LA Lakers 90 @ Oklahoma City Thunder 119

Il recap della partita potrebbe agevolmente essere limitato a qualche termine brutale come “massacro”, “disfatta”, “dominio”, “trionfo” e così via, per una partita che non è mai stata in discussione e in cui i Thunder hanno dimostrato una superiorità impressionante sotto tutti gli aspetti del gioco, facendo letteralmente i loro comodi.

La partita resta equilibrata solamente per 5-6 minuti, ma trova immediatamente un padrone al momento del primo ingresso in campo di Harden, affiancato a Westbrook e Durant, e quindi marcato da Steve Blake: il risultato lo potete immaginare, e se non avete visto la partita non vogliamo rovinarvi la colazione con descrizioni troppo cruente.

Tra il minuto 5 del primo periodo e il minuto 6 del terzo il parziale a favore dei Thunder è un impietoso 69-31, +38 in 25 minuti, e la partita si chiude sostanzialmente con due quarti di garbage time.

Westbrook e Durant combinano per 52 punti, 13 assist, una sola palla persa, 18/31 dal campo e 13/14 ai liberi, cifre che dimostrano l’irrisoria facilità con cui il dynamic duo è riuscito a fare a fette la difesa gialloviola, riuscendo agevolmente a posizionarsi nelle proprie “mattonelle” preferite ed entrando in ritmo a piacimento.

Dall’altra parte è veramente difficile trovare qualche elemento positivo per gli ospiti: forse solo la prestazione di Metta World Peace, che si nutre dell’odio puro che la Chesapeake Energy Arena gli riversa addosso in dosi massicce rispondendo con una gara solida e concentrata, ma per il resto del roster, e soprattutto per la (forse troppo) celebrata difesa di Mike Brown, è un disastro senza attenuanti.

Philadelphia 76ers 82 @ Boston Celtics 81

Convincente vittoria in trasferta per i Sixers, anche se arrivata nel modo meno atteso: da questo genere di sfida, tra la squadra con più esperienza della lega e una di quelle meno abituate a giocare a questi livelli, ci si aspetterebbe una dinamica di gioco in cui i veterani biancoverdi lasciano sfogare i giovani avversari all’inizio, limitandosi a restare a contatto, per poi scalare un paio di marce e chiudere l’incontro nei minuti finali: invece la gara si sviluppa esattamente nel modo opposto.

I Celtics partono forte e sembrano in pieno controllo della sfida, con il solito, magistrale Rajon Rondo ad orchestrare un attacco che sembra, per una volta, in grado di segnare a piacimento (6 assist nel primo quarto per Rajon).

Nel secondo quarto, però, le cose si fanno più complicate: la difesa biancoverde continua a dominare l’attacco degli ospiti (per i Sixers 35% dal campo nel primo quarto, 39% nel secondo con 8 palle perse), ma nella metà campo di Phila la squadra di Doc Rivers, come troppe volte successo in questa stagione, va inesorabilmente in stallo e non riesce a capitalizzare sul proprio rendimento difensivo, non riuscendo mai a trovare continuità e qualche solido parziale che spezzi la gara, e quindi lasciando sempre gli avversari a contatto.

Dall’altra parte l’eroe di giornata è Lavoy Allen, centro rookie nemmeno giovanissimo (classe ’89) che quest’estate si era guadagnato una clamorosa “maglia nera”  di ESPN degna del miglior Malabrocca, finendo al 500esimo ed ultimo posto del loro ranking; ma il carneade da Temple, che aveva già lasciato una discreta impressione contro Chicago, tiene a galla i suoi con il resto della second unit nel secondo periodo, e chiuderà poi con 10 punti, 8 rimbalzi e +21 di plus/minus al cospetto nientemento che di Kevin Garnett.

La partita è tesa ed emotiva ma non bella, entrambe le squadre stringono ogni vite in difesa ma non riescono a combinare praticamente nulla in attacco, e si arriva quindi ai minuti finali con la gara in bilico: ci si aspetta a questo punto la fiammata conclusiva dei veterani bostoniani, ma Rondo e Ray Allen sbagliano dei jumper ampiamente alla loro portata, e sono invece i Sixers a giocare con inattesa lucidità e razionalità, chiudendo la sfida con un parziale di 4-0 che li porta sul 78 a 75 a 12” dalla fine.

E’ a quel punto che si verifica la giocata più discussa (e su cui si discuterà maggiormente) della partita: sulla rimessa ideata da Doc Rivers, e consistente in due blocchi consecutivi di KG per due uscite curl di Allen prima e Pierce poi dal lato debole, a Garnett viene fischiato fallo per un blocco in movimento, che chiude la partita.

Alcuni vi diranno che nell’NBA è rarissimo e quasi inverosimile che gli arbitri si prendano la responsabilità di decidere una gara  di questa importanza con un loro fischio a palla lontana, ed è vero; altri vi diranno che il blocco è platealmente, grossolanamente falloso, e che KG non piazza un blocco pulito e regolare dai tempi dell’high school, ed è verissimo.

La realtà è che i Celtics non hanno perso una partita che a lungo è sembrata, ed era, nelle loro mani per quel fischio, ma per i motivi espressi in precedenza, ed in particolare per la loro esecuzione offensiva pessima e che impedisce loro di capitalizzare sulla solita, asfissiante difesa e sui limiti tecnici degli avversari.

