Pocket

LA Lakers 90 @ Oklahoma City 106

La partita rimane a lungo in equilibrio, e sembra che i Lakers possano tenere botta, restare a contatto e giocarsela negli ultimi minuti di gara com’è avvenuto nelle precedenti tre sfide.
Ma lo spartiacque della gara si verifica a 4’30” dal termine del terzo periodo, sul punteggio di 70-68 per gli ospiti, quando Bynum si lascia superare a rimbalzo in una situazione apparentemente comoda, su una tripla di Durant dall’angolo, in uno dei suoi classici “half effort” a rimbalzo senza tagliafuori, e Collison ne approfitta con una poderosa schiacciata a rimbalzo offensivo che incendia i tifosi in maglia blu.
Subito dopo, Westbrook ruba palla su un pigro passaggio laterale a difesa schierata di Sessions, si invola in contropiede e, sentendosi abbrancare dallo stesso Sessions appena superato l’arco, lancia in aria il pallone trovando un canestro incredibile da cui i gialloviola non si riprenderanno più.
Gli ultimi chiodi nella bara dei Lakers li pianta Durant, che dopo aver sbagliato le prime quattro triple della sua partita ne mette due in fila nei primi minuti del quarto periodo, contribuendo ad un parziale di 10-0 dei padroni di casa con Kobe in panchina.
Il periodo finale è sostanzialmente una passerella per i Thunder, che chiudono con 25 di Durant, 28 di Westbrook e 17 di Harden con soli 10 tiri.
Dall’altra parte Kobe griffa 42 punti in 41 minuti col 55% dal campo, e nel quarto periodo è l’ultimo ad arrendersi, ma i suoi tentativi senza ritmo e senza criterio nell’ultimo periodo (0/3 in questa frazione) non fanno che rendere ancora più evidente la frattura con Gasol, e i due non riescono a nascondere l’ormai evidente ed insanabile frattura verificatasi nel loro rapporto tecnico ed umano.

Philadelphia 85 @ Boston 101

In una serie in cui nessuna delle due squadre sembra in grado di portare l’inerzia di una vittoria alla gara successiva, i Celtics si impongono in modo convincente sui Sixers facendo quello che a queste due squadre manca maggiormente, cioè trovare una continuità offensiva sufficiente per costruire un solido vantaggio e capitalizzare sulle rispettive, eccellenti difese.
In questo caso il “magic moment” dei biancoverdi si verifica sul 63-62 in loro favore nel terzo periodo, e l’eroe di giornata è Brandon Bass, che segna 6 punti consecutivi, poi prende un rimbalzo offensivo che Rondo e Stiemsma trasformano in un altro canestro, e quindi mette a referto l’ennesimo jumper su un gioco a due portando i suoi sul 73-66, un solco che il macchinoso attacco di Phila non riuscirà più a colmare, ed anzi si allargherà fino ad un impietoso +20 prima del garbage time conclusivo.
La prestazione memorabile di Bass è ben esemplificata dalle sue cifre nella sola terza frazione: 6/7 dal campo, 6/6 ai liberi e 18 punti, mentre nello stesso periodo i Sixers ne segnano complessivamente 16 con il 44%.
Splendida prestazione corale dei Celtics, che trovano il canestro con tanti giocatori e tante soluzioni tattiche differenti, mentre dall’altra parte Iguodala, Lou Williams e Turner tirano un drammatico 11/33 dal campo che condanna i Sixers.

Post By FletcherLynd (19 Posts)

Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle. O. Wilde

Connect

46 thoughts on “NBA – Thunder in finale di conference, per i Celtics vittoria e due match point.

