James Harrison

James Harrison

Finisce la storia tra il forte outside linebacker James Harrison e i Pittsburgh Steelers, la sua casa dal 2004 ad oggi con cui ha vinto due Super Bowl.

Nella giornata di sabato, il general manager Kevin Colbert ha annunciato il taglio del giocatore conciliando il suo addio con queste parole: “James è stata una parte integrante del nostro successo, lo ringraziamo profondamente per quello che ha fatto onorando la nostra divisa“.

Il rilascio di Harrison,34 anni, fa risparmiare agli Steelers circa 10 milioni di dollari dal salary cap. Nella sua carriera a Pittsburgh, Harrison ha totalizzato 617 placcaggi, 64 Sacks e 5 intercetti; nel 2008, anno del secondo Super Bowl, venne votato AP NFL Defensive Player of the Year, inoltre vanta di 5 cinque convocazioni al Pro Bowl, 4 tra gli All-Pro e detiene il record per l’intercetto più lungo in un Super Bowl, messo a segno nel 2008 contro i Cardinals.

Molte squadre, tra le quali possibili contender come i Patriots, sembrano interessante al prodotto di Kent State; da risolvere i dubbi legati all’età, i piccoli ma fastidiosi problemi fisici degli ultimi due anni e la cifra che Harrison vorrà guadagnare.

Intanto i New York Giants si assicurano i servigi del defensive tackle Cullen Jenkins, 32 anni, rilasciato una settimana fa dagli Eagles. L’esperto defensive tackle ha incontrato i dirigenti di Seattle, San Francisco e Oakland prima di accettare il triennale da otto milioni di dollari offertogli dai Giants. La formazione della Big Apple inserisce nella sua linea un giocatore di esperienza per competere nella complicata Nfc East.

 

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta