Pocket

201312222047748359588INDIANA PACERS 106 – BOSTON CELTICS 79 

La terza tripla-doppia stagionale di Lance Stephenson (12, 10 e 10) regala ad Indiana un facile successo contro Boston che allunga a 3 la serie di sconfitte consecutive. Partita senza storia, dominata sui due lati del campo dagli uomini di Vogel che vanno al riposo lungo con 16 punti di vantaggio.

Nel terzo quarto sale in cattedra Paul George che segna 18 dei suoi 24 punti allungando il vantaggio a 26 punti, vantaggio che Boston non riuscirà più a colmare. Oltre ai già citati George e Stephenson, ci sono anche 15 punti e 12 rimbalzi per Hibbert e 12 punti nella sua seconda partita per Danny Granger. Bradley con 12 punti è il top-scorer per i Celtics che hanno faticato tantissimo in attacco.

OKLAHOMA CITY THUNDER 98 – TORONTO RAPTORS 104

Risultato clamoroso quello che arriva dalla Chesapeake Energy Arena dove i Raptors, con un quarto periodo perfetto su entrambi i lati del campo, fermano la striscia di 9 vittorie consecutive dei Thunder togliendogli anche l’imbattibilità casalinga. Arrivata a 11 punti di vantaggio, Oklahoma, subisce la furiosa rimonta di Toronto che, con un quarto periodo chiuso col parziale di 29-14 vince la quarta partita consecutiva in trasferta e si porta al comando dell’atlantic division.

Grande prova di Lowry che chiude con 22 punti, 7 rimbalzi e 9 assist, 17 a testa per DeRozan e Johnson e 13 per Valanciunas. Per OKC gli unici in doppia cifra suno Durant (24 con 8 rimbalzi) e Westbrook (27 con 9 rimbalzi), troppo poco per pensare di vincere contro una Toronto in serata di grazia. 

LOS ANGELES CLIPPERS 120 – MINNESOTA TIMBERWOLVES 116 

La partita più bella della serata va in scena allo Staples Center dove i Clippers hanno bisogno di un over time per aver ragione di una Minnesota mai doma. Ennesima folle prestazione di Kevin Love che mette a referto 45 punti, 19 rimbalzi e 6 assist che però non bastano ai fini del risultato, così come non bastano i 34 con 14 rimbalzi del centro montenegrino Pekovic. 32 con 10 rimbalzi per Griffin, 22 di Crawford, 19 e 13 assist per il solito Paul e 17 rimbalzi per Deandre Jordan. Con questa vittoria i Clippers continuano l’inseguimento verso le zone nobili della classifica.

Post By francescop (76 Posts)

Connect

One thought on “NBA – Toronto espugna Oklahoma City, Clippers all’OT sui Twolves

Commenta