Pocket
Montee Ball

Montee Ball

Kansas City 17 at Denver 27

Il primo scontro diretto per il titolo della Afc West va ai Broncos, bravi a costruirsi il break decisivo tra secondo e terzo quarto lasciando indietro i rivali Chiefs. Ora entrambe le formazioni sono sul 9-1 con Denver davanti per essere in vantaggio negli scontri diretti. Kansas City avrà comunque modo di vendicarsi in casa tra due settimane.

Peyton Manning gioca l’ennesima grande partita chiudendo con 24 completi su 40, 323 yards e un touchdown lanciato a Julios Thomas, salito a quota dieci in stagione. Bene pure Demaryius Thomas con 121 yards  ed un running game capace di puntellare di continuo la difesa avversaria grazie alle due marcature messe a segno dal rookie Montee Ball. Molto presente pure la difesa che forza un fumble e blocca continuamente l’attacco avversario sul terzo down.

Chiefs aggrappati alla partita per poco tempo, poi i rivali prendono il largo e il risultato scappa via: Alex Smith deve lanciare 45 volte ma ottiene solo 230 yards pur con 2 td lanciati a Dwayne Bowe, in buona serata con 57 yards, ed a Anthony Fasano. Lo stesso Smith è autore di 52 yards su corsa in 5 attacchi, da aggiungere alle 78 di Jamaal Charles però fermato senza marcature. La difesa soffre l’attacco avversario e non riesce mai a portare a terra Manning, ben protetto dalla sua linea.

San Francisco 20 at New Orleans 23

I Niners rialzano la testa ma New Orleans li beffa nel quarto quarto quando Garrett Hartley infila in otto minuti 3 field goal, una a tempo scaduto, che regalano l’ottavo successo stagionale ai suoi Saints. San Francisco è bloccata sul 6-4 ma i discorsi playoff sono ancora ampiamente aperti nella Baia seppure Seattle sia in un momento di forma straordinario.

Drew Brees si sblocca nel secondo tempo finendo con 305 yards, un td,un intercetto di Ahmad Brooks, e guida i suoi alla rimonta negli ultimi 15 minuti. Il td è di Josh Hill ma è il solito Marques Colston a dare maggiori problemi agli avversari con 80 yards contro una Top defense della nazione. Il running game produce 93 yards importantissime e Josh Collins segna un rush td a fine secondo quarto che tiene momentaneamente davanti i suoi.

Colin Keapernick si ferma a 127 yards ed un intercetto ma ricambia con 2 td pass ad Anquan Boldin e Vernon Davis oltre a due calci di Phil Dawson seppure pure oggi il running game non sia riuscito a dare il solito contributo fermandosi a 81 yards totali. A tenere in partita Frisco una difesa costretta a giocare per quasi 35 minuti, ma che riesce a forzare tre turnovers. Peccato che alla fine Brees veda troppo la palla e riesca a portare i suoi avanti nel punteggio fino al calcio finale di Hartely.

San Diego 16 at Miami 20

Altra bella partita in Florida dove i Phins strappano un successo molto importante portando il record sul 50% mentre i Bolts vanno sul 4-6 anche se danno l’impressione che la cura McCoy stia facendo bene. Per Miami decisivo il piede di Caleb Sturgis e l’attacco che riesce a sfruttare al meglio le sue occasioni tenendosi sempre avanti nel punteggio.

Ryan Tannehill lancia 268 yards in un buon 25 su 32 con un td e un pick subito: altra buona giornata per il TE Charles Clay, autore di 90 yards e uno score, con un back field spesso troppo alternate seppur Daniel Thomas finisca la giornata con 5.7 yards di media e una segnatura. Meritevole la difesa nel momento del bisogno con Wake a fare sempre da esempio.

Nei Chargers Philip Rivers chiude la giornata con 298 yards, 1 td e un intercetto subito. A dare il miglior aiuto nel gioco aereo il duo di tight end con Ladarius Green bravo a ricevere 80 yards ed Antonio Gates a ricevere il passaggio da Rivers in end zone. Segnali incoraggianti pure da Ryan Matthews con 127 yards corse in 19 portate, peccato che l’attacco concretizzi pochi score pesanti limitandosi ai 3 field goal del preciso Nick Novak.

