Pocket

OKLAHOMA CITY 77 – LOS ANGELES LAKERS 75

Dopo la sonora sconfitta di gara1 i Lakers cercano di strappare il fattore campo ai Thunder in gara2. Partita sempre in equilibrio fin dalla palla a due e nonostante Kobe non sia in una delle sue serate (9-25 dal campo, 20 punti e alcune palle perse sanguinose negli ultimi minuti), i Lakers riescono a respingere la fisività di Durant e compagni fino a due minuti dalla fine. I Lakers sono avanti 75 a 68 e vedono la linea del traguardo; i Thunder però non ci stanno: due penetrazioni di Harden, una palla persa di Kobe che manda Durant a schiacciare e un altro layup di KD portano i Thunder sul +1. A pochi secondi dalla fine i Lakers hanno la possibilità di portarsi in vantaggio ma Blake sbaglia la tripla decisiva nonostante l’ampio spazio davanti. Durant chiude con 22 punti, Westbrook ne aggiunge 15, Harden 13. Per i Lakers, oltre ai 20 di Kobe, ce ne sono 20 per Bynum e 14 per Gasol.

PHILADELPHIA 91 – BOSTON 107

I Celtics si riprendono prepotentemente il fattore campo in gara3, grazie a una prestazione super di Paul Pierce che mette a referto 24 punti e dà tanti segnali positivi ai suoi. Garnett continua il suo fantastico momento aggiungendo 27 punti e 13 rimbalzi. Rondo chiude con quella che ormai è una delle solite serate: 23 punti e 14 assist. Partita in bilico fino al terzo quarto dove i Celtics scappano definitivamente e non si guardano più indietro. Per Phila 22 punti dalla panchina e career high nei playoff per Young, 15 per Holiday, ma solo 4 (1-10) per Turner e e 10 di Iguodala. Gara3 in programma venerdì sempre a Phialdelphia

Post By Francesco Grazioli (62 Posts)

Connect

37 thoughts on “NBA – Oklahoma in rimonta sui Lakers, Boston vince ed è 2-1

  1. i thunder fanno paura! da tifoso Celtics mi auguro che KG mantenga la condizione, in questo caso potremmo abbattere gli heat sopratutto se bosh non rientrasse

  2. Titolo questione a due tra Okc e San Antonio quest’anno?
    Penso che i Thunder siano i più accreditati per vincere, troppo fisici e forti. Probabilmente la finale dell’ovest sarà la vera finale.
    Certo però che per Okc perdere Harden l’anno prossimo sarebbe sanguinoso.

    Ad Est possibile ultimissimo ballo dei C’s. Il mio dollaro lo punterei su di loro.

  3. dopo la fantasmatica gara 2 e i guai al ginocchio sembrava fosse in crisi ma the truth stringe i denti come sempre. segnali di risveglio pure da bass e pietrus, rondo e kg sempre in spolvero. adesso sotto con gara 4.

    lakers che buttano via la serie, come dimostrato dai mavs nel turno precedente il treno per battere i thunder lo devi cogliere al volo altrimenti ciao.

  4. Thunder stanotte davvero molto ma molto male. Prestazione offensiva MOLTO al di sotto di quello che generalmente riescono a garantire. Per loro fortuna riescono a contenere i Lakers. Questa notte tutti molto male al tiro fra i Tuoni. L’unico a salvarsi davvero è l’uomo franchigia. Peccato mortale non averlo coinvolto durante tutto l’arco della partita e aver lasciato troppe conclusioni a Westbrook e Ibaka. Lo spagnolo non può prendere 4 conclusioni meno di Durant a meno che non abbia il fuoco fra le mani. KD Nonostante i soli 15 tentativi, 9 a bersaglio, 7 rimbalzi e 5 assist. Cifre importanti per uno ieri scarsamente considerato, marcato bene da Artest e con pochi possessi gestiti. Ma soprattutto importante la sua presenza nei momenti chiave. E’ lui l’uomo franchigia (come se avessimo bisogno di ribadirlo) perché quando c’è davvero bisogno di lui, non si fa pregare, prende e segna. Impressionante. Comunque Lakers che non sfruttano una ghiottissima opportunità quasi irripetibile anche perché i bianchi sono cosi. Ti travolgono per 30 punti, 2 giorni dopo vanno sotto quasi tutta la gara trovando la vittoria approfittando dei tuoi errori e poi magari tra 2 giorni te ne fanno altri 20. Che occasione sprecata per LA.

    Su Boston risultato prevedibile. Soprattutto vedendo questo Garnett. Sarà un caso ma Duncan e Garnett sono usciti prepotentemente fuori dopo un bel periodo buio con tutta la loro classe. Vincerà come spesso accade ancora Tim? Personalmente me lo auguro pur con tutta la stima che nutro nel giocatore KG. Ma questi sono 2 campioni assoluti. Altro che questi bestioni arrogantelli senza arte ne parte che stanno uscendo fuori. Un’altra categoria.

  5. penso anch’io che i lakers abbiano buttato via la serie… ero fiducioso per questa partita purtroppo anche i grandi sbaglaino ed il mamba ha sbagliato parecchio perdendo troppi palloni sciagurati.
    dubito in una rimonta spero di arrivare a gara 6.

    spero che i celtic’s stiano bene e che possona giocarsela in finale con miami… e che passino loro

  6. Partita persa da Bryant. Palla persa sanguinosa che regala a Durant la schiacciata del -3. Poi altra persa con la collaborazione di Blake, dulcisinfundo forzatura assurda. I Lakers in 2 minuti hanno rovinato quanto di buono han fatto per tutta la partita, partita che li ha visti restare a contatto e addirittura condurre per buona parte. Hanno messo in scacco i Thunder facendone venire fuori tutti i limiti del loro attacco a metacampo giocando a ritmi molto bassi. Serie finita, da questa i Lakers non si rialzano e quel back to back demenziale affossa ogni speranza, da vedere solo se riescono ad evitare lo sweep.

    Thunder onestamente stanno avendo più culo che anima, finora su 6 partite giocate 3 le ha vinte sul filo di lana, tutte partite che potevano tranquillamente perdere. Passeranno il turno ma con gli Spurs li vedo male.

    Garnett a mani basse l’MVP di questi playoff, non giocava così dall’anno del titolo. 20 e 11 di media col 55% abbondante dal campo, il tutto a 35 anni suonati.

  7. Annotazione su Bryant. Non ce n’è. Kobe sta soffrendo troppo, anche psicologicamente (e questo è il dramma conoscendo la sua testa) questi ragazzotti un po’ troppo cresciuti. Soffre a vedere ragazzi di 23 anni più in forma e forse più decisivi di lui in questo momento. Magari sperava di passare il testimone a Durant di padrone dell’Ovest (e forse dell’intera Lega) un po’ più il la. Cosi come tutti i Lakers. Una franchigia con un passato radioso e un futuro da costruire vs. la franchigia più giovane dal futuro forse più radioso. Lo si legge nei matchup Durant-Artest, Harden-Bryant (o viceversa), Ibaka-Gasol.

    A proposito di Harden-Artest. L’avete vista la gomitata involontaria di Harden ad Artest. Sembra un movimento naturale ma non nascondo di vedere dietro le righe una certa malizia del Barba. Se malizia c’è stata è stato bravissimo nel mascherarla. Lo dico perché Harden è solito ingarellarsi in queste dispute. Certo sarebbe tutto un altro stile rispetto ad Artest…

  8. I Lakers si meritano di uscire in quattro gare dopo questa partita buttata al cesso ( da Bryant principalmente).

  9. CHE PECCATO AVER BUTTATO QUESTA PARTITA!! Pero a parte gli ultimi 2 minuti ho visto dei grandi lakers e sopratutto dei brutti thunder….. Datemi del pazzo ma io ci credo ancora

    • crediamoci anche se sarà DURISSIMA, sopratutto G4 credo, nel back to back.. ma che cavolo anche nei playoffs i back to back?!

  10. fabio penso tu abbia ragione… forse brayant qualche coinvolgimento di testa in questa serie lo sta patendo… curioso di vederlo alle olimpiadi… se mi magna i palloni oppure no

  11. l’han buttata i lakers con errori banali negli ultimi minuti.
    attenzione, perchè c’è il rischio che il treno che han perso passi una volta sola.

  12. Esatto, la partita è stata più buttata via dai lakers che vinta dai thunder. I quali hanno dimostrato di essere tutt’altro che imbattibili e predestinati. Devono ancora poppare un po’ di latte

  13. Non capisco, i thunders sono 2-0 avendo giocato le prime due in casa e rischiando di perdere la seconda, e la serie è già finita? Buttata via dai lakers? Boh?

    Nel mentre boston, con un monumentale duo garnett+rondo, vanno sul 2-1e si riprendono il fattore campo. Pierce mette due dunk nel traffico più avvezze a gente come wade/james/durant che a lui. I verdi sembrano davvero giocare sapendo di avere forse l’ultima vera occasione per vincere, vista l’ottima condizione fisica del gruppo.

  14. In due minuti hanno buttato nel cesso una gara. Stranamente la squadra con esperienza è crollata miseramente nei suoi errori, commessi da tutti, nessuno escluso.

    Come dicevano ad Inside NBA gli errori sono stati grossolani per una squadra del genere. A partire dalle palle perse, le forzature di Kobe, la scelta di giocare con un solo possesso con 18 secondi dal termine quando sai che i Thunder avevano un fallo da fare. Come diceva Kenny Smith vai per un canestro veloce e in caso di errore mandi in lunetta i Thunder. Che come dimostrano questi po sono una patata bollente anche per tiratori efficaci. Comunque alla peggio avrebbero sarebbero stati sotto di tre, con un tiro a disposizione.

    La gara ha detto alcune cose: finalmente la rotazione difensiva dei Lakers è stata all’altezza, Bynum ha contestato molti più tiri, secondo i Thunder hanno commesso l’errore di tirare dalla media senza attaccare il ferro, terzo hanno esagerato nel dare tiri ai vari lunghi specialmente nel momento in cui non la mettevano, quarto la vittoria è di Harden che ha fatto le scelte giuste, ovvero attaccare il ferro.

    Kobe disastroso nelle scelte. Durante la gara Reggie Miller sottolineava le assurde forzature nel momento migliore dei compagni quando avrebbe dovuto seguire la corrente. Invece tiri su tiri. Il talento non gli manca senza tuttavia portare dei benefici notevoli in quei frangenti.

    Curioso Ibaka. Stoppa come nessuno nella lega ma in un modo o nell’altro la palla la recuperavano sempre i Lakers.

    Shaq è un pessimo opinionista. Capisco il suo affetto per i Lakers ma ieri ha detto una marea di cavolate. Del tipo che nel b2b sarebbero favoriti i Lakers in virtù del fatto che le giocheranno in casa e che sono forti nelle mura amiche. Strano che si sia dimenticato che i Thunder in trasferta i trovino bene. Chuck invece diceva che le due gare in 48 ore sono un disastro per LA proprio perchè più vecchi e nella migliore delle ipotesi sotto di 2-1 avrebbero meno di 24 ore di riposo.

  15. Serie andata. Era l’occasione per fare 1-1 e mettere un bel po’ di pepe alla serie.
    Credo che sarà sweep.
    Che incazzatura peò vedere la gestione degli ultimi due minuti di partita, una vergogna che una squadra navigata come i Lakers perdano la partita in quel modo aberrante.

  16. I Celtics spazzano via i Sixers. La serie è loro. Hanno troppa organizzazione e talento per farsi fregare dai Sixers. Sembra che sia sufficiente pigiare sull’acceleratore per fare il vuoto. La gara due l’hanno persa più per demeriti che altro, ieri si sono registrati e dopo due quarti tutti sapevano come sarebbe andata a finire.

