Pocket

cam-newton_pg_600Continua la striscia di vittorie dei Panthers, reduci dall’impegnativa trasferta di San Francisco, ed ora a farne le spese sono pure i Patriots, beffati per ben due volte sul finale con il sorpasso dei padroni di casa a un minuto dalla fine ed un ultimo passaggio di Brady per Gronkowski terminato nelle braccia della safety Lester seppure rimanga l’incertezza di un’interferenza sul tight end.

Prevalgono i Panthers per 24 a 20 dopo una partita sempre in equilibrio, dall’alto livello antagonistico e ricca di colpi di scena. Tutto termina con la flag ritirata sulla presunta spinta di Kuechly a tempo scaduto su Gronkowski, poi Brady segue l’arbitro lamentandosi ma egli risponderà negli spogliatoi “abbiamo fatto la giusta chiamata” e Carolina conquista la settima vittoria stagionale.

Mvp della partita Cam Newton: gestisce alla perfezione l’attacco contro una difesa comunque aggressiva e ben allenata, corre nei momenti giusti e guida i suoi nel momento del bisogno; alla fine per Newton è una serata da 19 passaggi completi su 28, 209 yards e ben 3 touchdown pass, senza trascurare le 62 yards corse in 7 portate, compresa una da 24 dove si è liberato della pressione avversaria come pochi sanno fare.

Bene tutto il reparto di receiver con Steve Smith a guidare i suoi con 62 yards seppure le marcature siano di Brandon LaFell, Greg Olsen e appunto quella di Ted Ginn che chiude la partita. Backfield poco utilizzato ma comunque alla fine sono 104 le yards prodotte via terra. In difesa mostruoso Thomas Davis con 17 placcaggi mentre Star Lotulelei continua a fare un lavoro mostruoso contro la linea, degno dei lineman più forti della Lega.

Dall’altra parte Tom Brady lancia 40 volte chiudendo con 29 completi, 296 yards, un toudown e l’intercetto di Rober Lester a fine partita. L’attacco riesce a dare fastidio a una delle difese più ostiche del campionato grazie a una buon supporto del back field dove Stevan Ridley e L.Blount producono circa 100 yards e con il primo a segno con uno score personale ed una linea in difficoltà contro il front seven avversario.

Il gioco aereo ha nel RB Shane Vereeen il miglior recivitore con 65 yards in 8 prese e Rob Gronkowski, ben accerchiato dagli avversari, riesce a spuntarla con una marcatura. Comunque buona prova di tutto il reparto, peccato che due field goal non bastino per acciuffare la partite e in un drive importante, Ridley commette un fumble sanguinoso che lascia a zero i suoi quando poteva almeno arrivare un field goal che sicuramente avrebbe cambiato le sorti dell’incontro.

New England va sul 7-3 e dovrà subito riprendersi settimana prossima contro i Broncos, anche se la posizione di leader della division non sembra a rischio. Per Carolina ora è tempo di andare a Miami, sfida importantissima per continuare un momento unico che li lancia all’inseguimento dei Saints.

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Commenta