Pocket
  • A volte ritornano. I Los Angeles Lakers hanno annunciato la firma del free agent Jordan Farmar, che ritorna nella squadra che lo scelse nel 2006 e con la quale ha vinto il titolo nel 2009 e nel 2010, prima di trasferirsi per due anni ai Nets. L’ultima stagione, in Eurolega con la maglia dei turchi del Anadolu Efes Istanbul, ha avuto le medie di 13.8 ppg, 3.6 rpg e 3.9 apg.
  • Oltre alla notizia del ritorno di Farmar, pare che i Lakers stiano per riassumere Kurt Rambis (ex giocatore dei Lakers, ex membro dello staff di Phil Jackson campioni NBA ed ex capo allenatore dei Minnesota Timberwolves) come assistente di Mike D’Antoni.
  • Gli Orlando Magic aggiungono una nuova point guard al loro roster firmando, al  minimo salariale Ronnie Price, corteggiato da molte squadre più per le sue qualità di uomo-spogliatoio che tecniche. Nella stagione 2012-13 è sceso in campo con la maglia dei Portland Trail Blazers realizzando 2.9 ppg e 1.9 apg
  • Dopo aver perso la corsa a Dwight Howard ed aver visto il loro lungo titolare, Chris Kaman, trasferirsi ai Lakers, i Dallas Mavericks si sono assicurati le prestazioni di Samuel Dalembert in uscita dai Bucks, dove ha terminato la scorsa stagione con 6.7 ppg. La franchigia texana, anche se ha firmato il centro canadese, continuerà a corteggiare Greg Oden.
  • I Toronto Raptors trovano il cambio per Kyle Lowry per la stagione 2012-2013. Il giocatore in questione è D.J. Augustin, che firma un annuale da 1.2 milioni di dollari. Augustin lascia i Pacers con i quali aveva raggiunto le finali di conference la passata stagione.

Post By Andreoli Simone (14 Posts)

@simonss54

Connect

One thought on “NBA – I Lakers si affidano al passato, firme da parte dei Mavs, Raptors e Magic

Commenta