Denver 102 @ LA Lakers 99 (2-3)
I Lakers continuano ad invertire pronostici e a lasciare dubbi sulla loro effettiva competitività. Basta un super McGee (21+14) a spaventare il duo più temuto della lega (25 per Gasol e Bynum) ed il solito Andre Miller off the bench (24 e 8/11 dal campo con i liberi decisivi) fa il resto. I Nuggets scappano un paio di volte arrivando anche sul +15 a 6′ dal termine. Poi si accende il Mamba e lo Staples diventa una bolgia: Bryant (il boxscore segnerà 43 a fine gara) piazza 4 bombe riportando LA fino al -3. I Lakers hanno anche la chance di impattare la gara ma prima lo stesso numero 24 e poi Sessions (male, 9 col 25% dal campo) non trovano la retina a pochi secondi dalla sirena.
Si torna in Colorado e l’esito non sembra così scontato. Che lo facciano per “la pace nel mondo”?

Orlando 87 @ Indiana 105 (1-4)
I Pacers tornano ad assaporare le semifinali di conference dopo 7 anni (era il 2005 e gli avversari erano i non ancora irresistibili Celtics). I ragazzi di Vogel controllano la partita per gran parte dei 48 minuti: Collison e Hill combinano per 34 punti ma non riescono a gestire un super Nelson (15 dei suoi 27 nel terzo quarto) che riapre la gara dopo l’intervallo. Il quarto finale è terreno per Granger, che si conferma abbonato al ventello (25 con 8/20 dal campo e 21.4 di media nella serie) e costruisce il 36-16 con cui Indiana spazza via i sogni dei Magic. Ancora convinto di restare Dwight?

Philadelphia 69 @ Chicago 77 (3-2)
Difficile definire dove finiscano i demeriti dell’attacco ed inizino i meriti della difesa, fatto sta che i Bulls (ancora privi di Noah e di un tenerissimo Rose in versione scolaretto con zainetto sulle tribune) lanciano un segnale.
Sono proprio i due giocatori più criticati degli ultimi tempi a fare la differenza: Deng si veste da top scorer (24) e mostra sprazzi di regular season ormai dimenticati, Boozer piazza una convincente d-d (19+13) e si sbarazza dei lunghi di Philly. I Sixers infatti non sembrano in serata di grazia (32% dal campo, 2/11 dal perimetro), fatta eccezione per la consueta doppia doppia di Hawes (11 e 14), con il duo Holiday-Williams, decisivo in gara 3, che combina per 29 punti ma con percentuali rivedibili (9/27).
Match point 76ers giovedi notte?

Boston 86 @ Atlanta 87 (3-2)
Not in our house: gli Hawks mandano in doppia cifra tutto il quintetto e rimandano la serie al Garden.
Il ritorno di Horford si fa sentire (19 con 8/15 dal campo) così come la presenza di Marvin Williams in quintetto (15 con 3 bombe per l’ex tar heel). Atlanta sembra in controllo per gran parte del match, nonostante le zingarate di Pierce e Garnett (16 ciascuno), ma Boston riapre la gara a fine terzo quarto con un 10-1 firmato dalle magie del solito Rondo (13 pt e 12 ast). Il giovane Rajon però ci ricorda cosa lo separa dall’elité delle pointguard bruciando i 10 secondi finali del possibile sorpasso con una marea di insensati crossover. Sconsigliato per un paio di giorni guardare KG negli occhi.

Post By Niccolò Coveri (44 Posts)

“It’s just giving people opportunities..”

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

70 thoughts on “NBA – Indiana chiude i conti, Bulls Nuggets e Hawks allungano le serie

  1. rondo ha fatto una vaccata, uno dei motivi per cui ha avuto frizioni nello spogliatoio e’ che chiedeva di essere lui e non Pierce a gestire l ultimo possesso, e’ stato accontentato ma insomma….peccato, atlanta comunque ha difeso benissimo.

    pero’ dai non e’ da un azione decisiva sbagliata che si decide se uno fa parte o no della elite, wade pure ha cannato contro i knicks ma resta il migliore nel suo ruolo con kobe. rajon ha una striscia aperta di assist in doppia cifra che viaggia verso le 30 partite.

    in ogni caso e’ giusto che atlanta abbia vinto, 3 a 2 e’ risultato che rispecchia quanto visto nella serie e dopo gara 1 ci avremmo messo la firma, adesso tocca a noi chiuderla in casa altrimenti è giusto che veniamo eliminati.