  1. OKC_LAL
    Vabbè, è andata, peccato.
    Devo dire però che ce la siamo giocata, loro sono più giovani, freschi e (Mamba a parte) anche più affamati.
    Prevengo le discussioni sul 24: avrà preso troppi tiri, avrà sparacchiato, ma il parziale è nato e si è consolidato quando lui ha rifiatato quei 2 minuti 2.
    La dirigenza rifletterà, e penso che il buon Mitch avrà trovato ragione e conferma di fare quel che ha cercato di fare tutto l’anno, cioè scambiare Gasol (se ne sarà convinto pure il Mamba?).
    Sul bambinone, non so, spero riflettano bene, mi sembra un problema di carattere e voglia.
    Dovranno anche riflettere su Session, per me vera delusione di questi playoffs dopo le belle intenzioni mostrate in regular season.
    Artest (perchè Metta non mi piace) invece lo terrei, è uno dei pochi a metterci le palle (anche se adesso lo puniscono pure per le intenzioni …. vedi il flagrant foul).
    In ogni caso mi apsetto una bella serie a Ovest, e penso che chi di lì uscirà vincitore si metterà l’anello al dito.
    Dico gli Spurs in 5 partite.

  2. Dai segui il Jet passa qui marca là
    Scusa Mamba, zitto mpò, che stai a dì
    ‘namo a Hollywood Beach
    Seguo il jet, marco qui passo la
    Svelto Pau, il pelato la sta a fa qui..
    Senti Kobe , sto a sudà da morì
    ce sta tutto un bel tir

    Stamo a Ostia Beach

    Bynum qui, vieni qua, cuccia giù,
    bono su, a pelato vallo a pija,

    Stamo a Ostia Beach

    Il tuono brucia, brucia-a, brucia-a
    brucia, brucia-a, brucia-a

    Il tuono brucia, brucia-a, brucia-a
    brucia, brucia-a, brucia-a

    Il tuono brucia, brucia-a, brucia-a
    brucia, brucia-a, brucia-a

    Ma guarda tu questo qui, è tutto il giorno fa così
    a palla qui e marca la, e non me posso rilassà
    Vengo ar campo a respirà, ma è mejo annà a lavorà
    e passa qui e damme li (nun te scordà er tir..O..)

    Pau prendi er Durant sta li, er barba sta la,
    forza passamela qua, che penso solo a tirà
    Bambinone qui, vieni qua, er pelato sta a riscappà, arivallo a a pija

    il tuono brucia, brucia-a, brucia-a
    brucia, brucia-a, brucia-a

    Sai che m’andrebbe, ‘n bel tiretto, PAu me toji sto cagacazzi del barba dal campo?
    Guarda mpo che sta a fa er bimbone? Perchè non vai a sentì cosa stanno a di sul pino dei Thunder?
    er richiamo der pelato PAU, te sta a chiamà, c’ho n’arsura de tiri, che me passi sta cazzo de palla che sparo a raffica?
    Pau non mi giocare de pick n roll, se quardi bene, a destra ce so io, passemela, m’hai visto?..
    Ma qua nun ce stai, nun ce sei, ndo cazzo stai!
    Si, lo so, stavo a smarcarme dal barba svizzero.
    Ma come “ancora co sto barba” stamo a perde, semo sotto 3-1!
    Embhè? Te basta che mi dai la spicchia che ne metto 40..

    Tiè a palla tua ecco qui, questo è il barba, tiette er pelato
    er bambinone sta li, te lascio ad Hollywood Beach

    aho, che stai a di, do sta annà, non scherza
    pe na palla che ho chiesto de ave, stai a rosica
    fermo pau, do stai anna che stai a fa
    qui cor pelato me voi accannà, solo ad Hollywood Beach

    No lassa sta, fa passà, tu e il pelato pè me ve potete ammazzà
    Mo m’hai rotto er cà!

  3. Altra estate torrida ad LA.
    Gasol ed anche Bynum vanno ceduti senza se e senza ma. Io, fossi nella dirigenza, farei qualche considerazione sul coach che a mio parere non solo è inadeguato, ma non è in grado di imporsi sui giocatori come dovrebbe fare un allenatore con un po’ di credito e un bel po’ di “balls”.
    Artest e Session li terrei.
    Ragiono per assurdo, senza considerare cap ecc ecc, Howard e Josh Smith sarebbero tanta manna dal cielo, cacciando Gasol e Bynum.
    Kobe porta via quasi 60mln dei prox due anni, Gasol e Bynum prendono parecchio in relazione al loro rendimento degli ultimi due anni quindi sarà complesso cederli.
    Vediamo, di certo va data una scossa ed iniziare una bella rifondazione per una squadra che negli ultimi due anni è uscita al 2° turno di PO e non in una bella maniera.

