Pocket

201312120050030047100Dallas Mavericks @ Golden State Warriors 93-95

Dopo la vittoria ottenuta grazie al tiro allo scadere di Monta Ellis, nelle stesse condizioni si ritrovano a subire la sconfitta i Dallas Mavericks di Mark Cuban. A porre fine al match è stata la stella dei Warriors, Stephen Curry. Per la giovane guardia, oltre al tiro della vittoria, un’ottima doppia doppia da 33 punit e 10 assist. Per la quinta volta in carriera Curry arriva così a siglare almeno 30 punti in entrambi gli episodi di back-to-back. Oltre al #30, hanno avuto una buona serata Andrew Bogut (6+18), David Lee (15+11) e Harrison Barnes (17 punti per il prodotto di North Carolina). Dallas subisce così la rimonta dell’ultimo minuto, merito anche di un grande gioco da quattro punti ed uno splendido assist nel gioco successivo di Curry, vanificando quanto fatto da Ellis e Nowitzki (21 punti ciascuno) e lo spagnolo Jose Calderon, a fine partita con 18 punti. Decima sconfitta per Dallas e tredicesima vittoria per Golden State, entrambe con lo stesso record.

Orlando Magic @ Charlotte Bobcats 92-83

Si ferma a sei la striscia di sconfitte consecutive degli Orlando magic, che si impongono sugli Charlotte Bobcats di Michael Jordan grazie a sette giocatori in doppia cifra. Tra i migliori la solita doppia doppia di Nikola Vucevic da 12 punti e 14 rimbalzi, mentre ben 17 punti arrivano da Jameer Nelson (7 rimbalzi e 6 assist anche per lui) e Glen Davis conditi da 12 rimbalzi. Pessima serata per i Bobcats che chiudono con il 36.9% dal campo e con il 23.5% da tre. Oltre alla doppia doppia di Al Jefferson, 12 punti arrivano da Gerald Henderson, top scorer dei suoi. Dodicesima sconfitta stagionale per la squadra della North Carolina.

LA Clippers @ Boston Celtics 96-88

Torna in quel di Boston Doc Rivers, e lo fa da vincente. Grazie ad una superba prestazione di Chris Paul infatti, i Clippers giocano un ottimo secondo tempo terminando la gara in testa. Per CP3 22 puni e 7 rimbalzi, distante solo un assist dalla doppia doppia. Oltre a lui da il solito contributo dalla panchina Jamaal Crawford, autore di 21 punti, mentre per i bianco-verdi non sono sufficenti i 29 punti (anche se con 23 tiri tentati) di Jeff Green, top scorer del match. Altra vittoria per la conference rossa, ed altra sconfitta per quella blu, sempre meno competitiva.

Oklahoma City Thunder @ Memphis Grizzlies 116-100

Ottima vittoria fuori dalle mura casalinghe per la squadra allenata da Scott Brooks, che ottiene anche la prima vittoria stagionale nella seconda serata di un back-to-back. La partita si mette sui binari giusti per i Thunder nel finale di secondo quarto, quando mettono su il parziale decisivo e garantendo il loro il vantaggio difeso fino alla fine. Migliore della partita è stato Russell Westbrook, anche lui distante solo un assist dalla doppia doppia. Oltre alle 9 assistenze anche 27 punti e 6 rimbalzi. Di contro i Grizzlies hanno cercato di rispondere con le buone serate di Conley, autore di 20 punti, e di Randolph e Leuer, entrambi con 17 punti a referto. Tutto inutile però. Continua l’ottimo momento di OKC, mentre scende sotto quota .500 la squadra del Tennessee.

San Antonio Spurs @ Milwaukee Bucks 109-77

Partita mai in discussione, ha visto gli Spurs andare subito in vantaggio e prendere margine, per poi difenderlo fino alla fine. Dominio totale sotto i tabelloni per Tim Duncan. Il caraibico chiude con 21 punti e ben 16 rimbalzi, mentre altri 10 vengono presi da Jeff Ayres, a secco di punti a fine match. Ottima serata anche per Tony Parker, il francesce chiude infatti con 15 punti e con un ottimo 7/11 al tiro. Altra bella partita anche per Marco Belinelli, che mette a referto 11 punti dalla panchina, conditi da 5 rimbalzi. Continua invece la pessima stagione dei Bucks, che nella diciassettesima sconfitta stagionale, non mandano nessun titolare in doppia cifra. Migliore della formazione di casa Ilyasova, autore di 15 punti e 8 rimbalzi dalla panchina.

Philadelphia 76ers @ Minnesota Timberwolves 99-106

Dopo aver rimontato i 19 punti di margine messi dai Sixers nel primo quarto, arrivano alla vittoria i Timberwolves di Kevin Love e soci. Il prodotto di UCLA gioca una partita delle sue, chiudendo con una suntuosa doppia doppia da 26 punti e 15 rimbalzi. Molto bene anche Pekovic con 20 punti e 10 rimbalzi. Non riescono ad incidere nel quarto finale i Sixers invece, che subiscono un parziale decisivo di 10 punti. Inutili i 20 punti di Wroten (top scorer della squadra insieme a Spencer Hawes), espulso anche per aver raggiunto il limite di falli.

Detroit Pistons @ New Orleans Pelicans 106-111 OT

Ancora senza Gigi Datome, perdono all’overtime i Detroit Pistons, che hanno così buttato al vento la rimonta portata a termina a fine gara grazie al 22-13 nel quarto periodo. Buona partita di Jennings, che chiude con 25 punti e 6 recuper, mentre continuano a raccogliere molti rimbalzi Monroe e Drummond (21 nel complesso). Per il primo anche 28 punti, mentre ne mette a referto 10 il secondo. Torna a far parlare di se anche Rodney Stuckey, che porta alla causa 20 punti dalla panchina, ma la vittoria la ottiene New Orleans, che ancora una volta dopo 20 partite è almeno a quota .500. Decisivi per la propria formazione sono stati Smith (22+16), Aminu (11+14) e Holiday (19+8).

Utah Jazz @ Sacramento Kings 122-101

Ancora senza i nuovi acquisti Day, Gray e Acy, i Kings si ritrovano di nuovo a dover giocare con soli 10 uomini, ed arriva così la quattordicesima sconfitta stagionale. Altra partita degna di nota del piccolo Isiah Thomas. Il giovane play-maker non fa sentire la mancanza di Vasquez, mettendo a referto 20 punti accompagnati da 7 assistenze. Continua anche la buona annata di Cousins che chiude con 21 punti e 11 rimbalzi. La vittoria Jazz matura nella terza frazione di gioco, merito di qualche palla persa di troppo dei Kings, delle transizioni veloci e delle triple di Jefferson (che chiude con 20 punti). Per la formazione di Salt Lake City arrivano 17 punti ciascuno anche da Favors, Hayward e Burks, che arriva solo alla quinta vittoria in stagione.

Post By Francesco Gentile (154 Posts)

Studente di giurisprudenza. Appassionato delle Big Four, NFL in particolare. Tifoso sfegatato Green & Gold!

Website: →

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.