  2. Non mi pare che rondo rimane uno dei migliori play della lega, e sebbene non abbia il tiro di deron, paul e altri, riesce a dominare le gare anche senza segnare nulla. Nei playoffs sale sempre di livello, e diciamolo, avesse un briciolo di tiro, non è che salirebbe al livello degli altri, proprio non ci sarebbe storia.

  3. Rondo rimane uno dei migliori play della lega, e sebbene non abbia il tiro di deron, paul e altri, riesce a dominare le gare anche senza segnando pochi pts. Nei playoffs sale sempre di livello, e diciamolo, avesse un briciolo di tiro, non è che salirebbe al livello degli altri, proprio non ci sarebbe storia.

  4. il mamba si sarà pur acceso, però finchè tira più di gasol e bynum messi assieme (35 tiri contro 19!!!) per gli avversari (che siano denver o altri) ci sarà sempre la possibilità di stare in partita e vincere….un bynum che potenzialmente può dominare la serie si prenda solo 8 tiri è più che assurdo, ma kobe vuole vincerle da solo ste partite e questi sono i risultati…per il resto Indiana sul velluto e 2 prove di orgoglio per Atl e Chi che hanno cmq poche possibilità di passare il turno, salvo miracoli.

  5. tra l’altro anche paul due giorni fa si e’ impappinato nell’azione che poteva evitare il supplementare ai clippers, insomma capita anche ai migliori, poi in generale io non darei a rondo la palla in quel frangente perchè a difesa schierata il tiro e’ l’arma piu’ efficace, le qualità di rajon sono altre.

    a proposito di play, ho visto che è stato menzionato deron tra i papabili al worst valuable player in un articolo del sito. mi pêrmetto solo di ricordare che d will in rs e’ stato l’unico in top ten sia per punti che per assist. aspettiamo che possa tornare a giocare in una squadra seria..

  6. Qualcuno ha visto i lakers stanotte? Soprattutto viste le stats di Mcgee,chi mi da delucidazioni? grazie! :)

  7. Come al solito si parla dei tiri di Bryant, non è che è matematica eh, ci sono partite in cui lui deve fare così e quella di ieri era una di queste partite, tra l’altro la vera anormalità se mi permetti è vedere Sessions e Barnes che si prendono il triplo dei tiri di Bynum, non Bryant. Ieri comunque Gasol non è sceso in campo, Bynum poco cercato in attacco ma si è fatto mangiare in testa da quel decerebrato di McGee, la vera chiave della partita è stata l’accoppiamento tragico Blake Miller, poi se vogliamo sempre parlare dei tiri di Bryant facciamo pure.

  8. male male phila che doveva chiuderla stanotte, ora rischia di riaprirla.
    queste prestazioni non le capisco proprio, per carità gran sistema difensivo dei bulls ma segnare 69 punti contro una squadra incerottata…
    turner nelle ultime partite sembra regredito,molto altalenante nelleprestazioni, ma sono convinto che dall’anno prossimo diventerà una sui cui phila potrà puntare. Senza dimenticare che holiday è giovanissimo ed ha ampi marini di miglioramento.
    devono amnistare brand e poi puntare a un lungo forte ma chi? forse ??e una guardia di livello…

    holiday-allen?-turner-j.smith-hawes

  9. Sixers deludenti. Squadra assurda. Ha la serie in mano, dove solo giocare come sa e invece si infogna contro il gioco a metà campo dei Bulls che la possono mettere solo sulla caciara. Nel senso che a punteggi elevati le perderebbero tutte. Invece difesa asfissiante, gioco lento per spezzare il ritmo ai Sixers.

    Ora i Sixers hanno il match point, non possono sprecarlo. Anadre alla 7ma significherebbe perdere la serie. Sarebbe un delitto.