Green Bay 13 at NY Giants 27

Affiorano i problemi per i Packers orfani di Aaron Rodgers con la quinta sconfitta stagionale; i Giants invece vincono la quarta partita da fila e si tengono in fila di Philadelphia. Brava tutta la squadra ad approfittare dei limiti del giovane Tolzien producendo 3 turnovers con parecchio tempo di controllo di palla.

Eli Manning termina con 279 yards,  un td per Rueben Randle più un intercetto. Bene anche Victor Cruz con 110 yards in 8 ricezioni ed il running game con Andre Brown sembra avere un’altra marcia producendo un td con il potente Brandon Jacobs. Il ultimo la buona prova della difesa: limita Lacy a 1.2 yards di media a portata e Jason Pierre-Paul riporta in end zone un intercetto.

Nei Packers il running game è contenuto alla perfezione dalla difesa blu anche se Eddie Lacy riesce ad andare a segno una volta. Il giovane Scott Tolzein ci mette la faccia e tanta buona volontà, peccato che le sue 339 yards non trovino compensi e finisca con concedere 3 intercetti. Jordy Nelson riceve 117 yards ed il giovane  Jarrett Boykin si fa notare per la seconda volta di fila sfiorando le 100 yards ricevute.

Ora per i Packers la situazione è alquanto complicata: la speranza è che torni Rodgers e che le rivali come i Lions sprechino occasioni come quelle di ieri.

Detroit 27 at Pittsburgh 37

Gli Steelers giocano un quarto quarto mostruoso e ribaltano il risultato vincendo la quarta partita in stagione. I Lions gettano alle ortiche una vittoria importantissima ed ora devono vedersela con dei agguerriti Bears.

Big Ben lancia 367 yards e 4 touchdown a Jerricho Cotchery, Will Johnson e due ad Antonio Brown, spettacolare con 7 prese e 147 yards. Running game passivo  e bloccato a 40 yards totali, per fortuna esiste la difesa che forza due fumble e piazza un intercetto.

A rispondere alla prestazione di Brown ci pensa Calvin Johnson con 179 yards e 2 marcature, peccato che Matthew Stafford non trovi nient’altro dai compagni finendo con 19 completi su 46 per 362 yards. Il back field da una mano con 107 yards e il rush td di Joique Bell: secondarie tornate ai vecchi tempi con Brown che fa quello che vuole e Big Ben che ha tutto il tempo che vuole per decidere e poi lanciare.

Atlanta 28 at Tampa Bay 41

La sfida tra le deluse della Nfc South termina con la vittoria merita dei Buccaneers guidati dal nuovo RB Bobby Rainey il quale finisce la partita con 30 portate, 163 yards e 3 marcature. Ottimo come sempre pure Vincent Jackson sull’out grazie a 10 ricezioni, 165 yards e uno score personale; Mike Glannon costruisce una gara ordinata senza errori chiudendo con 20 completi su 23 e 231 yards. Difesa parecchio aggressiva con Mason Foster che intercetta un passaggio e lo riporta oltre la goal line. Per Tampa Bay si tratta della seconda vittoria stagionale.

Atlanta è in striscia negativa di quattro partite: Matt Ryan è senza idee con tanti errori, due intercetti e poco altro. Fa registrare due td pass e 254 yards ma certamente quando firmò il contratto in questa offseason sicuramente aveva altri progetti: le marcature sono di Harry Douglas e Roddy White con il primo capace di ricevere anche 134 yards in 6 ricezioni. Il back field finalmente si fa notare dove Antone Smith riesce a produrre 88 yards in due sole corse ed a segnare un td.

 

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

3 thoughts on “NFL – Week 11 Results (1/2)

    • Da regolamento quello è un fallo NETTO. Il regolamento afferma che è vietato colpire un difensore inerme al collo e nell’AREA del collo. Poteva effettuare quel tackle in altri modi ma ha scelto di colpirlo in quella maniera quindi unnecessary roughness e 15yds più che giuste.

Commenta