Secondo un classico adagio NBA, una serie di playoffs non può considerarsi veramente iniziata finché una delle due squadre vince la prima in trasferta, e quindi adesso abbiamo per le mani una vera serie: i Sixers non sarebbero mai riusciti ad uscire dalla fossa di uno 0-2 al Garden, mentre adesso possono nutrire quantomeno la speranza di giocarsela fino alla fine.

I Celtics per parte loro sembrano, e sono, nettamente più forti, più completi, più esperti, più a loro agio, e dovrebbero tornare nel New England tra qualche giorno con la serie sul 2-2 o anche sul 3-1; ci sono però alcuni seri campanelli d’allarme, non solo tattici ma anche fisici: Pierce gioca un’altra partita impalpabile, non è al 100% fisicamente e quindi viene letteralmente strangolato dalla difesa di Iguodala e dalla sua prorompente fisicità, Bradley (che pure è rientrato nei minuti finali, mettendo anche una illusoria tripla), ha di nuovo accusato problemi alla spalla infortunata, restando a lungo negli spogliatoi, e anche Rondo è uscito dal Garden con una mano malmessa.

Post By FletcherLynd (19 Posts)

Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle. O. Wilde

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

105 thoughts on “OKC massacra i Lakers, i Sixers si tengono in gioco con una W in trasferta

  1. 30 punti son 30 punti… Vediamo gara 2 come andrà.

    Peccato per Boston, credevo andassero sul 2 a 0

  2. Su Thunder-Lakers non cé nulla da dire.
    Contro i Thunder non abbiamo alcuna speranza: sono troppo + forti di noi, in ogni aspetto del gioco.
    Per vincere la serie avremmo bisogno di 4 miracoli. Di fatto quindi impossibile.
    Solo l´infortunio di qualcuno del loro quintetto ci potrebbe dare una sottilissima speranza..o vincere in qualche modo gara2.
    Cosi come sono, i Thunder su di noi passeggiano.
    Se ci sotterrano anche domani notte, finisce 4-0 o max. 4-1

  3. Concordo con Ammiraglio su Boston, anch’io ero convinto andasse facile sul 2-0 adesso sarà una serie molto interessante, forse da gara 7.
    OKC fa paura!!! Intensità difensiva, attacca i lunghi e i piccoli, la panchina è spaziale e Ibaka ha fatto a pezzi Gasol. La serie non comincia neanche secondo me, pronostico OCK facile in 5.

  4. Ma i lakers hanno giocato ieri? Io avrei messo la sveglia per vedere il secondo tempo di una semi di conference, boh forse SKY mi ha tagliato il segnale fatto sta che di partite non se ne sono viste

    Philadelphia non finisce di stupirmi, una statitistica eloquente sono le partite in rs con uno scarto di 7 o meno punti, 76rs erano tipo 3- 15, in questi PO invece pare non perderne una, che i bambini stiano diventando uomini?

    Ma turner quanto potrebbe essere forte se volesse? A me ricorda Odom per come sembra dormire per come sembra essere fragile psicologicamente ma anche per come potrebbe fare qualsiasi cosa su un campo da basket con un eleganza unica

  5. lal-okc

    Il match me lo son visto tutto e se i thunder tirano con quelle percentuali nessuno nella lega può impensierirli e sappiamo già a chi dare il titolo. Questa notte okc mi ha dato l’impressione di giocare con il coltello tra i denti per vendicare il tentanto omicidio di Artest..anche sul +30 nel terzo quarto,hanno continuato a difendere alla morte,non hanno mai calato l’intensità e il pubblico tifava come se la partita fosse punto a punto.. Son daccordo con chi pronostica un 4-0/4-1,non credo che l.a con la fragilità psicologica che si ritrova possa risollevarsi da questa batosta.

  6. Partita tra OKC e Lakers dedicata a chi pensava che Bryant e soci avessero trascinato la serie con Denver fino a gara 7 per recuperare Artest. Constatata la follia. Stanotte si è vista una squadra oltre che più forte decisamente più riposata e vogliosa di riaccendere la spina. Lacustri decisamente più stanchi oltre che, Artest o non Artest, più deboli su tutti gli aspetti. A partire dalla panchina. Non darei una possibilità ai gialloviola solo per questo. Per i Thunder pura amministrazione, devono pensare solo a chiuderla nel più breve tempo possibile.

  7. Alla faccia di tutti i melograni che vedevano i miei sixers fuori dalla serie per palese inferiorita’.Io saro’ anche tifoso, ma non vedo tutta questa superiorita’di boston e la serie lo sta dimostrando.al diavolo kevin garnett giocatore da sempre scorretto che ha pure il coraggio di protestare.

  8. Gara 1 ai Thunders. Nessuna sorpresa perché giocavano in casa e perché erano super carichi per la questione artest. Prima di dire che la serie è già chiusa, aspetterei almeno gara 3 ad L.A. Continuo a pensare che i lakers possano battere questi thunders. Kobe dovrà faticare tantissimo e gasol+bynum dovranno difendere e attaccare come di deve. Una gara 1 vinta così nettamente è da prendere con le molle. Avrei dato più importanza ad una gara combattuta.

    Phila invece sorprende, ma anche in gara 1 è andata molto vicino a battere i verdi. Turner è ancora acerbo. Io credo che senza iguodala(non per una gara, dico tutta una stagione) possa finalmente rendere come tutti sperano. Il n.9 dei sixers è troppo simile a lui come tipo di giocatore e quindi continuano darsi fastidio. Iguo lo vedrei benissimo ai bulls.

