Pocket

Carolina 21 at Washington 13

La sfida Newton-Rg3 non ha decretato un vincitore

I Panthers tornano al successo espugnando il FedEx Field dei Redskins interrompendo così la serie negativa di cinque sconfitte consecutive. Gli attacchi collezionano circa 330 yards a testa senza entusiasmare più di tanto i tifosi sugli spalti e la sfida tra Newton e Rg3 finisce giustamente con un pareggio.

Cam Newton completa 13 passaggi su 23 per 201 yards, td pass per Steve Smith e un rush td; buono il back field che guadagna 129 yards con un rush td di DeAngelo Williams ma la difesa limita bene la produzione di yards. Ottima prova della linea offensiva e dalla difesa, capace di mettere a terra quattro volte il qb avversario con un Luke Kuechly in grande spolvero con ancora 15 placcaggi messi a segno.

Robert Griffin III non incide a dovere lanciando 215 yards in 23 completi su 39 aggiungendone altre 53 su corsa; Alfred Morris corre 76 yards in 13 portate ma l’unico td arriva su una corsa del rb Evan Royster. Linea offensiva in evidente difficoltà mentre la difesa fa fatica a mettere pressione a Newton e paga due big plays davvero letali per l’economia della partita.

Miami 20 at Indianapolis 23

La sfida tra due delle sorprese della stagione è vinta meritatamente dai Colts, guidati da un Andrew Luck (30/48,433 yards e 2 td pass) davvero convincente e sempre più simbolo del nuovo ciclo dei cavallini. Molto bene il wide receiver con Donnie Avery a guidare la classifica con 108 yards anche se Reggie Wayne si dimostra ancora essenziale nei momenti delicati dell’incotro come dimostrano le 7 prese per 78 yards e 1 td. Buona prova del back field e del solito Adam Vinatieri.

Ryan Tannehill non demerita lanciando 290 yards, 22/38 e 1 td pass ma la prova non proprio incisiva delle corse, 84 yards e rush td, non riesce a offrire il giusto sostegno all’attacco aereo. Brian Hartline (8 prese x 107 yards) rimane sempre una certezza ; male la difesa che non offre i risultati delle ultime uscite concedendo ampi numeri agli avversari.

Buffalo 9 at Houston 21

Il solito Arian Foster trascina i suoi Texans al successo con 111 yards in 24 portate più una marcatura a inizio secondo tempo. Matt Schaub non è molto preciso(19/27,298 yards) ma lancia lo stesso 2 td pass per Owen Daniels e Garrett Graham anche se il migliore è Andre Johnson con 8 prese per 118 yards. Dall’altra parte i Bills non incidono sulle corse e Ryan Fitzpatrick (25/38,239 yards) è costretto a lanciare molto ma la difesa dei Texans contiene bene gli avversari.

Baltimore 25 at Cleveland 15

Cinque field goal di Phil Dawson non bastano ai Browns per superare i Ravens, corsari e allarmati dal buon momento dei rivali Steelers. Joe Flacco(15/24,153 yards e td pass per Torrey Smith) trova più difficoltà del previsto ma ci pensano le corse a decidere l’incontro con 137 yards (98 di Rice e una meta) e due marcature. Onorevoli Browns ma Brandon Weeden (20/37,176 e 2 intercetti) non riesce a compensare a dovere il buon lavoro di Trent Richardson, autore di 105 yards su corsa.

Denver 31 at Cincinnati 23

Bella partita quella tra i Broncos e i Bengals,fermi sul record di 3-5 e con le rivali in fuga. Peyton Manning lancia un preciso 27 su35 per 291 yards, 3 td e 2 intercetti: il miglior target è Eric Decker(8 catch x 99 yards e 2 td) e il kick off return di Trindon Holliday ricompensa la non esaltante gare delle corse. Andy Dalton è molto impreciso(26/42,299 yards, 1 td e 1 int) ma il tight end Jermaine Gresham(6 catch x 108 yards),A.J. Green(7 prese x 99 yards e td),il rush td di BenJarvus Green-Ellis e il piede di Mike Nugent tengono aperta la partita fino a inizio quarto periodo, poi è solo dominio Denver.

Chicago 51 at Tennessee 20

I Bears ci hanno preso gusto a vincere infilando un’altra ottima prova in casa dei Titans. Jay Cutler lancia 229 yards e 3 td per Brandon Marshall, autore di una fantastica prova conclusa con 9 ricezioni e 122 yards, e il back field produce 160 yards guidato da Matt Forté(12 corse per 103 yards e 1 td). Poi la solita difesa e special team producono altri 14 punti e la partita è in cassaforte. Per i Titans un Chris Johnson da 141 yards in 16 portate con un td da 80 e un ricezione di Nate Washington sbloccano il tabellino ma i cinque turnovers regalano troppi palloni all’attacco dei Bears.

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

3 thoughts on “NFL – Week 9 Results (2/2)

  1. bEH, DEVO DIRE CHE I MIEI dLPHINS STANNO COMUNQUE FACENDO PIU DEL PREVISTO.
    HANNO PERSO 3 PARTITE PER SOLI TRE PUNTI, ALTRIMENTI SAREBBERO CLAMOROSAMENTE 7 -1.A QUESTO PUNTO, UN FINALE DI STAGIONE DA 8 – 8 AVREBBE DEL CLAMOROSO E TANNEHILL STA MIGLIORANDO.

  2. Domenica ero a Washington al FedEx Field e non credo ci siano dubbi sul fatto che la sfida tra i due quarterback sia stata vinta da Cam Newton. Va però detto che il QB dei Panthers ha avuto vita facile, vista l’incapacità di portare pressione da parte della difesa dei Redskins. Proprio la pass rush mi sembra essere il vero problema di Washington, forse ancor più delle secondarie tanto criticate e che però, vista la partita dal vivo, hanno oggettivamente un compito proibitivo data la tranquillità con cui il QB può servire i propri ricevitori. Nonostante tutto i Redskins restano secondo me una delle squadre più interessanti da seguire nel breve-medio periodo: Griffin e Morris sono due straordinari rookie e la pass rush migliorerà con il ritorno di Orakpo. Da migliorare sicuramente la linea offensiva, cosa non impossibile al prossimo draft nonostante le poche scelte a disposizione.

Commenta