  4. 34 anni, 42 punti in trasferta contro Thabo Sefolosha, James Harden e Kevin Durant, con Perkins e Ibaka a riempire il pitturato. Criticatelo ancora che quando si ritirerà sarà un giorno molto triste per l’Nba. Vintage Kobe.

  5. UN SOLO UOMO AL COMANDO …..KB24
    VISTA LA PARTITA CON 3/5 DEL QUINTETTO BASE CHE GIOCAVANO A NASCONDINO!!!!!
    PER FORZA CHE TIRA TANTO GLI ALTRI PASSANO I TIRI COME SE LA PALLA SCOTTASSE E QUANDO TIRANO FANNO PENA………….

  6. cioè sta passando per grande serie una serie di kobe da 25-30 tiri a partita con il 42% dal campo e l’11% da 3??? e quando vince una squadra se uno dei 12 ha queste cifre???… ha deluso, come gasol, come bynum, come brown… magari meno di altri, ma ha deluso… questo non cancella la grandezza di kobe, ma proprio perchè è l’attaccante che è, questa è una serie da 5 per lui…

  7. Evidentemente ti sfugge un dettaglio, TRENTAQUATTRO ANNI, è ovvio che per il miglior Kobe non sarebbe una grande serie ma va da se che col miglior Kobe la serie finiva 4-2 per i Lakers, questo è pacifico.

  8. Non posso far altro che ammirare la tecnica, la determinazione, la bravura e la voglia che sto ragazzo di 34 anni mette sul parquet in ogni singola partita da oltre 16 anni!
    Critichiamolo pure ma ce ne fossero come lui.
    Grazie di esserci Kobe.

  9. Kobe gran giocatore tra i migliori di sempre ma come tanti giocatori in declino non ha ancora avuto il coraggio di lasciare qualche tiro, qualche minuto e qualche responsabilità ai compagni solo cosi si cresce, vedi Duncan da 2 anni a questa parte…da solo era durissima vincere a 25 anni a 34 è impossibile, si vince in 5 si perde in 5….non tutti i campioni hanno questa capacità di leggersi dentro e di capire che la fase calante va gestita….

  10. kobe immenso. Cessione Gasol e Bynum necessarie. Firmare un play/guardia con punti nelle mani perchè l’anno prossimo sono 35.
    Certo ceh se kobe si abbassasse lo stipendio ci sarebbe spazio per Howard (che sembra in rottura) e D-Will … LA è sempre un paradiso per tutti!

    • prima di commenti del genere sarebbe il caso che uno sapesse le regole:
      a) kobe non può abbassarsi lo stipendio, neanche se lo volesse
      b) anche regalando gasol e bynum i lakers non avrebbero lo spazio salariale per nemmeno uno dei due giocatori, altro che tutti e due!! fanno 53,3 milioni per appena 9 giocatori quando il tetto previsto sarà intorno a 60… quindi il massimo che potrebbero offrire i lakers ad un giocatore potrà essere di circa 3 milioni, ben distante dalla quindicina richiesta

  11. è ovvio che si parla di un supermostro… ma a 34 anni si può fare meglio, vedi duncan, garnett… senza considerare che kobe per me è un attaccante (solo attaccante, non giocatore) al livello di mj, che a 34 anni… beh…
    contando l’età, io dico che è una serie da 5 la sua… la partita di ieri è da 8,5… poi ad avercene di kobe, per sempre…
    scusate ma secondo voi che serie ha fatto … da 7??? questo è un kobe discreto?…discreto è quando viaggia sui 28 con 45% e coivolge gli altri e difende 1 azione su 2, non 1 su 7…

  12. Giusto per farvi capire, finali di conference 97, Bulls contro Heat. MJ identica età del Kobe di adesso chiuse la serie con 30 punti di media ma tirando col 38% dal campo. Per l’età che ha quella di Kobe è una gran serie.

  13. o parliamo di sport diversi o c’è gente che non ha mai messo piede in un parquet.
    41% prendendosi 25 tiri a partita. stiamo scherzando?
    Con un centro molle ed un playmaker incapace di proteggere anche le più banali linee di passaggio?
    mah. sarete abituati bene voi..

    • Non ho capito a chi ti riferisci quando parli di centro molle e play incapace, a Bynum e Sessions o Perkins e Westbrook?

      • credo che gli aggettivi “molle” ed “incapace” siano incontrovertibilmente attribuibili solo ai gialloviola.
        Gli altri 2 li definirei più come “sottovalutato” e “umorale”.

        • No ma infatti mi sembrava strano perchè la prima parte del post mi pareva un pò critica nei confronti di Bryant e quindi un pò in contraddizione con la seconda. Ok

  14. Duncan? Garnett? Ma se negli ultimi 3 anni son sembrati dei cadaveri, ora quest’anno sono tornati ad ottimi livelli ma giocano in delle squadre dove sono supportati a sufficenza, soprattutto Duncan e guarda il minutaggio dei due in RS e nei playoff e poi guarda quello di Byant e trai le tue conclusioni. Di MJ ti ho postato quelle statistiche come vedi sono ancora più mediocri di quelle di Bryant poi vinse il titolo si, ma perchè aveva una squadra che lo supportava a dovere a differenza di questi Lakers. Poteva permettersi di tirare 30 volte a partita col 40% perchè poi dietro Rodman e Pippen non scioperavano, a differenza di Bynum e Gasol. Questo è il discorso.

  15. abbiamo ammirato uno dei piu’ grandi della storia dello sport…!!!….Sono fiero ed orgoglioso piu’ che mai di tifare kb24….!!!….peccato che quei due mozzarelloni nn abbiano combianato nulla in questa serie…!!!

  16. Bryant torna a casuccia su sù che la festa è finita per i lakers. ci si rivede tra 5 anni come minimo

  17. Brutta la notizia degli 8 morti a OKC.
    Una notizia incredibile,
    ma la violenza, purtroppo, sta da tutte le parti.

  18. @wallace… è proprio lì il punto… in quella serie michael non è diventato un asino… ma ha giocato da 4-5 (penso che pure lui ti potrebbe dire stessa cosa, cos’e’ adesso è una bella serie quella di mj???)… quell’anno finì con 456 dal campo ai playoffs, 31 punti e titolo…
    mica dico che dopo la serie di ieri kobe è diventato un idiota… dico che conoscendo lui, una serie sotto i 450 e da considerarsi insufficiente… poi la differenza tra quei bulls e questi lakers l’avranno fatta sicuramente le prestazioni degli altri, che, come ho detto, nel caso dei gialloviola sono state tutte deludenti, alcuni peggio di kobe… probabilmente i bulls avranno fatto gli straordinari per reggere mj in quella serie…

  19. Sessions impresentabile a questi livelli. GM dei Lakers da cacciare a pedate.
    Kobe ha fatto il possibile ma era circondato da gente inadeguata.

    • se vai a vederti per cosa abbiamo preso Sessions, potresti ricrederti.
      Da valutare casomai le motivazioni alla base dell’addio di Fisher: L’addio di Lamar era un presagio, ma quel giorno si è rotto qualcosa nello spogliatoio.

  20. Lakers sbattuti fuori oggi è festa grande in paese.

    Radunatevi o popolo, hater o non hater tutti in piazza ore 21:00
    Si balla e si canta

    pe pe pepepee
    eehhh meu amigo charlie
    eehhh meu amigo charlie brown, charlie brown
    aeiou ipslon nananana
    aeiou ipslon nananananna
    Brigitte bardot, bardot, parararararrara
    svuvuzzelata anti Lakers …bprrrrrrrrrrr

    • Dai non spariamo sulla croce rossa e sopra un giocatore palesemente finito, dopotutto fare un assist a gente come Gasol (giocatore anellato) o Bynum ( diatriba contro Perkins sulla questione anello) e come fare sesso con un buco al muro, meglio trovare l’orgasmo col tiro al piccione.
      Chi era che diceva Kobe è finito? Voglio chiedergli 3 numeri per giovedi .