  9. come dicevo all’amico brazz che dopo gara 1 metteva le mani avanti, la serie tra bos e phila era apertissima, il punteggio di 1 a 1 è giusto per quanto visto sul parquet, proprio bravi igoudala e turner.

    l’avevo detto che l’infortunio di Pierce contro gli Hawks in gara 4 non era una cosa da niente e infatti fossimo stati in regular season si sarebbe fermato, invece ha dovuto da allora giocare ogni due giorni aggravando il guaio al ginocchio e i risultati si sono visti, ieri ha giocato praticamente da fermo, prendendosi un solo tiro nell’ultimo quarto. considerando che anche ray ha problemi alla caviglia e bradley alla spalla si capisce che il divario esistente tra le due compagini sulla carta si elimina. mettiamoci poi un Bass che non ne sta azzeccando una in questi playoff, notevole delusione dopo una rs in cui aveva garantito una produzione offensiva costante. insomma ci sarà da passare un altro po’ di nottate insonni.

    a ovest invece leggo di una partita molto equilibrata ed emozioanante per la gioia di alert e dei cultori della westerne conference eheheheh

  10. OKC-LAL

    Mah, non lo so, sicuramente OKC è davvero forte, l’asfaltatura totale c’è stata, la vendetta (soprattutto questione Artest e pubblico ferocemente determinato) è stata tanto agognata, però in fondo è una partita vinta.
    Punto.
    Nei PO finita la partita, tutto si azzera, quella successiva è una partita nuova.
    Non lo so, paradossalmente potrei pensare che ai Lakers faccia più male perdere di poco che non di tanto, e che magari susciti più rivalsa una partita del genere.
    Sono curioso di vedere la reazione dei gialloviola in gara 2, OKC rimane favorita, ma aspetterei a vendere la pelle dell’orso …

  11. IO RICORDO UNA PARTITA DI FINALE NBA CON BOSTON PERSA DI 34 E LA PARTITA SUCCESSIVA A BOSTON VINTA CONTRO TUTTI I PRONOSTICI………MA ERANO ALTRI LAKERS FORSE!!!
    LA CURIOSITA’ CE LA TOGLIAMO MOLTO PRESTO.
    CIAO A TUTTI

    • Ti sbagli…la partita persa di 39 punti (non 34) era gara 6 che ha consegnato il titolo ai Celtics nel 2008.
      Gara 4, I Lakers avanti di 24 e perdenti a fine match. Gara 5 vinta da LA solo nel finale grazie a Kobe…

      • Se non ricordo male anche nelle ultime finals di Jordan ai bulls in una delle gare i tori asfaltarono di brutta maniera gli Utah, ma poi torno una serie equilibratissima

        • Tutto può essere, speriamo solo che per i tifosi lakers non sia un remake della serie contro Dallas dell’anno scorso. Dopo le prime scoppole anche 12 mesi fa si diceva la stessa cosa. Poi ricordiamo tutti lo scarto medio per ogni partita a fine di quella serie.

          Vedremo

      • Se non ricordo male anche nelle ultime finals di Jordan ai bulls in una delle gare i tori asfaltarono di brutta maniera gli Utah, ma poi torno una serie equilibratissima…. Okc comunque fa paura…

        • L’importanza di definire l’anno quando si parla di LAK – BOS visto che non è che si sono incrociate un paio di volte alle Finals…

    • Ti sbagli, la sconfitta di 39 punti (non 34) consegnò gara 6 e titolo ai Celtics nel 2008.
      Fu gara 4 quella della staffa per i LAK perchè erano sopra di 24 e perse la partita andando sotto 3-1. Vinsero poi una bella gara 5 solo nel finale grazie a qualche magata di Kobe.

      Questa serie è un 4-0 o 4-1 semplice per OKC, troppo superiori e giovani fra titolari, accoppiamenti e panchina.

    • Ti sbagli, la sconfitta di 39 punti (non 34) fu quella di gara 6 che consegnò partita e titolo ai Celtics nel 2008.
      In Gara 4 i LAK buttarono via 24 punti di vantaggio e alla fine persero andando sotto 3-1.
      Gara 5 invece fu piuttosto tirata e vinta solo alla fine dai purple-gold grazie a qualche magata di KB24.

      • E non dimentichiamoci gara 3 delle finals 1998… Serie equilibratissima, ma in quella gara 40 punti di scarto, e non ai primi scemi che passavano…

  12. Io dico che a prescindere dalla gara di questa notte, già da ieri sera, LA partiva sotto e di molto. Perché nella panca sei disastroso a differenza dei contendenti, nel quintetto base sei sotto su molti aspetti, ti porti dietro 7 gare con Denver per le quali non hai mai potuto staccare a differenza dei Thunder che hanno avuto 8 giorni per riposarsi. Ti stai svecchiando (Sessions per Fisher) ma rimani con 3 ultratrentaduenni in campo. Non che sia un male ma se hai davanti una squadra cosi giovane e forte, è dura. L’esperienza? E’ innegabile che sia a favore dei lacustri ma nonostante i 22 – 23 anni i Thunder hanno due PO, una finale di Conference e due sconfitte dalle quali prendere appunti come con gli stessi Lakers 2 anni fa e con Dallas lo scorso anno. Insomma, se LA non è spacciata ci siamo vicini…

  13. lakers a casa senza troppi problemi…okc e’ una SQUADRA….difficile fermarla quest’anno..e’ super in ogni settore con grandi giocatori..gioca di squadra difende ..mah.. la vedo dura per chiunque

  14. Si ringraziano sentitamente Turner e Garnett.

    Partita brutta ma intensa. Il canestro di Turner è valso oro perchè ha consentito ai Sixers di portarsi sul +1 dove aver subito la tripla dell’ineffabile Allen. In quelle circostanze non è facile reagire specie quando alla tua tripla ti rispondono immediatamente. Non mi piace Turner però va dato credito del canestrino ninete male e dei due liberi.

    Il fallo di Garnett talmente evidente che non ha bisogno ne di commenti e ne di giustificazioni da parte degli arbitri. Anche il giocatore non ha fatto una piega.

    La serie è sull’1-1 buono per la serie. Vedo sempre favoriti i Celtics però perlomeno avremo almeno una gara 5. Scontato dire che fino a quando i Celtics riescono a tenere i ritmi bassi, e forzare i Sixers ad improbabili uno vs uno hanno il pallino in mano, viceversa ogni se i Sixers muovono la palla, la maggiore atleticità fa la differenza. Ottimi Hawes e Iguo.

  15. marcus833

    gara 1 delle finals 1985 la vinsero i celtics di 34, poi i lakers si aggiudicarono gara 2

    gara 6 delle finals 2008 fu vinta di 39 punti.

    le basi ragazzi!

  16. su lal okl non sono sorpreso…però se vincessero per miracolo la prossima non sarebbe piu nulla cosi scontato…senza contare vhe gasol 10 pt e bryant giu di tono…vediamoli la prossima prima di sentenziare. sembra sia già chiusa la serie! con calma…

  17. su lal okl non sono sorpreso…però se vincessero per miracolo la prossima non sarebbe piu nulla cosi scontato…senza contare vhe gasol 10 pt e bryant giu di tono…vediamoli la prossima prima di sentenziare. sembra sia già chiusa la serie! con calma

  18. Non c’è stata gara. E’ solo gara 1. Purtroppo non vedo molte note positive per LA. Il punto è sempre il solito: chi ferma il trio Westbrook-Durant-Harden? Risposta, nessuno. Ieri hanno segnato come volevano battendo l’uomo sul perimetro facile facile. Westbrook ha tirato dalla media quasi mai contestato e Durant se ne è tornato a casa con un 50% dal campo. Metta può mettere una pezza senza avere la possibilità di fermare il 35.

    Harden poi fa quello che vuole. L’arma dei Lakers è il frountcort, in teoria, perchè in pratica quello dei Thunder tiene benissimo. Raramente vanno sotto, Ibaka va vedere i sorci verdi a Gasol e Bynum non si sa perchè, ma ogni volta che la gara diventa probematica tende a sparire. Ho sempre più dubbi su di lui perchè in fondo se non produce oiffensivamente difensivamente è un problema.

    Non lasciatevi ingannare dai rimbalzi e dalle stoppate, il suo problema sono le rotazioni difensive e la mancanza di dinamismo quando deve mettersi sulla linea di penetrazione delle guardie. Lì commette sempre gli stessi errori, vale a dire o non si muove o lo fa con ritardo. Il risultato sono tiri comodi per gli avversari.

    Bryant un pianto difensivamente: le sue ultime parole famose sono state all’inizio del terzo quarto, ci penso io (su Westbrook). Infatti.

  19. Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/wordfence/lib/wordfenceURLHoover.php on line 86

    Warning: Cannot modify header information – headers already sent by (output started at /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/wordfence/lib/wordfenceURLHoover.php:86) in /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/jetpack/modules/subscriptions.php on line 390

    Warning: Cannot modify header information – headers already sent by (output started at /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/wordfence/lib/wordfenceURLHoover.php:86) in /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/jetpack/modules/subscriptions.php on line 395

    Warning: Cannot modify header information – headers already sent by (output started at /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/wordfence/lib/wordfenceURLHoover.php:86) in /home/playitus/public_html/wp-comments-post.php on line 95

    Warning: Cannot modify header information – headers already sent by (output started at /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/wordfence/lib/wordfenceURLHoover.php:86) in /home/playitus/public_html/wp-comments-post.php on line 96

    Warning: Cannot modify header information – headers already sent by (output started at /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/wordfence/lib/wordfenceURLHoover.php:86) in /home/playitus/public_html/wp-comments-post.php on line 97

    Warning: Cannot modify header information – headers already sent by (output started at /home/playitus/public_html/wp-content/plugins/wordfence/lib/wordfenceURLHoover.php:86) in /home/playitus/public_html/wp-includes/pluggable.php on line 866

    Poi apro un’altro browser e vedo il commento. Questo da ieri. Quindi scrivo di nuovo, e vedo il post sull’altro browser…..

  20. “Si ringraziano sentitamente Turner e Garnett.”

    se alludi al fallo in attacco di Kg (giustamente sanzionato e infatti lui non ha protestato, ho sentito solo barkley dire che era regolare ma lui non fa testo) ti informo che Pierce aveva comunque sbagliato la tripla. Capisco che la tua unica preoccupazione nella vita, oltre a tifare per 11 squadre diverse e esternare le tue opinioni su ogni singola partita di basket disputata nella notte, sia quella di cogliere in castagna Garnett, ma anche stavolta hai sbagliato bersaglio, alla prossima magari sarai più fortunato eheheeh

    penosa poi la tua ironia nella chiosa su Bryant, almeno evita di fare battute perchè proprio non fai ridere.

  21. Non lo sapremo mai. E’ nella natura umana omaggiare il passato e denigrare il presente. Così accadrà che tra 10/15 anni, Kobe verrà visto sotto un un’altra luce e così via. Non dimenticare che Jordan mentre giocava non era sempre osannato, anzi.

      • ahahaah macchè specchi

        ricorda che io ho il vantaggio di seguire solo i celtics, tu che aspiri a essere un tuttologo esperto di 30 franchigie hai poca lucidità

  22. “Si ringraziano sentitamente Turner e Garnett.”

    veramente pierce ha sbagliato la tripla, ergo il suo fallo non ha inciso minimamente sulla partita. capisco che la tua principale preoccupazione nella vita sia, oltre a tifare per 9 squadre diverse e scrivere commenti logorroici su ogni singola partita giocata nella notte, cogliere in castagna il bigliettone, ma ancora una volta hai sbagliato bersaglio eheheeh

  23. Per i Lakers sarà già tanto evitare lo sweep, facciamo conto che hanno già perso gara 4 visto che saranno in back to back, follia di questa stagione assurda. Io ancora rimango basito al pensare di gente che dava questa serie come equilibrata. Non c’è storia

    • In teoria sembra così. Gara due ci darà quale sarà la forza dei Lakers. In fondo hanno perso solo una gara. Non credo abbiano possibilità, per me possono evitare lo sweep senza andare oltre.

  24. @Michele

    Pierce può sbagliare un tiro, ci sta. Se però commetti un fallo in attacco non dai la possibilità ai compagni di prendersi un tiro. Se tiri hai il 50% di possibilità di segnare e/o andare in lunetta. Se commetti fallo in attacco ne hai 0. Io la differenza la vedo. Tu no………..??????????

    Bryant
    La mia battuta non doveva far ridere. Semplicemente faccio notare che il 24 non può fermare Westbrook. Perchè? Perchè non ha le gambe per farlo con continuità. Ieri e non solo lo ha dimostrato. Se poi la vedi diversamente evidentemente è perchè non guardi le gare con obiettività.

    Commento tutte le gare che vedo. Quello non viste poco e lo faccio presente. Non mi piace commentare una gara se non l’ho vista.

  25. “Semplicemente faccio notare che il 24 non può fermare Westbrook”

    ahahaha ma infatti io alludo a quello, come sempre scopri l’acqua calda e annunci la grande scoperta col tuo solito tono pomposo urbi et orbi

    garnett ha fatto uno screen un po’ più duro del solito gliel’hanno fischiato, giustissimo. tante altre volte i suoi blocchi al limite hanno garantito punti facili, pazienza. soltanto un garnetthater storico come te che considera il suo infortunio del 2009 irrilevante “perche’ giocava big baby al suo posto” puo’ dargli addosso per quel blocco.

    • Non ti è andato giù il discorso di Big Baby o il fatto di essere un presunto Garnetthater?????

      A dire il vero detesto Garnett quando fa il guappo di cartone non il suo talento. Ma non lo capisci……………………….

      Sfotto Bargnani di cui sono un suo estimatore, vuoi che non lo faccia con Garnett, Kobe e compagnia cantante?

      Sono poco originale? Hai ragione. Devo licenziare il mio suggeritore e prenderne un altro. Un consiglio……………………..hehehhehhehheheh

      • ne hai dette tante in questi anni, ma quella di big baby non te la perdonero’ mai eheheheh

  26. Se non sbaglio michele era il nome del famoso intenditore,con garnett si vede che di scorretti te ne intendi.

  27. Semplicemente non puoi dirlo. Tu non hai visto giocare i Bulls ’98 contro i Tunder, non puoi dire frasi del tipo “chi non vuole capire che il livello si è tremendamente alzato lo fa per faziosità”, altrimenti anche la tua frase è altrettanto faziosa in quanto fondata sul nulla.

    Ti invito invece a questo sputo di riflessione: se è tanto vero che il livello si è così abissalmente alzato (al punto che una squadra da three-peat prenderebbe pizze a destra e a sinistra), perché tanti giocatori che negli anni ’90 erano buoni/ottimi giocatori (non star), anche nella NBA di fine anni 2000 sono stati veterani di ottimo impatto a età quasi improponibili? Tipo i vari Kurt Thomas, PJ Brown, Joe Smith, Charles Oakley, Juwan Howard, tanti altri…

    • i nomi che hai elencato tu erano buoni giocatori negli anni d’oro e poco piu’ che riserve di lusso che davano qualche minuto per rifiatare ai titolari, oltre a portare molta esperienza. non mi sembra che abbiano fatto sfracelli, alcuni di questi gli ultimi anni di carriera erano in campo solo per dar mazzate e poco piu’. a livello atletico il gioco è salito in modo pazzesco, come in tutti gli sport, basta vedere anche una partita di calcio anni 80, sembra che camminavano rispetto a oggi. detto questo jordan era un grandissimo non lo denigro di certo io, ma davvero che a volte si esagera con le leggende.

  28. @lacustrepersempre:
    “Solo l´infortunio di qualcuno del loro quintetto ci potrebbe dare una sottilissima speranza”…

    Sono convinto che l’hai scritto per valorizzare ancor di più la forza di Okc ma sperare di battere l’avversario grazie a un loro eventuale infortunio non è il massimo.
    Tutto può capitare, questo è il bello del basket, anche che vincano i Lakers ma sulla carta è difficile. Difficile per più motivi tra i quali la profondità del roster e un Westbrook senza contromisure (prendi lui? c’è Harden. Prendi entrambi? C’è Durant….difficile).
    Più che agli infortuni le uniche armi dei Lakers sono una grande serie del quintetto con il duo sotto a far la differenza(difficile- Ibaka e lo scaricatore di porto importante non sono due semplici da affrontare) e un Kobe che alzi di molto l’intensità. Se vedi Okc è strutturata per “qualsiasi evenienza”.
    Aspettiamo la 2° anche se per i Lakers è molto difficile.

  29. “Se non sbaglio michele era il nome del famoso intenditore,con garnett si vede che di scorretti te ne intendi.”

    non ti conosco e non so cosa vuoi da me. non faccio parte dei famosi “melograni” che davano boston stravincente e ho scritto che il punteggio di 1 a 1 rispecchia i valori visti sul campo, e come il buon brazz puo’ testimoniare nutro un profondo rispetto verso phila,

    garnett ha fatto un blocco irregolare ed è stato giustamente sanzionato. l’unico ad aver detto che e’ stato un fischio sbagliato e’ stato un certo Barkley, che mi risulta essere una bandiera Sixers e in carriera non proprio un gentleman, quindi in quanto a scorrettezza meglio che ognuno guardi a casa sua eheheheh

  30. Per quale ignoto motivo c’è un back-2-back nella serie OKC – LAK???? Gara 3 al venerdì notte e gara 4 al sabato notte. Are you kidding me???

  31. Una franchigia che ha schierato in campo gente scorretta nel dna tipo ainge o mc hale non puo’ partlare vero michele?

  32. Confermo, proprio sfatto di testa.
    Ma veramente credi di far dispetto a qualcuno ogni volta che scrivi quel commento idiota?
    Ormai tutti quelli del blog ti conoscono e ti evitano come l’aids..
    Facci un favore a tutti: AMMAZZATI!!!!

  33. marcus

    ci sarà un back to back pure tra clippers e sas. il motivo e’ semplice, con il lock out e una rs di 66 partite i playoff sono partiti due settimane dopo e bisogna comprimere il calendario, visto che quelle due serie sono iniziate in ritardo rispetto a quelle dell’est. le solite caxxate di stern.

    phila67

    dai goditi questo momento, che eravate 30 anni senza vincere a boston nei playoff, poi se vuoi arrivare pure ai tempi di russell e auerbach fai pure eheheh

  34. @ michele Sei te che pur di difendere garnett,hai messo in mezzo barkley e sei andato a svariati anni fa e allora ho rimesso le cose a posto ricordandoti che anima di scorretti avevi in squadra.Io posso parlare di quegli anni perche’seguo basket nba dal 1977,quando te alloggiavi ancora nelle palle di papa’.

  35. garnett non deve certo essere difeso da me. tra l’altro non e’ mica l’unico che fa blocchi duri ma leciti, mi vengono in mente i pistons dei wallace e di prince, per non parlare di horry ma potrei fare cento altri esempi. ieri ha varcato il confine della liceità e gliel’hanno sanzionato, niente da dire. poi siccome continuavi a rompere ho citato il giudizio di barkley. goditi sta vittoria che a parte l’anno di iverson avete avuto un ventennio da incubo e rilassati.

  36. Boston- Phila si sta trasformando in una serie dal sapore vintage, sanguigna e combatutta, il mio suggerimento è quello di seppellire tutte le asce di guerra e di godersela, sono un tifoso Sixers, ma che nutre profondo rispetto per i Celtici, vedere i miei giovani Sixers lottare quasi alla pari con i big three è già di per se qualcosa di emozionante ed unico, la rivalità Boston-Phila è storica, ma è sempre stata sana, comunque vada a finire questa serie sono soddisfatto di Philly perchè è una squadra con ottime basi, giovane e che può fare bene negli anni a venire

  37. mjrossit

    una scimmia che sarà ricordata come uno dei più grandi cestisti di ogni epoca e che a 36 anni suonati trascina una squadra vecchia e piena di infortunati

    adesso che hai postato quel video con olowowitki non oso pensare alla reazione di alert eheheheh

    sid, sposo in pieno il tuo equilibrato commento,come ho già detto a brazz per me massima stima per i sixers.

    • Bè per carità, che sia un signor giocatore niente da dire, ma a casa mia è Rondo che li trascina. Scimmia rimane comunque…non è di certo un lume.

  38. Alla faccia della democrazia,Secondo michele si puo’ parlare solo se si tifa per franchigie vincenti.Allora inizia a stare zitto pure te che boston quest’anno vince un pezzo di c…o

  39. lezione dei thunders, se i lakers sono questi sweep e a casa… aspetto gasol alle olimpiadi… se non gioca come ha fatto negli ultimi 2 anni ma torna ha fare il fenomeno non sa proprio cosa sia il professionismo…

  40. io tengo Phila, ma se i Celtics dovessero passare il turno tiferò per loro, io la trovo la cosa più naturale del mondo

  41. @michele
    Mi stai dando del tuttologo solo perche’ non mi piace Garnett, come atteggiamento e per la storia di Big Baby? Dai non fare cosi’.

    Mi stai suggerendo di non commentare fino a quando i Kings e i Raptors non giocheranno i po?

    Non vale……….eheheh. Se ti dicessi che “amo” i Thunder potrei commentare…………

    Invece di darmi del tuttologo, perche’ non arrichisci il forum con degli spunti intetessanti invece di farci ogni volta il riassunto delle gesta dei celtici? Quelle vanno bene in estate non ai po. O forse non hai argomenti?……….. Alla prossima.

  42. invece di scannarvi da bravi italioti davanti ad una partita di calcio su sky, guardatevi lo speciale appena pubblicato da sports illustrated sulla rivalità storica tra Sixers e Celtics, squadre rivali ma mai nemiche, si parla di Bill Russell, Doctor J, Allen Iverson, il Big Three, Wilt Chamberlain, Larry Bird e tanti altri, sfide che hanno fatto la storia, chapeau!!!

  43. Mjrossit

    Devo ammettere che quel video me lo ero perso; nulla di nuovo, Garnett ha il quoziente intellettivo di un orango, quindi che aspettarsi? Che si comporti come Duncan?

    • Non sia mai, Garnett è una scimmia con cervello da scimmia. Duncan è un bradipo con cervello umano, non offendiamolo :)

  44. è vero che praticamente in tutti gli sport il livello atletico cresce costantemente: migliori tecniche di allenamento, miglior alimentazione, migliori “bombe” da somministrare ma anche l’evoluzione della specie in generale, o per caso non avete notato che siamo quasi tutti più alti dei nostri genitori?

    ma che significa? chi giocava negli anni 80-90 era, per l’epoca, un super atleta, addirittura qualcuno lo sarebbe anche per questa, il gioco è più veloce oggi? certamente si ma il livello di tecnica e di conoscenza del gioco in generale era, non di poco superiore,

    io non sono nostalgico, il gioco lo seguo tanto oggi come 10 anni fa, anzi grazie a internet lo seguo molto più oggi di allora, ma parlare di altre epoche avendo visto 2 highlights di MJ è un pò presuntuosetto

  45. La questione passato vs presente nella nba ha spesso indispettito anche me. Pare che chiunque giocasse tra anni 80 e 90 sia stato un leggenda. Non credo che i bulls del 95-98 prenderebbero schiaffi, ma non credo nemmeno che jordan&co avrebbero spezzato gli spurs del 2005 o i pistons del 2004 ma anche i lakers del threpeat(longley vs shaq sarebbe stato tutto da ridere…) i celtics del 2008-2010 o i lakers di kobe+gasol+odom+bynum+fisher. Tutto qui. Credo che jordan anche in questo decennio sarebbe stato un realizzatore fantastico, ma avrebbe avuto ben altra concorrenza nel ruolo e avrebbe dovuto cambiare stile di gioco spostandosi leggermente verso l’esterno.

  46. Poi i ritmi sono più elevati oggi, o meglio, i cambi di ritmo lo sono, ma negli anni 80 correvano come matti. L’ho già detto altre volte: i play portavano palla correndo, poi dopo ben ochi passaggi si tirava, quindi punto/rimbalzo e si ripartiva, sempre correndo. SI giocavano una marea di possessi in più rispetto ad oggi. Si segnava di più ed il gioco esteticamente era più divertente. Le difese in pratica non avevano tempo di piazzarsi che già dovevano organizzare i taglia fuori e ripartire. (ricordo che anche nei playoffs si segnavano 120pts come niente, alla faccia delle super difese del passato). Non esistevano giochi per i tiratori da 3 e quindi si tirava dai 6 metri in giù e si vedevano guardie tirare con il 57% dal campo(dantley ad esempio). Fisicamente erano buoni, ma niente di simile ad oggi. Oggi si giocano molti meno possessi, si perde una marea di tempo, e questo succede perché gli schemi di oggi sono in alcuni casi estremamente complessi da mettere in atto, le difese sanno essere asfissianti, i pivot non possono ricevere in post che vengono raddoppiati(anche se sei deandre jordan), e troppi giochi vengono costruiti per i tiratori da 3. Il gioco oggi è meno bello e divertente, troppo legnoso, ma non vuol dire sia meno efficace del passato.

  47. Che passa OKC, qui non ci piove…ma uno sweep non penso proprio…Kobe come minimo vorrà far cac..re sangue ai giovani Thunder, e se vuole, ci riesce…4-2 o addirittura 4-3…

  48. Ricordo a tutti che MJ a 42 anni faceva più di 20 pts a partita, con gare oltre i 50…42 anni…non diciamo fesserie…i Bulls del 3peat avrebbero fatto a fette qualunque squadra odierna…dai…

  49. tuttologo perchè metti sempre il becco su ogni partita con post lunghi e logorroici, dovresti aprirti un blog, cosi approfondiresti pure l’amore per le nove squadre per cui fai il tifo (il mastella del forum) e l’idiosincrasia verso garnett

    rondo straordinario anche se ha dei black out, ma chi regge la baracca a boston è ancora garnett, e non solo in difesa.

    phila

    non vinceremo nulla quest anno pazienza, abbiamo gia vinto abbastanza e negli ultimi anni solo la sfortuna e gli infortuni ci hanno negato un altro titolo. pazienza. voi per vincere ancora dovrete aspettare i nuovi malone e doctor j, auguri

    • Tuttologo, Mastella, apriti un bolg, Garnetthater,logorroico…………………..ehehehehhhh

      In fin dei conti non sai cosa dire. Capita….……………….ehehehehehhhh

      Aspetto un’altra brillante definizione…………………..ehehehehehhehehehehe

      • “In fin dei conti non sai cosa dire”

        al contrario, offri una miniera di gag eheheheh

          • se parli di merda i tuoi “garnett e’ una scimmia” sono insuperabili

  50. vittoria sudata e meritata dei Sixers che non mi aspettavo e rende la serie molto più interessante..

    però è vero che a Boston KG regge ancora buona parte della baracca quando è arrivato nel 2007 ha fatto diventare una difesa scarsa in una delle prime 3 del campionato,senza di lui il loro sistema difensivo non sarebbe neanche la metà di ciò che è ora,perchè apparte Rondo gli attuali Pierce e Allen sono dei difensori sufficienti tutto al più..c è anche da dire che KG ha tutti quei piazzati con spazio grazie anche a Rondo e alla sua abilità nel trovare varie soluzioni senza chiudere mai il palleggio…

  51. uno che scrive sempre eh eh eh ehehehe non deve essere tanto normale.

