Tante novità nella nuova formula per il Pro Bowl della National Football League, ma la più importante riguarda certamente la composizione dei roster AFC e NFC, che non spetterà più direttamente ai fans, tramite votazione sul sito nfl.com, ma ad una sorta di giuria che dovrà inserire i vari giocatori negli spot a disposizione per ogni ruolo.

Un gruppo di sei persone composto da due vincitori delle classifiche del fantasy football su nfl.com, dai due giocatori che riceveranno più voti dai fans sul sito ufficiale, rispettivamente per la AFC e la NFC, e da due Hall of Famer di lunga data come Jerry Rice e Deion Sanders, che forniranno i loro utili consigli per completare i team.

Roster nei quali non è più prevista la presenza di un kick returner, al suo posto verrà inserito un spot per un defensive back in più, visto che dalla prossima edizione della kermesse non esisteranno più i kickoff, in quanto per ridurre al minimo gli infortuni, la NFL, in accordo con la NFLPA, ha proposto di far partire il primo e il terzo quarto, nonchè i drive successivi alle segnature, direttamente con il first down sulle 25 yards.

Altre modifiche riguardano poi il two minute warning inserito anche nel primo e nel terzo quarto, il cambio di possesso ad ogni quarto, con annesso arresto del cronometro in caso la squadra in attacco non avanzi di almeno un metro ad ogni down (per incentivare gli attacchi ad avanzare nonostante ci sia il cambio di possesso alla fine dei 2 minuti), il tempo non verrà fermato in caso di sack del quarterback al di fuori del two minute warning, il conteggio pre-snap passerà dal classico 40-25 secondi a 35-25 secondi, l’ovale sarà rimessa in gioco dopo un incomplete pass solo dopo un segnale dell’arbitro, e le difese potranno finalmente schierarsi in Cover 2 o Press Coverage.

Una discreta serie di varianti che pare abbiano incontrato i favori dell’associazione giocatori, che ora tramite il suo presidente, Domonique Foxworth, dovranno approvarle in definitiva, ma anche tante critiche, tra le quali spicca quella di Josh Cribbs, receiver-returner dei Raiders che ha twittato polemicamente “il gioco è stato ormai contaminato”.

Polemiche a parte, se tutto il nuovo “progetto” Pro Bowl andrà in porto, lo scopriremo a Gennaio del prossimo anno, in prima battuta il 22, quando è previsto il Draft, ed in seconda battuta il 26, quando tutte queste teorie saranno messe in pratica all’Aloha Stadium di Honlulu, Hawaii, sede storica dell’evento che chiude la stagione NFL.

http://www.facebook.com/FootballNation.it

Post By Andrea Cresta (367 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni ’80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l’onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell’inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan…

Website: → FootballNation.it

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “NFL – Cambia il Pro Bowl

Commenta