Secondo le fonti di Ron Borges del Boston Herald, i New England Patriots non sembrano essere intenzionati a utilizzare la franchise tag per il veterano wide receiver Wes Welker.

Il valore per applicare la formula sarebbe di 11.4 milioni di dollari, un prezzo forse troppo alto per un giocatore di 31 anni, contando che Welker ha sempre fatto capricci per ottenere un oneroso compenso seppure la dirigenza dei Patriots non sia abituata a versare grandi cifre nelle tasche dei giocatori avviati verso il viale del tramonto.

Le ultime notizie parlano di una trattativa rivolta a risolvere il problema versando nelle tasche di Welker sedici milioni di dollari per i prossimi due anni. Una mossa che avvantaggerebbe i Patriots, favoriti da un ingaggio non proprio ingombrante e il mantenimento di uno dei wr più producenti della Lega.

L’unico ostacolo sembra la volontà del giocatore di percepire una somma superiore a quella dell’ultimo anno (9.515 milioni), ritenuta da egli stesso un compenso inadeguato per uno che ha portato a casa ben 118 ricezioni, 1354 yards e 6 td nel 2012. Qualora i Patriots non dovessero adattarsi alle richieste, Welker finirà nei free agent lasciando Tom Brady senza uno dei suoi bersagli preferiti negli ultimi anni.

 

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “NFL – I Patriots non useranno la Franchise Tag per Welker

  1. Per un biennale penso possa ancora valere quelle cifre, i Pats hanno uno discreto spazione nel Cap e ci penserei 3 volte prima di lasciar andare via Welker.

Commenta