson che combinano per 185 yards e uno score siglato dal primo.

A riceve l’unico td su passaggio è Lance Moore mentre Jimmy Graham viene contenuto a 3 ricezioni per 44 yards. Decisivo quando serve il kicker Shayne Graham grazie al suo 4 su 4 che permette ai suoi di stare avanti nella partita e vincerla nel finale.

Philadelphia interrompe qui un cammino comunque ben iniziato con il suo nuovo coach: Nick Foles completa 23 passaggi su 33 per 195 yards e due touchdown siglati da Riley Cooper e Zach Ertz. Cooper è il miglior recivitore della squadra grazie a 6 prese per 68 yards però paga un drop clamoroso in un delicato terzo down; la stella del reparto LeSean McCoy incide ma non come suo solito con 77 yards corse più uno score in 21 portate e solo 15 yds ricevute in 4 prese.

Sufficiente prova della difesa guidata da DeMeco Ryan autore di 10 placcaggi e un intercetto, a fare la differenza tra i due schieramenti il field goal sbagliato da Alex Henery a inizio partita che lascia indietro tre punti importantissimi ai fini del risultato.

New Orleans si prenota per Seattle dove poco tempo fa ne è uscita frastornata e dovrà vedersela con uno stadio caldo come pochi, Philadelphia esce con un po’ di rammarico comunque le basi per un roseo futuro ci sono.

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

2 thoughts on “NFL – Accedono al Divisional Colts e Saints

Commenta