Pocket

NY Giants 16 at Washington 17

Rg3 continua il suo Show: battuti anche i Giants!

Alzi la mano chi a ottobre intravedeva un chiaro successo dei Giants nella Nfc East! Bene ora dopo un novembre passato sotto tono si trovano costretti a dare il meglio di sè perché i Cowboys e specialmente i Redskins sono in piena corsa per la vittoria della Division.

I Redskins hanno ragione sui rivali di New York grazie alla fantasia del loro quarterback Robert Griffin III, non impressionante nel gioco aereo ma davvero convincente nelle scelte di corsa. Eli Manning non demerita ma, nel momento cruciale della partita, i compagni non danno il meglio commettendo una penalità sanguinosa (holding e primo down annullato) e concedendo agli avversari di addormentare la partita con le giocate del back field.

Come detto Rg3 non incanta nei passaggi (13/21, 163 yards) ma trova lo spiraglio per mandare in meta Pierre Garcon (8 prese x 106 yards) realizzando così il td del sorpasso. Via terra il qb ex Baylor corre 72 yards in 5 portate e da un suo attacco scaturisce il fumble recuperato e portato oltre la goal line dal compagno Joshua Morgan; al resto pensa il running back Alfred Morris con 124 yards corse in 22 cariche e una buona presenza nel momento chiave della partita.

Eli Manning non sfigura (20/33, 280 yards e un td pass) in coppia con un Victor Cruz ispiratissimo con 5 prese, 104 yards, e il tight end Martellus Bennett, autore del td e di 82 yards. Ahmad Bradshaw corre 103 yards in 24 portate mentre la defensive line non si mantiene ai livelli quotidiani senza mai riuscire a placcare il qb avversario; complessivamente entrambe le difese hanno patito la superiorità dell’attacco avversario.

I Giants arrancano: sono sul record di 7-5 e sentono il fiato sul collo proprio dei Redskins e dei Cowboys, ora staccati solo di una lunghezza, e con l’entusiasmo non proprio alle stelle. La settimana prossima arrivano i Saints, che hanno abbandonato sogni di post season seppur sempre validi avversari, mentre per Rg3 gli indecifrabili Ravens ancora nelle mura amiche.

Teniamoci ben saldi alle poltrone perché la Nfc East è tutt’altro che chiusa.

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

4 thoughts on “NFL – Washington vince! La Nfc East è riaperta

  1. La division più forte (su partita singola) ed imprevedibile della lega almeno da 3 anni. Alla fine, avranno ancora ragione i Giants.

  2. Io in realtà vorrei proprio vederli quelli che erano convintisimi di vedere i Giants vincitori di division, non vedo come potevano essere così sicuri di una squadra completamente incostante, che ai PO c’è arrivata per il rotto della cuffia, e di certo non per eventi sfortunati con quel record.
    Poi ai playoff un’altra squadra, ma quello è un altro discorso, ma chi dava favoriti (addirittura nelle prime 5 del power ranking, O ADDIRITTURA ALLA 1, e quello a parer mio vuol dire non saperne di football) i Giants si giocava un terno al lotto.

  3. @Mac davo i Giants come favoriti perché con Eli Manning in forma i Blu di NY vanno al massimo dei giri! Poi Eli è calato così come la squadra, quindi erano i favoriti per la vittoria della Nfc East

    • Posso capire il fatto che fosse in forma, ma il fatto è che ciò che affligge Eli (l’eterna incostanza, da quando è in NFL) è un problema che non colpisce solo lui. Tutta la squadra è cronicamente incostante, fosse solo un suo problema penso che avremmo comunque visto un più alto numero di vittorie.
      Senza tenere conto del fatto che, ma questa è solo una mia opinione, va presa come si vuole) quando sono in forma giocano al 160%, non al massimo delle loro possibilità. Nel senso che alcuni giocatori se si esaltano sembrano molto più forti di quanto in realtà non siano.

Commenta