  10. Hawks-Celtics
    Sono sopravvissuti a se stessi e ai Celtics.

    Non mi capacito del loro gioco. Vanno avnti di 6/7 punti e improssvisam ente decidono di dare la palla in mano a JJ? Perchè? Hanno Teague che sta li a guardare JJ tentare di battere in palleggio Pietrus, neanche fosse Wade. Invece di continuare come stavano facendo, con la palla che girava decentementre trovando a turno Horford (ottimo), Smith e lo stesso JJ, si fermano e affidano le chiavi del gioco a JJ. Non capisco il senso. Infatti i Celtics trovano un giovamento notevole quando la palla staziona nele mani della guardia.

    Sull’azione finale stendiamo un velo pietoso. Smith passa la palla in maniera orribile, Rondo fa troppi palleggi impedendo a se stesso o ai compgani di avere un tiro sulla sirena.

    Ora si va a Boston. Pronostico per i Celtics che devono chiuderla li. Indubbiamente la presenza di Horford da una nuova dimensione offensiva agli Hawks che hanno in teoria tre bocche da fuoco. La serie si decide sull’esecuzioni. Se gli hawks pensano di svangarla con JJ in posizione da play non vanno da nessuna parte. I Celtics sanno come far male agli Hawks. Per loro fermare la circolazione di palla degli avversari paga sempre dividendi altissimi.

  11. il punto è proprio che finchè kobe si prende più tiri di bynum gasol e pure session messi assieme i lakers possono perdere contro chiunque.

    poi nel finale quasi rimonta, credo che se si fosse preso dieci tiri in meno e li avesse lasciati ai suoi lunghi non ci sarebbe stato bisogno di nessuna rimonta.

    • credo che se invece che il 24 avesse avuto il 23 e si fosse chiamato MJ avrebbe vinto la partita… scherzi a parte, questo è l’hombre, prendere o lasciare… al limite si può discutere se con una guardia normale al posto suo i lakers sarebbero dove sono…

  12. Kobe pazzesco. Mette le triple più assurde. Poi quando si deve chiudere la partita partono sputnik dalle sue mani e da quelle dei compagni. D’altronde non puoi segnare 3/4 triple assurde di fila. Anche lui è umano.

    Chi ha vinto la gara? McGee e Miller. Il decerebrato ha fatto a fette la difesa Lakers tirando un insensato 9/12 dal campo con 6 rimbalzi offensivi. Spesso convertiti in punti. Una statistica diceva che se McGee e Faried segnano sopra i 28 punti e catturano 25/30 rimbalzi vincono la gara.

    Grosse colpe del duo Gasol-Bynum non in grado di mettere una pezza alla fisicità del duo Nuggets. Miller sontuoso. Con lui in regia la squadra gioca meglio. Ty Lawson ha più punti nelle mani ma è una combo guard che ha poco senso del playmaking.

    Gallinari un aborto. Errori al tiro, (38% dal campo), difese pessime specie quando sta nella terra di nessuno. Cappellata sanguinosa quando stava a metà strada tra Bynum e Session che ha permesso a quest’ultimo di prendersi un tiro comodo da tre. Avrà una testa pensante, sarà il giocatore con un IQ cestistico elevato, ma fa delle caxxate immani. Non basta mettersi sulle piste di Kobe che tra l’altro gli ha tirato in faccia i suoi ultimi 6 punti. Non lo coplevolizzo per questo, Kobe è Kobe, però non può commettere quegli errori difensivi specie quando offensivamente non porta nulla alla causa.

    Ora la andranno a Denver. I Lakers la devono chiudere lì. Sono avanti nella serie, hanno esperienza ma hanno dimostrato di non avere il killer instinct. Ritornare a LA dove aver perso due consecutive potrebbe metterli sotto una certa pressione. Kobe la gestisce, Gasol pure, ma gli altri?

    Bynum
    Ha 24 anni è ha già i capelli bianchi……………..

  13. LA stà allungando la serie per permettere a Metta World Peace di scontare la squalifica ed essere disponibile contro Oklahoma dove ci sarà un gran bisogno della sua difesa

  14. per L.A. la presenza di metta fa tutta la differenza del mondo, soprattutto contro okl…quindi anche se pericoloso il tuo discorso ci potrebbe stare…

    • Certo. Lo vedo Brown contento di arrivare a giocare la 7ma dopo essere stati in vantaggio 3-1 nella serie. Non scherziamo. L’avversario va azzannato quando ne hai la possibilità non lasciarlo in vita per giovarsi del rientro di Artest che è buono ma non è un big.

