Houston 34 at Detroit 31 Ot

I Texans soffrono,rimontano e vincono a Detroit

La prima partita del Thanksgiving Day ci ha regalato una splendida partita disputata da due formazioni ricche di talento ma con i record decisamente opposti.

I Texans (10-1) hanno avuto ragione  dei Lions (4-7) grazie al field goal di Shayne Graham dopo un intero over time ricco di colpi di scena e con già un calcio sbagliato per parte.

Matt Schaub ha completato 29 passaggi su 48 per 315 yards, 1 td pass e 1 intercetto del cornerback Chrish Houston; Andre Johnson ha vinto il duello personale con Megatron grazie a 9 ricezioni per 188 yards mentre la marcatura su ricezione è del tight end Owen Daniels.

Arian Foster non si fa mancare niente e conclude la partita con 102 yards, 20 portate e 2 segnature e con il back up Justin Forsett capace di segnare uno strepitoso td da 81 yards seppur con il dubbio che il suo ginocchio abbia toccato a terra durante un tentativo di placcaggio. In difesa J.J. Watt è tornato a terrorizzare con tre sacks e 4 tackle for loss invece il reparto sta subendo troppo concedendo 525 yards totali agli avversari.

Dall’altra parte Calvin Johnson ha dato ragione al contratto multi milionario firmato durante l’off season ricevendo 8 palloni per 140 yards e un td; Matthew Stafford completa il 50% dei suoi passaggi(31/61), lancia 441 yards e 2 td senza subire intercetti e le corse collezionano 106 yards con due mete. La difesa subisce in tutto l’incontro vanificando gli sforzi del reparto offensivo. Nel over time il kicker Jason Hanson colpisce un palo ghiacciando il pubblico del Ford Field.

Washington 38 at Dallas 31

“Rg3 Show” nel secondo episodio del giorno del Ringraziamento. Robert Griffin III (20/28, 311 yards, 4 td pass e 1 int) e i suoi Redskins (5-6) costruiscono un secondo quarto esaltante conclusosi con il punteggio di 28 a 3 in favore dei pellerossa. Ottimo rientro di Pierre Garcon con 5 prese, 93 yards e 1 td e il rookie rb Alfred Morris costruisce una prova dignitosa producendo 113 yards in 24 attacchi con un rush td. Difesa protagonista con due intercetti messi a segno e un fumble recuperato.

I Cowboys (5-6) ritornano agli standard abitudinari dopo due vittorie consecutive: attacco condizionato da molto infortuni e Tony Romo (37/62, 411 yards, 3 td pass e 2 int) non riesce nel tentativo di rimonta. Il reparto offensivo a fatto fatica a trovare spazi nella prima frazione di gioco concedendo numerosi drive ai rivali della Capitale mettendo in difficoltà una difesa lontana dalle prime uscite stagionali. Il back field produce la mediocrità di 35 yards e nei bersagli di Romo brilla Dez Bryant con 8 ricezioni, 145 yards e 2 marcature oltre al solito Jason Witten(9 prese x 74 yards). Nonostante i 4 sacks messi a segno la difesa si è resa protagonista di sbavature continue che hanno avvantaggiato i rivali.

New England 49 at NY Jets 19

I Patriots(8-3) giocano un secondo quarto meraviglioso realizzando 35 punti pareggiando il record della franchigia. A loro vantaggio i cinque turnovers (4 fumble persi e 1 int) dei Jets(4-7), guidati da un coach deriso come X-Rex e un Mark Sanchez decisamente amareggiato e protagonista della disfatta di questa stagione.

Tom Brady si contiene con il numero di passaggi finendo con 18 completi su 28, realizzando lo stesso 323 yards e 3 td pass per Shane Vereen (91 yards in 2 prese), Wes Welker, Julian Edelman e corre lui stesso un td. Le corse producono 152 yards guidate dal solito Stevan Ridley(21 corse per 97 yards con td); difesa in ottima forma con un fumble riportato in end zone e il tutto fare Edelman recupera un fumble su kick off riportandolo in td. E’ festa grande per la squadra di Boston.

I Jets ci provano ma pagano cari il numero eccessivo di palle perse. Sanchez (26/36, 301 yards, 1 td e 1 int) ci prova a dare una scossa seppur un suo fumble causato da uno scontro con il suo lineam abbia fatto ridere tutti i telecronisti. Le corse producono 119 yards con una segnatura di Bilal Powell mentre è del tight end Dustin Keller la segnatura ricevuta da Sanchez. Il presente è oscuro come l’imminente futuro per una squadra lontana anni luce da quella che sfidò gli Steelers e i Colts nel Championship del Afc solamente due anni fa.

 

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “NFL – Thanksgiving Day Results

  1. Dopo i pesanti infortuni in difesa i Redskins piano piano stanno recuperando una buona passrush. I risultati si vedono. Dopo tante sconfitte ritrovarci ancora in corsa per la Nfc East è una piacevole sorpresa.

Commenta