  21. Ma Bynum non era meglio di Howard?Ahahahahaha…..eh ma tira meglio i liberi ahahahahahaha!!!!!!!!!!!!

  22. Ma parlate sempre delle stesse cose? Io mi concentrerei su questi Thunder e sul loro uomo franchigia, erede ormai di Jordan a pieno titolo. Lebron permettendo, anche se Lebron rimane Lebron e abbasta. Che finalona ad ovest. Non vedo l’ora. Go Michael Durant o Kevin Jordan come preferisci.
    4-3 risultato finale, difficile scommetere.

  23. Ma parlate sempre delle stesse cose? Io mi concentrerei su questi Thunder e sul loro uomo franchigia, erede ormai di Jordan a pieno titolo. Lebron permettendo, anche se Lebron rimane Lebron e abbasta. Che finalona ad ovest. Non vedo l’ora. Go Michael Durant o Kevin Jordan come preferisci.
    4-3 risultato finale, difficile scommetere.

    • Si ok tutto bello, ma non dimenticare i 15 anni di playoff senza sosta e le finali mai perse da Duncan, vero ed unico eletto in mezzo agli eletti. Il più grande nel nuovo testamento del basket, se l’antico testamento era in mano di Wilt e Russel e la via di mezzo in mano a Jordan, in nuovo appartiene a Duncan ed in parte a Shaq, con Lebron e probabilmente Durant a scatenare l’apocalisse. Attenzione anche a Rose comunque.

    • Si ok tutto bello, ma non dimenticare i 15 anni di playoff senza sosta e le finali mai perse da Duncan, vero ed unico eletto in mezzo agli eletti. Il più grande nel nuovo testamento del basket, se l’antico testamento era in mano di Wilt e Russel e la via di mezzo in mano a Jordan, in nuovo appartiene a Duncan ed in parte a Shaq, con Lebron e probabilmente Durant a scatenare l’apocalisse. Attenzione anche a Rose comunque.

      • Immaggino che Kobe nel testo sacro è come il povero Esaù che regalò la primogenitura (shaquille) per un piatto di lenticchie. Mentre Jabbar, Magic e Bird profeti e possessori delle tavole della legge :)

  24. io penso che i thunder avessero più sete di vittoria.Se poi ci mettiamo anke ke globalmente le loro stelle sono più giovani rispetto a quelle dei lakers ecco ke si spiega l’esito di questa serie.A mio parere Gasol sia lo scorso anno che quest’anno è parso sempre sotto le sue possibilità forse pensando sempre ad un futuro lontano da L.A.Bynum è incostante e pecca ancora di troppa presunzione.Quanto a Kobe,penso sia impossibile criticarlo.Passando ai thunder penso che sono pazzeschi ma San Antonio fa davvero paura quanto a cinismo e capacità di nn uscire mai sia mentalmente che atleticamente nei momenti caldi e decisivi del match.Io prevedo una finale Spurs-Heat.

  25. ahahaaha. stasera se ne sentono di tutte..
    in che stato siete.. io personalmente ci faccio due grasse risate con questi individui..
    vivremo ugualmente se i lakers sono fuori dai p.o. 2012 se lebron vincerà l’anello se lo vincerà duncan o durant..
    qualcuno invece resterà sempre il solito coglione…

  26. dici bene, dici beeene. Ecco vedi non guardarti allo specchio domani mattina perchè probabile ne incontrerai uno..

  27. a sto punto se proprio dobbiamo uscire spero che i celtics riescano a strappare l’ultimo anello prima che il ciclo sia definitivamente finito (questo è proprio l’ultimo anno per me)

  28. Finita di vedere adesso. Loro sono piu forti cosi come Durant è piu forte di Kobe e questo si sapeva già, però speravo almeno di portarli a gara 6. Il futuro è abbastanza incerto, difficile che salterà qualche testa. la preoccupazione maggiore sarà quella di vedere dei Lakers sweppati al primo turno playoff per almeno 2 anni, urge qualche modifica.

    Sergio Gnappetti!

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.