Junior Seau è stato trovato morto nella sua casa, a Oceanside in California.

Non ci sono ancora notizie riguardanti le cause della morte, ma l’ipotesi principale è quella del suicidio. Una notizia che spezza il cuore dei tifosi Chargers, per anni la squadra di Seau nel Nfl.

Seau nasce a San Diego nel 1969, comincia a giocare a football ai tempi del high school e si trasferisce al college del South California. Con i Trojan indossa la maglia numero 55 e raggiunge ottimi traguardi nonostane abbia saltato al primo anno per una amncanza di punti d’eleggibilità.

Al Draft del 1990 viene scelto dai San Diego Chargers con il quinto pick assoluto e diventa subito il punto di riferimento della difesa. E’ in California dove ha ottenuto i migliori risultati, i numerosi premi e convocazioni, ma gli è mancato il Super Bowl, arrivando ad un passo senza mai vincerlo.

Tra la stagione 1990 e quella del 2002 è sempre stato in California, guadagnandosi 12 convocazioni al Pro Bowl e ben 10 tra gli All Pro. Nel 1994 è stato l’Afc Player of the Year ed è arrivato al Grande Ballo perdendo contro i 49ers di Joe Montana. Viene soprannominato “Tasmanian Devil” per il suo modo di divorare qualsiasi cosa gli passi davanti.

Nel 2003 passa ai Miami Dolphins e ci rimane fino al 2005. Per Seau è l’inizio della fine: numerosi infortuni e prove opache lo porteranno alla decisione di annunciare il suo ritiro nell’estate del 2006.

I New England Patriots lo convincono a rimettersi l’elmetto e Seau vola con i Patrios al Super Bowl del 2007. Anche qui la fortuna non gli è amica e i Giants tolgono ai Patrios la Perfect Season.

Con i Patrios rimane fino al 2010, anno in cui decide di smettere definitivamente con il football giocato. Alla fine della sua carriera Seau ha accomulato 1849 placcaggi, 18 intercetti e 56.5 sacks.

Dopo il ritiro è stato nominato Hall of Fame dei Chargers e ha fondato numerose associazioni per aiutare i ragazzi adolescenti che fanno abuso di droghe e di alcol.

Una grande icona del football ci ha lasciati. Che il Paradiso accolga anche te, Tasmanian Devil.

 

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

3 thoughts on “NFL – Junior Seau, l’addio di un grande campione

  1. Porca miseria che brutta notizia.
    Quando l’ho sentita ieri in Tv non ci credevo.
    Seau non l’ho mai seguito particolarmente,
    Io tifo Vikings,
    ma me lo ricordo quando iniziai a seguire la NFL agli inizi degli anni ’90 e me lo sono ritrovato nella finale contro i Giants: rimpiango, oltre che per Moss, non aver tifato Patriots quel giorno…come se fosse servito a qualcosa…
    Che brutta notizia!

Commenta