Pocket

Per almeno sei dei suoi otto anni passati in Illinois, Luol Deng è sempre stato al centro di rumors di mercato più o meno concreti. Quest’estate non sarà differente.

Il nome dell’ala inglese, infatti, sarebbe uscito fuori in un discorso che vedrebbe Chicago dar via la sua 29° scelta al Draft 2012 e appunto Deng, in cambio di un pick più alto da sfruttare il 28 Giugno. Il tutto, per arrivare ad Harrison Barnes (che verrà molto probabilmente chiamato tra le prime cinque scelte) con il quale la dirigenza dei Bulls ha già avuto diversi incontri.

Vedremo cosa succederà, ma siamo certi che sarà un’estate davvero bollente nella Windy City.

Post By EmilianoT (53 Posts)

Appassionato di basket americano e di calcio, soprattutto quello inglese da qualche tempo, è laureato triennale in Scienze Politiche presso la LUISS di Roma e studia Marketing presso lo stesso ateneo. Gioca agonisticamente a basket. Conta diverse collaborazioni sul web come redattore sportivo, specializzato in basket NBA. E’ regolarmente iscritto all’ODG del Lazio come pubblicista.

Connect

7 thoughts on “NBA – Luol Deng in partenza?

  1. per quanto mi riguarda mi sembra proprio uno scambio inutile…anzi dannoso! scambiare un giocatore che ti segna poco meno di 20 punti a partita, che difende benissimo, che ha carisma…ma che sa fare anche tutto il resto, per una scelta(se pur alta) al draft…mah…

  2. I Bulls dovrebbero cercare di scambiare Boozer ( impresa ardua, visto il contrattone da 15 milioni di dollari annui ) per ottenere un’ ala forte che sappia segnare da fuori sugli scarichi di Rose; hanno inoltre bisogno di una guardia con punti nelle mani. Deng è troppo funzionale al gioco di Chicago: possiede un ottimo range di tiro e sa difendere molto bene, non è lui il giocatore da allontanare.

  3. Premetto che lo scambio mi sembra una vaccata, visto che Deng è uno dei migliori difensori della lega sul perimetro, è evidente che lo scambio va visto in ottica infortunio-Rose. La dirigenza è preoccupata dell’attacco per l’anno prossimo

  4. Probabilmente la dirigenza dei Bulls sta cominciando a rifondare dato che probabilmente Rose l’anno prossimo non giocherà nemmeno una partita. Per cui vai giù di tanking, prendi un pick alto a questo giro e fagli fare esperienza senza pressioni l’anno prossimo.
    Ottieni un pick alto ora, uno l’anno prossimo e vai con la rifondazione. Poi a fine anno prossimo butti giù uno scambio (quasi impossibile) o una bella amnesty su Boozer e ti prendi un FA.

    E’ un piano rischioso, però se ti va bene puoi ritrovarti una squadra giovane e forte stile gli attuali Thunder.

  5. secondo me è un’ottima idea…con Rose fuori quasi una stagione intera, ripartire da un giovane e l’anno prossimo scambiare Boozer mi sembra un ottimo piano!!
    il sacrificio c’è…ma questa squadra così com’è non va oltre la finale…gli serve linfa nuova!!

  6. Venderlo non è sbagliato per un pbel prospetto…bel difensore ma ha ampiamente dimostrato di non essere quel secondo violino alla Pippen per Rose, e se aspettano che qualcuno si pigli Boozer fanno notte…quindi una svolta la devono dare

Commenta