    Mi aspetto una reazione dei Sixers anche se non vedo come possano far di più di quello che hanno già fatto.

    I senatori Celtics spiegano basket. Se non si rilassano finisce in 5 gare.

  17. I Lacustri avrebbero potuto vincere la partita se Kobe avesse rinunciato a 7-8 tiri ed avesse servito i lunghi. Kobe per continuare a vincere deve cambiare il modo di giocare.

  18. dopo aver criticato kobe, lo difendo solo per il numero di tiri presi.. 25 tiri lui, e circa una 20ina a testa per gasol e bynum mi sembra un numero equo…. poi che alcuni fossero forzati non discuto mentre sulle palle perse mi sono già espresso.

    Maicol la serie è buttata perchè ritengo impossibile che i thunder non ne vincano una a los angeles.. fare 1-1 in casa loro significava probabilmente tornare sul 2-2 ad O. city per la pivotal gara 5 con i lakers assolutamente nella serie e probabilmente con la consapevolezza di potersela giocare. per me questa consapevolezza non c’è e non ci sarà a questo punto delle cose

  19. Partita monster di Metta stanotte difensivamente. Partita perfetta d tutti i Lakers compreso Kobe fino al più sette e poi mi dispiace a dirlo perchè lo adoro come giocatore ma l’ha mangiata letteralmente kobe Bryant che ha voluto forzare e forzare e forzare.
    Purtroppo è e sarà la sua più grande pecca come giocatore, non fidarsi.
    Thunders tra Dallas e La portano a casa tre vittorie che potevano essere in trnquillità 3 sconfitte.
    Vinci pur giocando male.
    Puzza ma sono chiari segni che la fortuna è dalla loro parte e unita alla mega bravura di solito porti a casa l’anello.
    La serie è bella che chiusa, non ci credo neanche morto che LA possa recuperare valutando la situazione.
    Quante sono le squadre nella storia che hanno rimontato sotto di 2? pochette e non mi sembra che ci sia la condizione.
    Cmq Kobe qua Kobe la…. che l’ha mangiata, però bisogna elogiare osannare Durant che ha infilato zitto zitto il canestro della vittoria.
    Vero Mvp della stagione per me.
    Veramente viene poco elogiato questo giocatore…sarà per la piazza meno importante di altre dove gioca…
    Chiaro esempio è questo forum che si parla sempre di Wade lebron e kobe…e ogni tanto spunta il nome di Durant.

  20. Ciao a tutti,
    sinceramente credo che se i thunder hanno vinto tre gare sul filo di lana sia principalmente dovuto ad una maturazione finalmente conquistata e non a “colpi di fortuna”. gia’ l’anno scorso erano migliorati parecchio sotto questo aspetto, quest’anno iniziano a far valere la loro esperienza.
    Per me molti accreditano i lakers per tifo e “reverenza” per quello che hanno fatto negli ultimi anni e non per quello che effettivamente valgono. sia l’anno scorso e che quest’anno hanno evidenziato i loro limiti, dopo tutto iniziano ad avere la loro età e forse il loro ciclo e’ finito, durato molto e molto bello ma forse finito.
    anche l’anno scorso sul 3-0 alcuni ci credevano e si e’ visto com’e’ finita.
    poi magari saro’ smentito ma vedo i thunder troppo superiori, ora maturi e con un altro passo.

  21. Durant fa paura. Ormai non si contano i buzzer che mette. Perchè per me quello di ieri è un buzzer bello e buono.

    Quando vinci gare come quelle di ieri, che segue quella strappata ai Mavs, significa che ne hai di più. Non sono ragazzini, giocano i po da tre anni e già al loro debutto furono ad un tap-in dalla 7ma contro dei Lakers versione deluxe.

    Il tempo passa per tutti e la squadra non è irresistibile. I Lakers, salvo miracoli assortiti dovranno rivedere tante cose e fare dei cambiamenti, anche dolorosi.