      Sembra quasi che con lui i Lakers diventano molto migliori di quanto lo siano ora.

      • ma ovvio che fosse nell’ambito della provocazione però non credo siano tristi di sapere che ci sia piu partite possibile con okl…
        e cmq a livello difensivo quando gira diventano sicuramente piu forti di una spanna abbondante.
        senza contare che oggi da 3 hanno il gallo ma la prossima c’è un signore che deve essere marcato a dovere e che spesso a sofferto(nel limite del possibile!) metta.

        • Ma Metta è anche quello che ferma la circolazione della palla. E’ quello che tira delle cose insensate pur essendo in grado di segnare. Ci sono tanti pro ma anche tanti contro.

          Poi ripeto: andare alla 7ma dopo due sconfitte non è il massimo. Perchè in una gara del genere non sai come si comporteranno i vari Session, Blake, Barnes, Hill, Ebanks… Questi devono dare un contributo. E’ il classico salto nel buio. I Nuggets in quel caso giocherebbero con l’animo leggero. Poca pressione addosso. Insomma gara 7 è una gara particolare, non facile da maneggiare.

  15. La solita aria fritta, insomma alla fine hanno perso perchè si è preso 32 tiri rimontanto da solo 15 punti nel solo quarto periodo. Non hanno perso perchè Bynum e Gasol si sono fatti dominare da Javale, non hanno perso perchè Barnes e Sessions non ne hanno messa una manco a pagarli, non hanno perso perchè Blake è stato umiliato per 40 minuti dal 36enne Andre Miller. No, hanno perso perchè Bryant si è preso 32 tiri, buono a sapersi.

  16. Non è colpa di kobe, dei suoi 43 pts con 32tiri, lui ne ha messi diversi nel finale. Quello che mi lascia perplesso sono gli 8 tiri concessi a bynum. Boh?

  17. @Alert

    Sessions ha messo solo quella tripla, per il resto un orrendo 3/12 che combinato al 5/14 di Barnes è il vero motivo della sconfitta.

    • E che tripla. Aveva riaperto i giochi. Ovvio che guardando la prestazione nel suo insieme la tripla non nobilita una prestazione sottotono. però giustifico più lui che un Bynum-Gasol assolutamente sotto il par.

  18. Non ho visto la gara lo ammetto. Ma le letture di Bynum contro i raddoppi sono penose, è lì che deve migliorare.. MOLTO. Se vogliono puntare su di lui per il dopo Kobe gli devono far capire cosa può e non può fare. 8 tiri sono pochi, ma magari lui stesso è mai messo in condizione di prenderne di più. Per dire, avrò visto 6/7 gare LAL quest’anno e mi sembra che quando faccia il re-post sia sempre troppo lento e perda il vantaggio.
    Pau è un enigma da sempre, non stupisce più.
    Ora, appena rientrato in ufficio, accendo skygo e la guardo da qui.. magari il mio discorso si dimostrerà insensato.

  19. Alert

    È vero metta ha i suoi pro e i suoi contro…ad esempio contro denver non sarebbe fondamentale però ti sfido a dire che contro okl preferisca chiunque altro di l a in campo…anche perché prima della vaccata su harden sembrava tornato ad alto livello

    • Non ho detto nulla di ciò. Semplicemente facevo notare che pensare di giocare la 7ma per dare tempo a Metta di acclimatarsi ai po mi sembra una follia.

      Metta è uno che conta specie ai po. Il suo impiego contro OKC è fondamentale per mettere la sabbia nei meccanismi offensivi dei Thunder.

      • Ti sembrerà una follia ma se ne parla dall’inizio dei PO e non mi sembra cosi’ assurdo. I Nuggets non hanno mezza possibilità di buttare fuori LA, non scherziamo, Denver e Utah se la giocherebbero con New York al massimo. Metta avrà tutti i difetti del mondo ma la differenza in difesa puo’ farla ancora.