    Stesso dicasi per Marimba, un utente ormai palesemente finito di testa.

  52. Quando hai due dei dieci migliori giocatori della lega, miglior sesto uomo nba, due centri contro i cazzi difensivamente e uno non è così malaccio in attacco, la panchina è molto buona con buoni tiratori dalla lunga, hai un veterano come fisher, età media bassissima della squadra ma già con una buona esperienza playoffs beh la vedo quasi impossibile non vincere il titolo nba….
    Francamente possono perdere solo loro.
    C’è poco da girarci, LA è in fase di declino totale e loro sono all’apice…se non fa cazzate la dirigenza può nascere una dinastia.
    Sicuramente la partita di ieri ha un po falsato le distanze tra le due squadre perchè dubito che i Thunders tireranno sempre con quelle percentuali mostruose e i Lakers così male, però la superiorità è palese.

  53. continuano a cancellarmi i post, amministatore invece di cancellare post dove si discute di basket pensa a dare una sistemata al tuo sito penoso dove per postare deve scendere il padreterno in persona… che vergogna! mah

  54. Okc,Lal,SA, tutte con organici migliori e con una coralità di squadra maggiore. Miami non sta tenendo neanche i lunghi di Indiana. Mettiamoci che ad est tutte le squadre sono state colpite da infortuni. Magari mi sbaglio, ma il titolo ad est quest’anno sarà molto difficile vederlo. Vedremo.

    Sui Lakers: sembrano inferiori alla rivale, e soprattutto non reggono atleticamente il confronto. Ci sarà anche un back to back da affrontare tra le due. La vedo male per i lacustri, a prescindere dalla partita di ieri che non si è evidentemente giocata

  55. Scusate, ma come fa Miami a risultare favorita quest’anno?
    Lakers, Spurs e Okc sono tutte superiori per organico e completezza tecnica del gruppo/ complementarietà degli elementi.
    Per me difficile vedere una squadra dell’est trionfare (soprattutto visti gli infortuni)

    Lakers soffrono tremendamente la fisicità dei Thunders. E ci sarà anche un btb da affrontare. La vedo dura, al di là della partita di ieri, praticamente non giocata

  56. ma siamo proprio sicuri che quei bulls non potessero niente contro i lakers di shaq?

  57. Bhe Sefolosha lo ha marcato male Kobe mi han detto…

    Comunque inarrestabili i Thunder è entrato tutto con facilità disarmante, se non disinnescano westbrook le chance calano quasi a zero per i laghi e ora come ora non vedo nessuno che può marcarlo.

    Nota di merito a Mike Brown che ha messo quell’aborto di Hill..beneficienza pura

  58. Gran brutta notizia per Rose: si parla di un recupero di 8-12 mesi… In sostanza, la stagione prossima la vedrà in TV.

  59. ….il modo in cui abbiamo perso e’ stato allarmante….una vergogna!!!….ho fatto il doppio turno a lavoro ed ero stanco morto, per poter stare sveglio ho preso 3 caffe’, sn sceso sotto casa a fare il giro del palazzo alle 2 e mezza di notte( mancava solo che qualcuno mi prendesse per un ladro e chiamasse la polizia ), per poi alla fine vedere uno scempio di partita. Ero talmente incazzato ad un certo punto per l’andazzo della partita…che ho preferito spegnere alla fine del primo quarto e mezzo( ehh…nn sn durato molto…ehehe). Tutta la squadra ha giocato malissimo (ron benino)….talmente male da nn vedere un briciolo di speranza…..ma almeno so’ che peggio nn si puo’….o almeno spero!!!….wes e’ il giocatore che soffriamo di piu’, a ruota harden.Non abbiamo nessuno in grado di marcare questi giocatori (kobe escluso, anche se ieri ha fatto skifo su wes, e poi cosi’ facendo si stancherebbe troppo per poi perdere lucidita’ in attacco).urge trovare un antidoto a wes….altrimenti lo sweep e’ dietro l’angolo…!!

  60. ……….il modo in cui abbiamo perso e’ stato allarmante….una vergogna!!!….ho fatto il doppio turno a lavoro ed ero stanco morto, per poter stare sveglio ho preso 3 caffe’, sn sceso sotto casa a fare il giro del palazzo alle 2 e mezza di notte( mancava solo che qualcuno mi prendesse per un ladro e chiamasse la polizia ), per poi alla fine vedere uno scempio di partita. Ero talmente incazzato ad un certo punto per l’andazzo della partita…che ho preferito spegnere alla fine del primo quarto e mezzo( ehh…nn sn durato molto…ehehe). Tutta la squadra ha giocato malissimo (ron benino)….talmente male da nn vedere un briciolo di speranza…..ma almeno so’ che peggio nn si puo’….o almeno spero!!!….wes e’ il giocatore che soffriamo di piu’, a ruota harden.Non abbiamo nessuno in grado di marcare questi giocatori (kobe escluso, anche se ieri ha fatto skifo su wes, e poi cosi’ facendo si stancherebbe troppo per poi perdere lucidita’ in attacco).urge trovare un antidoto a wes….altrimenti lo sweep e’ dietro l’angolo…!!

  61. eh eh eh eh eheheh
    Non ci capisco nulla di basket, ma compenso con il eheheheh
    Questo sberleffo Mi rende palesemente un addetto ai lavori, uno che bazzica i meandri della Nba. ehehehe

Commenta