  22. che cacca j. adande quando scrive che kobe non mette un buzzer beater da 6 anni, invece si dimentica il 4 quarto due anni fa contro i suns in gara 6, o 3 anni fa contro gli spurs, e altre gare ancora.

    per tutti arriva un momento di declino, e probabilmente, checche ne dicano tutti, bryant sta in quella fase fisicamente e sopratutto di testa. non riesce a trovare continuità, perché dopo tutti questi anni sulla cresta dell’onda (paragonato a jordan sembrano pochi, ma da paura rispetto agli altri) fai fatica ad essere concentrato al 100%. quelle palle perse sono dovuto a questo.

    detto questo, io non lo darei mai per morto. se riescono a vincere gara 3, sperando che non ci sia un contraccolpo psicologico di gasol & bynum, possono ritornare a oclahoma in parità.

    p.s. con gasol-bynum titolari, nei playoffs non si vince nemmeno una gara di semifinale di conference… qualcosa vorrà pur dire

  23. Alert

    “Beh occuperebbe parecchio spazio nel pitturato……….”

    Facciamo direttamente nella metà campo…

  24. Le probabilità che i lakers rimettano a posto la serie e che Kobe faccia un partitone per me non sono basse, anzi. L’ho già detto, aspettiamo gara 3 per dire che i lakers sono fuori. Idem per boston phila, la gara di ieri non ha chiuso la serie, ma gara 4 potrebbe. Vedo giudizo troppo affrettati.

  25. Gara3 e Gara4 sono in b2b… la vedo dura per i Lakers vincere entrambe.. quella vitale era gara2 e, fino a 2′ dalla fine, l’avevano sostanzialmente vinta…

  26. I Lakers buttano via la partita, nonostante la pessima serata offensiva dei Thunder e un arbitraggio quasi a senso unico che ha letteralmente massacrato OKC.
    La serie è praticamente finita.
    Partita di grande livello dei Celtics.
    Punteggio persino bugiardo, visto il dominio assoluto negli ultimi 36 minuti.
    Rondo ha giocato una delle migliori partite di playoff in carriera.
    Molto meglio di altre celebratissime triple doppie.
    Adesso i Celtics devono andare per chiuderla in cinque, per poter risparmiare energie in vista, molto probabilmente, degli Heat.
    Qualunque sia l’avversario, comunque, Boston partirà chiaramente sfavorita.

  27. La differenza tra OKC e Lakers è imbarazzante, la serie oramai è blindata, al massimo può finire 4-1 se proprio i gialloviola azzeccano la partita perfetta in una delle 2 in casa, non di più, ovviamente salvo infortunii oppure Kobe che inizia a segnare con l’80%.

    Garnett sta facendo dei playoff vintage, 20+11 di media col 55% dal campo, se si mantiene su questi livelli saranno cavoli amari per la frontline(?) degli Heat, sempre che Indiana non faccia il colpaccio, ma onestamente non credo riescano nell’impresa, nonostante vedendoli giocare mi hanno fatto una buona impressione

  28. Con la nuova NBA league pass puoi svegliare tua madre nel cuore della notte con una bestemmia epocale quando Blake sbaglia la tripla del +2 a 1” dalla fine. Tutto questo è NBA League pass… non perderti nemmeno una smadonnata!

    • ahahahah con NBA league pass io smadonnerei già quando viene scelto Blake per chiudere la partita XD

  29. disastro Heat! wade vergognoso sembrava il peggior charlmerls, occhio che potrebbe andare Riley in panchina nelle prossime gare…

  30. Wade vergognoso…che se la prenda con se stesso invece che con Spoeltra. Non ho visto la partita ma le statistiche penso dicano tutto: 2-13 dal campo, 1 assist (uno!!!), 5 perse contro un solo recupero. Scandaloso!!

    Ma a basket si può giocare meglio di quanto stiano facendo gli Spurs?

Commenta