        • Non scherziamo. Come puoi pensare che i Nuggets non abbiano una possibilità che una di battere i Lakers alla 7ma? In una gara può succedere di tutto. Può accadre che i Nyggets ti mettano il 50% dei tiri da tre, che Javale ti sciorina un’altra prestazione come quella di ieri, o peggio che Kobe sparacchia dal campo con percentuali basse. Posso capire tutto ma qui si eagera.

          Poi una precisazione: i Nuggets non sono i Jazz.

  20. Ah ok ma neanche io intendevo dire che apposta vogliano arrivare a gara 7, magari mi sono espresso male, era più un discorso per assurdo…ovvio che arrivare a gara 7 contro denver possa essere pericoloso.anche se quando dici di avere dubbi su alcuni lakers in una partita del genere io ti rispondo che escluso miller il discorso lo si può fare per tutti i nuggets

    • Si ma i nuggets, come ha detto Alert, giocherebbero senza una gran pressione addosso..non erano loro quelli che dovevano sweppare l’ avversario…

  21. Ma teoricamente per far tornare Metta devono arrivare alla settima sicuri?? Non basta che arrivino alla sesta come cioè han fatto!? Metta non aveva 7 giornate di squalifica?!

    • Artesta riprenderebbe già da una eventuale gara 7; quindi se i Lakers vincono la prossima, ci sarà dalla prima contro Oklahoma.

  22. Quello è vero come è anche vero che nemmeno questi lakers siano i favoriti di quest anno….secondo me hanno molte meno pressioni addosso rispetto ad altri anni…cmq su metta ottima notizia visto che okl non la sopporto e spero la sbattano fuori (mission impossible)

    • hanno il killer instinct di un orsetto del cuore, nonostante kobe… adesso ditemi come potrebbero arrivare in fondo…

  23. Beh neanche la anno scorso si avrebbe puntato un euro sui mavs…cmq io non credo arriveranno in fondo però okl continuo a essere convinto che non è che si abbini alla grande con l a, escluso il play…boh si vedrà..

  24. i motivi per cui i lakers potrebbero vincere sono: kobe, bynum & gasol artest e barnes che sono 2 ottimi difensori.
    i motivi per cui perderanno sono: bynum in difesa, gasoft, artest, barnes e blake…

    • ma perkins è recuperato?? perchè se non ci fosse potrebbe essere molto decisiva come assenza

  25. piccola considerazione OT su Bynum : è un cerebroleso !

    questo rischia davvero di buttare al cesso tutto il talento che ha.. ora che sembra aver risolto i problemi fisici, ha un ruolo importante in squadra e gioca più minuti e molto meglio degli anni passati, dimostra di avere enormi limiti caratteriali, che secondo me ormai son difficili da sistemare.

    Atteggiamento svogliato, faccia spesso indolente, dichiarazioni inopportune ai media.. da tifoso Lakers ho sempre avuto una certa simpatia per lui.. ormai praticamente azzerata. Sempre meno convinto che si debba puntare su di lui per il dopo Kobe.

    • Senza dimenticare il fallo tecnico su faried. Era frustrato. Vuole i palloni giocabili (non posso dargli torto) però in difesa ha delle amnesie preoccupanti, che vanno di pari passo con la sua testa. Mi sembra uno in preda alle emozioni. Nel senso che se è contento di spacca in due, se è frustrato è un dito al -ulo.

  26. Io ho enormi dubbi sugli spurs, mi spiego:

    Gli spurs hanno eliminato i jazz senza problemi e lo hanno fatto con un parker da 21pts un duncan da 14+9 e un ginobili da 8,5 pts. Ora, sinceramente, credo che per battere i clippers, i lakers o i thunders questi dovranno iniziare a giocare sul serio, ed è qui che nascono i miei dubbi. Ginobili passerà da 8.5pts a tipo 18, o invece proprio non riesce più a giocare come una volta? Duncan? L’anno scorso dopo la sua peggior stagione in carriera si diceva “si è riposato per i playoffs, ora vedrete” invece il caraibico fece pena(12.7+10.5) e gli spurs vennero eliminati da memphis. Per ora gli è bastato poco, ma io credo che anche volendo non sia più in grado di fare una serie da 19+11 o simili. Parker non può bastare contro durant+westbrook+harden o kobe&co.

    • Ce li toglieremo in semifinale.

      quaqquo.
      Oggi mi sta andando di lusso. Posto.
      Non so perchè mi spamma, non so perchè lo fa ad intermittenza. Evidentemente va random. Oggi a me domani a te, poi tocca a Maichol…………………………etc………….

  27. — Duplicate comment detected; it looks as though you’ve already said that! —

    certo che ti sembra che l’abbia già detto.. sei tu che non lo posti ecchecchezz !!

    (ridotto a parlare a un filtro antispam..ed è solo mercoledì ahahah)

  28. @ lilin purtroppo se l’è proprio bevuto.. il succo era che seconso me gli Spurs hanno un ottima batteria di esterni per contenere e anzi creare anche problemi ai 3 di OKC, e che alla fine molto della sfida dipenderà dal fatto che Brooks non vada troppo sotto con Pop a livello di letture e organizzazione.

    @ hanamichi sakuragi anche tu ti sei stufato di aspettarlo ? che poi, aspettaro lo abbiamo aspettato.. ora che è arrivato ci rendiamo conto che Bynum è fulminato quanto JaVale, ma meno simpatico e più presuntuoso.

    • bah io sono molto piu dubbioso su san antonio che su i lakers…utah era proprio 0 e se non mi ricordo male il supporting cast aveva fatto vedere forti limiti nei playoff, lasciando soli i big 3…
      ora duncan si troverebbe griffin nel secondo turno, parker paul, gino non mi sembra in grande forma e come atletismo i clippers stanno sopra.
      dipende molto da i vari neal, leonard, blair,green….io il mio euro lo metterei sui clippers sinceramente

      • in effetti son partito con considerazioni solo sulla ipotetica finale.. non riesco a spiegarlo razionamente, ma è da un mesetto che ho la sensazione che vinceranno gli Spurs. per mille motivi e al contempo per nessuno, è proprio una questione di pancia. i Lakers non riesco proprio a decifrarli, son come la scatola di cioccolatini della mamma di Forrest Gump..

        • ahah ti capisco! io tifo miami e nonostante speri in una loro vittoria vedo grossi nuvoloni neri sopra south beach…quando entrano in gioco le sensazioni non cè discorso che tenga!

  29. il bello è che tutti si preoccupano delle sorti dei biancoverdi,il che è comprensibile da parte della tifoseria dei celtics(da tifoso hawks farei la stessa cosa),ma da parte dei media nazionali e soprattutto americani(torno ora dalla georgia) è una cosa che mi da leggermente fastidio..capisco che forse il mondo del basket è nato e cresciuto con le sfide lakers-boston dei momenti migliori,ma esistono altre squadre..si parla di boston che deve far risparmiare i suoi “vecchietti” di una panchina mediocre,etc etc..ma il momento migliore di boston in questa serie playoff è coincisa con l’infortunio di smith che aggiunto ad horford e pachulia costituisce il reparto lunghi hawks..sara’ che sono un sognatore ma a parita’ di quintetti boston sarebbe fuori con un 4-2..

  30. Quelli di NBA.com si chiedono chi sia più indicato a marcare melo.

    Carmelo Anthony’s shooting, first round

    Defender FGM FGA FG%
    James 12 41 29.3%
    Battier 19 38 50.0%
    Wade 3 5 60.0%
    Haslem 0 3 0.0%
    Bosh 0 2 0.0%
    Chalmers 2 2 100.0%
    Miller 0 1 0.0%
    None 1 1 100.0%
    Total 37 93 39.8%

    Boh, la risposta sembra abbastanza ovvia, e lo era anche senza leggere queste stats.

  31. E lo stesso vale in una ipotetica sfida contro i Thunders. Contro james, durant non aveva tanto problemi a tirare, ma piuttosto faticava anche solo a ricevere la palla. Contro battier invece era festa, troppo veloce il 35 per shane.

    Certo marcare durant o melo per una serie intera sarebbe rischioso per quanto riguarda il rovescio della medaglia: james in attacco sarebbe stremato.

    Non a caso nei bulls chi marcò magic nel 91, drexler nel 92 e charles nel 93? Il 33, non il 23.

  32. benvenuto sy.rus

    Innanzitutto mi chiedo dove vedrai tutta questa preoccupazione per i biancoverdi qua dentro visto che ci sono giusto un paio di commenti su di loro, il resto verte tutto sui lakers e sul dilemma ‘avranno perso apposta per recuperare MWP contro i thunder o no ‘ eheh

    “sara’ che sono un sognatore ma a parita’ di quintetti boston sarebbe fuori con un 4-2..”

    a parita’ di quintetti ray allen avrebbe giocato le prime due gare, rondo gara 2 e boston avrebbe disponibili rispettivamente jeff green, jermaine o’neal e wilcox (quest ultimo non vale certo meno di pachulia), e anche pierce e bradley giocano con vari acciacchi, avery ha pure perso tre quarti di gara 3. ancora convinto che saremmo 4 a 2 per gli hawks in queste condizioni?

    • A parità di quintetti:

      Rondo vince su Teague
      Allen pareggia con Johnson come punti per le squadre, non nel senso di forza singola
      Pierce stravince su Williams
      Bass straperde con Smith
      Garnett pareggia con Horford

      a parte che ritengo davvero stupido fare commenti sui “se”, ma io proprio una netta differenza non la vedo.

      Tu citi Bradley che è il primo anno che mette su qualche punto, ma allora McGrady e Hinrich?

      Se la serie finisse 4-3 per Atlanta non sarebbe uno scandalo, anche se penso pure io che finirà 4-2.

      • Senza contare che a parte gara 5 Atlanta ha giocato senza un centro, avere Pachulia sarebbe stato già un lusso. Smith è scassato e TMac non può osare causa anche lui ginocchia di cristallo. Gli acciacchi sono pari numericamente, ma pesano molto di più per gli Hawks.

  33. appena visto nba tv su si…bagatta è incredibile, fa della sentenza (errata) la sua unica arma! fortuna che non ha fatto il giudice come lavoro!

  34. “a parte che ritengo davvero stupido fare commenti sui “se”, ma io proprio una netta differenza non la vedo.”

    appunto, questo discorso non l’ho certo iniziato io ma il tifoso degli hawks che si lamenta degli infortuni dei suoi, io ho tirato fuori quelli dei nostri solo in risposta al suo post, ne’ ho detto che boston e’ nettamente piu’ forte ho solo detto che ho forti dubbi che a parità di quintetti boston sarebbe sotto 4 a 2, leggi bene per favore.

    per la cronaca bradley non mette solo punti, è un eccellente difensore e infatti in gara 3 teague ha messo una valanga di punti dopo la sua uscita.

  35. io credo per i verdi al completo questa sarebbe stata l’ultima chance di dire la loro in ottica titolo e quindi come al solito atlanta le avrebbe prese e portate a casa senza tante storie…
    dall’anno prossimo la musica cambierà e non so come deciderà di muoversi ainge e soprattutto su chi punterà..

  36. “Gli acciacchi sono pari numericamente, ma pesano molto di più per gli Hawks.”

    che pesino di più per gli hawks e’ la tua opinione, non la condivido.

    la verità è che atlanta in gara 2 si e’ trovata coi celtics sotto di 11 punti senza ray allen e rondo, poteva chiudere la serie e non lo ha fatto.

  37. Non è che Stan rimarrà ai Magic mentre il buon Howard farà le valigie? La sensazione che ho, è che Howard andrà via garantendo ai Magic delle scelte o giocatori utili al sistema Van Gundy.

    Non credo che DH voglia rimanere un anno in Florida ben sapendo che non caverà un ragno dal buco. Certo potrebbe aspettare il 2013 quando il cap si svuoterà. Ho i miei dubbi.

    Gli Spurs pare che abbiano un’opzione per Batum. Non so cosa valga concretamente ma dimostrano di avere l’occhio lungo. Il francesino è buono per davvero. Lo vedrei bene a Toronto nello spot 3 dove sono palesemente messi male.

  38. “Lo vedrei bene a Toronto nello spot 3 dove sono palesemente messi male.”

    con lui il team di olowowitzki farebbe il passo decisivo verso lo status di contender eheheh
    .

Commenta