Atlanta – Dallas 19-13: I Falcons vincono il Sunday Night e continuano la loro cavalcata solitaria da imbattuti. Dallas ci prova e lotta, ma i Falcons spezzano la partita a metà dell’ultimo quarto (16-6) e poi gestiscono il tentativo di rimonta dei Cowboys. Matt Ryan mette insieme delle belle cifre, con 24 completi su 34 per 342 yds, ma stavolta senza Td pass (e intercetti). I ricevitori fanno comunque la loro parte: per Julio Jones 5 prese per 129 yds, per Roddy White 7×118. Bene il Rb Michael Turner con 102 yds in 20 portate e l’unico Td di squadra, il resto è opera del K Matt Bryant (4/6 FG). I Cowboys pagano un running game modesto (65 yds totali), e Romo fa quel che può per tenere su la baracca: 25/35, 321 yds, 1 Td pass per Ogletree ma anche un intercetto. Per Dallas ora la postseason è sempre più una chimera.

Jacksonville – Detroit 14-31: con un parziale di 21-0 nel 2° quarto i Lions archiviano la pratica Jaguars. E lo fanno con 3 Td su corsa del Rb Mikel Leshoure. All’altro Rb Joicque Bell il compito di segnare l’ultimo Td, sempre su corsa. In totale i due hanno corso per 143 yds. Bene Stafford: 22/33 per 285 yds senza intercetti. Ne beneficia Calvin Johnson che mette insieme 7 ricezioni per 129 yds. L’attacco dei Jaguars, senza Jones-Drew, non  ha un running game credibile e deve affidarsi a Blaine Gabbert, che completa 27 passaggi su 38 per 220 yds, con 2 Td pass per Spurlock e Blackmon ma anche 2 intercetti. Detroit torna in linea di galleggiamento (4-4), mentre i Jaguars probabilmente se la vedranno coi Chiefs per prendersi la prima scelta assoluta al Draft.

Green Bay – Arizona 31-17: non riescono i Cardinals nell’impresa di arrestare la marcia dei Packers. Rodgers stavolta non è precisissimo (meno del 50% di completi e un intercetto) ma lancia 4 Td pass: 2 per Randall Cobb e uno a testa per James Jones e il Te Crabtree. Arizona lotta, Skelton supera le 300 yds su passaggio e manda in meta il solito Larry Fitzgerald, ma si fa intercettare dall’OLB Erik Walden. Stephens-Howling realizza un Td su corsa, ma non basta. Green Bay tiene il passo degli scatenati Bears, per Arizona arriva la 5a sconfitta consecutiva.

Oakland – Tampa Bay 32-42: prima storica vittoria dei Buccaneers in quel di Oakland, grazie ad un incredibile performance del Rb rookie Doug Martin, che segna 4 Td, con corse rispettivamente da 45, 67, 70 e 1 yds! Per lui alla fine 251 yards totali. Con un Martin così, Freeman può gestire il match e lo fa bene: 18/30 per 247 yds, manda in meta i Wr Jackson e Williams e non si fa intercettare. Si fa invece intercettare per ben 3 volte il suo dirimpettaio Carson Palmer, che lancia per 414 yds con 4 Td pass ( 2 per il Te Myers, 1 per il Wr Streater e il FB Reece). L’assenza del gioco di corsa (per McFadden solo 17 yds in 7 portate) si è fatta sentire parecchio. Ora Tampa riporta il suo bilancio in parità (4-4) e consolida il suo secondo posto nella NFC South.

Seattle – Minnesota 30-20: doveva essere la sfida tra due dei migliori Rb della lega, ovvero Adrian Peterson e Marshawn Lynch. E i due hanno dato spettacolo. Per Peterson alla fine 182 yds in 17 tentativi con 2 Td, Lynch ha risposto con 124 yds in 26 portate con un Td. Ma la differenza l’hanno fatta i Qb. Da un lato Ponder ha vissuto una giornataccia (11/22 per misere 63 yds e un intercetto), dall’altro Russell Wilson ha giocato splendidamente (16/24 per 173 yds e 3 Td, di cui 2 per Golden tate e 1 per Sidney Rice). Pesante nell’economia della partita anche un fumble perso dal Wr dei Vikings Percy Harvin. Con questa vittoria, Seattle si candida alla corsa Playoff, Minnesota conferma il calo visto nelle precedenti uscite.

N. Y. Giants – Pittsburgh 20-24: una grande prova difensiva di Pittsburgh interrompe la striscia positiva dei Giants. L’attacco dei campioni del mondo è stato in sofferenza per tutta la partita, e ha segnato un solo Td, su corsa del Rb Brown. Per Eli Manning un misero 10/24 per 125 yds, con un intercetto da parte del veterano Ike Taylor. L’altro Td è messo a segno dall’OLB Micheal Boley che riporta in endzone un contestato fumble di Roethlisberger. Big Ben (per lui alla fine 21/30, 216 yds, 2 td e 1 Int) ha comunque guidato i suoi verso l’ennesima rimonta nell’ultimo quarto, col Td pass da 51 yds per Mike Wallace. Al sorpasso, a 4 minuti dal termine, ci ha pensato la corsa da 1 yard del Rb Isaac Redman, grande protagonista dell’incontro con 147 yds in 26 portate. Steelers in netta risalita, sempre più sulla scia dei rivali Ravens.

Post By Gerrki (65 Posts)

Folgorato dal football Usa all’età di 11 anni (era il lontano 1992), tifoso di 2 diversi tipi di Dolphins (quelli di Miami e quelli di Ancona), ha iniziato a scrivere su Play.it nel 2012. Appassionato di sport a 360°, di quelli che durante le Olimpiadi trasferiscono la propria residenza davanti alla Tv, considera il football lo sport di squadra per eccellenza, e una straordinaria fucina di storie di eroi ed antieroi. Che ogni tanto prova a raccontare!

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta