San Antonio @ LA Lakers 112-91
Tremate le streghe son tornate. Anzi, non se ne sono mai andate. A 6 giorni dall’imbarazzante prestazione dell’AT&T arriva la prevedibile vendetta dei neroargento contro i sorprendenti Lakers in versione “siamo fichi anche senza Kobe”.
San Antonio scappa nel secondo quarto (+16 all’intervallo) a suon di palle perse (7 per i gialloviola nei secondi 12′).
Duncan porta a scuola il duo più temuto della lega (19 con 14 tiri) coadiuvato da un Parker in serata di grazia (29 e 13 assist). A LA non basta una buona prestazione offensiva del duo Bynum-Gasol (37 in due) e il solito Barnes off the bench (16 con 11 tentativi). Quando stecca il Metta (11 con 4/11 dal campo) è buio pesto, anche con coach KB.

Indiana @ Phila 102-97
I Pacers sembrano essersi definitivamente risvegliati dal torpore e piazzano la nona vittoria delle ultime 10 gare in casa dei derelitti Sixers (ora ottavi con una gara e mezzo sui Bucks).
Philadelphia as usual trova risposte più dalla panchina che dai titolari in cui il solo Iguodala (23 con 8/12 dal campo) sembra poter tenere il passo dei gialloneri. L’ennesimo ventello di Granger (24 con 6/8 dal perimetro) e la solita d-d di Hibbert (15+13) bastano a decidere una gara tutto sommato equilibrata.

Cleveland @ Detroit 77-116
“Tanking is the way”. Privi di Irving,Gibson e Varejao i Cavs si presentano al Palace Auburn Hills con intenzioni tutt’altro che bellicose. Detroit nel limbo dell’est sembra ormai decisa a far divertire i suoi giovani talenti e il duo Knight (career high da 28 pti con 11/12 al tiro) e Monroe (29° d-d della stagione) asfaltano i resti di Cleveland. Negli ospiti oltre alla sintomatica prestazione di un inguardabile Jamison (0/10 dal campo) c’è un buon Harris da 18 pti off the bench (3/5 dal perimetro).

Boston @ New York 110-118
Come prevedibile è a gara ad alti ritmi e percentuali quella del Madison. i Knicks piazzano l’allungo decisivo nei primi due quarti, in cui Boston non sembra in grado, vista anche l’assenza di Allen, di star dietro alle scorribande newyorkesi. Melo (35,12 e 10 dominando) da 4 è incontenibile e nemmeno un Pierce stellare da 43 punti in 43′ sembra poter reggere il confronto. I celtics mandano in doppia cifra tutto il quintetto ma i 50 punti combinati da JR Smith e Novak (15/20 da 3 per i due) sono veramente troppo, per tutti.

Memphis @ Minnesota 91-84
Chi ha paura degli orsi? Memphis, mina vagante se ce n’è una dei prossimi playoff, supera a domicilio gli ormai rassegnati T’Wolves (11° sconfitta consecutiva) privi anche di K-Love. La gara è sostanzialmente un monologo ospite.
Minnesota rientra ad inizio dell’ultima frazione grazie ad un 1/15 dei grizzlies, poi Gay esce alla luce del sole (28+9+4) e mette il punto esclamativo sulla gara. Tra i padroni di casa gli esterni combinano per 2/15 dal campo e non è una novità, cosi come la consueta d-d di Pekovic (16+11) ed un solitario JJ Barea (28 con 20 tentativi).
Se Gasolino si prende un giorno di permesso (4 con 2/8 dal campo) ci pensano Conley e Z-Bo (16 per entrambi) a mettere la W in cassaforte.

Post By Niccolò Coveri (44 Posts)

“It’s just giving people opportunities..”

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

93 thoughts on “NBA – San Antonio asfalta LA, i Knicks bombardano i Celtics

      • il record è falsato da Mr. Pringles. Intanto siamo 14-5 senza di lui…ma non è cambiato nulla…solo l’atteggiamento dei giocatori…certo….

          • Mi stai sottoinntendendo che con Woodson avreste vinto almeno 40 gare? Sarà così. Come sarà così interessante vedere la post season. Non credo che sia l’allenatore giusto. Sbaglierò.

            Mi sembra che con D’Antoni (che detestavo) ci siano stati periodi in cui gli infortuni l’hanno fatta da padrone. Che poi Melo abbia iniziato a giocare da quando c’è fuori Stat, D’Antoni e Lin non depone proprio a suo favore.

  1. L’altro giorno con Magic si parlava del leader dei Knicks, questa notte devo dire che Melo ha voluto smentirmi con una partita pazzesca dimostrando che quando ha voglia (e l’allenatore gli va a genio) sa essere uno dei migliori in circolazione venerdì dovrebbe rientrare Stat e vedremo se continuerà cosi oppure effettivamente non posso convivere….cosa assai probabile comunque sia Woodson (14-5) ha fatto cambiare marcia e i Knicks potrebbero essere una bella mina vagante nei PO.

    • e dopo la sconfitta di stasera a quanto pare dicono che sia anche un allenatore finito…si pensa a un certo baffo al secolo d’antoni mike per sostituire il mamba…

  2. Knicks-Celtics
    Garetta che ha visto Melo versione tripla doppia, non usuale ma incredibile e un Novak versione tiro da tre come se stessi tirando i liberi. 8/10 è follia pura. I Celtics hanno perso fregandosene al 100%. Sono primi nella division, arriveranno con il 4° miglior record che significa primo turno col fattore campo. I Knicks distanziano i Sixers di una gara avendo davanti tre avversari abbordabili/facili: i Nets, i Cavs e i Bobcats. Le ultime due palesemente e sfacciatamente in versione tanking. Salvo incredibili accadimenti assisteremmo ad un primo turno tra Heat e Knicks sempre che i newyorkesi non optino per i Bulls e salvo che gli stessi Heat li vogliano evitare perdendo tutte le restanti 6 gare a favore dei Pacers. Faccio l’italiano…..

    I Sixers sono Iguodala. E’ lui l’anima del team che si sbatte come pochi. Il duo Williams-Holiday non ha fatto nulla di trascendentale negli ultimi 8 minuti di gara. I Pacers hanno giocato di squadra, girando il pallone e trovando di volta in volta il compagno meglio piazzato. Gli sono entrate una marea di triple ben costruite e quando c’erano palle vaganti arrivavano prima. I Sixers giocavano a folate più figlie dell’urgenza che dell’organizzazione. Turner pessimo, Brand impapabile e come dicevo la coppie di play-guardie sottotono. A 5.4 secondi dal termine sotto di 5, i Sixers erano 4 in campo, al punto che Holiday si è ricordato che “doveva” rientrare in campo. Fate voi.

    Stasera giocheranno a Cleveland dove li aspetterà una squadretta. I Bucks andranno a Washington. Probabile che la sfida diretta (penultima gara per entrambe) sancirà l’igresso ai PO.

  3. Aggiungerei anche che l’assenza di Stat sta facilitando le cose a Melo, mentre prima si pestavano i piedi e tutto questo non faceva altro che nuocere la salute di Mike, ma sarebbe stato dannoso per qualunque coach.. Il solito mercato del menga di NY, a causa di questo non si vincera un belino..

  4. Anch’io ho fatto caterve di punti, 38 ecc.. robe cosi, solo che non mi cagava nessuno perchè tante fighette avevano comprato la canotta del pero e recitavano il rosario davanti un albero di melo..

    • Evita di dargli retta a questi coglioni, sono qui solo per rompere i coglioni, quindi ignorali.

  5. Che Melo possa fare il fenomeno in regular Season da 4 in determinate partite non lo ha mai messo in dubbio nessuno…come è altrettanto vero che gli Heat son l’unica squadra che permetterebbe il quintetto piccolo ai newyorkesi..ma inizia a prenderti i Pacers e poi vediam come fai a permetterti melo in marcatura su West o ancor peggio su Hibbert in caso di qualche switch

    • le ultime 3 con Indiana 2 vinte(una dominando,l’altra quasi)e la terza persa da un vantaggio di piu’ 17 ad inizio quarto periodo. e con West abulico.
      insomma non un esempio calzante.:-)

  6. Sarà interessante vedere i movimenti estivi dei Knicks. Nel roster ci sono degli intoccabili, Melo, Chandler e Lin in primis, ci sono dei giocatori da scaricare come Stat ed altri da mandare in pensione, come Bibby.

    Dove vedo i problemi: innanzitutto Melo dovrà convivere mediaticamente con Lin che i Knicks non cederanno neanche se giocasse di merda, per via del marketing al seguito che una franchigia anche ricca come loro non può rinunciare. Quindi si mettesse l’anima in pace accettando di dividere il palcoscenico col ragazzo con gli occhi a mandorla. Secondo c’è Stat. Questi due si pestono i piedi ed è pacifico che la dirigenza lo cederà. Sarebbe folle tenerli entrambi considerando che in posizione 5 hanno Chandler, un punto fermo. Senza di lui non difenderebbe nessuno. Quindi aspettiamoci delle interessanti trade.

    • Bè se Lin resta in panca per il Barone susciterà molto meno hype. Se sono una franchigia seria lo danno via per racimolare qualcosa di decente. Stesso discorso per Stat. Hanno un roster da paura e possono rinforzarlo con altri due buoni giocatori dando via roba inutile.

      Per i PO spero che i Knicks mi facciano un bel regalo buttando fuori Miami. Sognare è concesso vero?

      • Davis in quintetto credo non si vedrà più con Lin disponibile, che credo non debba essere ceduto perchè, piaccia o non piaccia, si è guadagnato la conferma e non chiamerà tantissimo in payroll. Con l’esperimento di Shumpert come 2 la direzione pare buona, questa intuizione puó pagare dividendi. L’unica deroga sarebbe l’arrivo di un big, che però non arriverà per motivi di salary cap

        Sulla cessione di Stat quoto ma c’è da trovare chi si accolla il suo contratto, degno di una star che a NY (e forse ovunque) non può essere più.

      • Ah, ovviamente sognare è più che concesso sulla serie tra MIA e NY ;-) D’altronde potrebbe venir fuori una bella serie, quindi tanto vale sperarci.

  7. A me la situazione appariva chiara IERI, OGGI E DOMANI.
    Nel senso che prima NON e sottolineo NON avevamo un coach perchè io in 4 anni di partite dei Knicks sotto la gestione D’Antoni NON ho mai visto un gioco offensivo, schemi degni di questo nome aldilà del pick and roll Duhon/Lee. Per non parlare di come è stato usato il Gallo solo per gli scarichi. Velo pietoso poi sulla difesa e sull’organizzazione. Uno scempio.
    Tutti parlate della coesistenza Melo/Stat etc etc.. Bene.. Io ho visto il miglior Stat della stagione nella gestione Woodson ed è normale che Melo non possa e debba farne 40 a sera c’è pure Stat. E comunque vediamola questa coesistenza e se con un VERO coach qualcosa si può fare, ci si può lavorare.
    La stagione dei Knicks con Woodson sarebbe stata da 3 posto a spasso o in lotta coi Pacers. Ma senza il minimo dubbio.

  8. melo da quando c’è woodson forse ha svoltato definitivamente. Gioca ad un livello assurdo da 13partite, percentuali ottime,partite incredibili su tutti i fronti, stanotte persino 10assist. E prestazioni da leader, come speravo che facesse capire a nyworld, utente competente comunque e gradita new entry. Adesso stat si dovrà adeguare, è palesemente molto meno forte di melo, ma sarà importante come alternativa. E comunque non ci sono stat o lin che tengano, ny va dove la porta melo. Come talento assoluto siamo davvero nei primi 5 della lega. E lo sta dimostrando.

  9. Anthony è un gran giocatore, ma evidentemente non si trovava nei giochi di D’Antoni. A molti son venuti dubbi sulla sua coabitazione con un’altra grande bocca di fuoco, e visto il caso-Lin sono comprensibili, ma il passato dice anche molto altro:
    nel 2007 ne fece 29 a gara con accanto un Iverson da 25. Nel 2008, 26 e nel 2009, 23 con a fianco Billups, Smith, Martin, Nene e Kleiza, tutti giocatori da 10 o più punti, con tanto di 54 vittorie e uscita in finale contro i Lakers.

    Pure D’Antoni è un buon allenatore ed a New York quest’anno non aveva i giocatori giusti per i suoi schemi. Ha peccato di poca versatilità, ma parlarne come se fosse l’ultimo dei coglioni mi sembra ingeneroso.
    A conti fatti è stato quest’anno che ha toppato tutto; anche l’anno passato i Knicks, nonostante rivoluzioni e infortuni, non andarono malissimo.

  10. stanotte i lakers hanno risposto sul campo a tutti quei incompetenti che fino a ieri dicevano che loro sn piu’ forti senza il mamba…!!!

    Ammiraglio

    Secondo me nn era un problema di schemi…..di allenatore o di quant’altro…..semplicemente una questione caratteriale….anche perke’ nn mi sembra ke il gioco dei knicks sia radicalmente cambiato(se nn dal punto di vista caratteriale).Carmelo e’ piu’ che un grande giocatore….e per essere tale ha bisogno di stimoli!!……SECONDO ME FARA’ DEI GRANDI PLAYOFF….

  11. scusate ma ancora parliamo di d’antoni? è palese che era lui la colpa. 14-5 battendo due volte quasi 3 i pacers, due volte orlando, due volte phila che stava giocando bene, i celtics, i bulls, i mavs, gli hawks. Io dico che continuare a parlarne è ridicolo. Magari d’antoni e questo roster non legavano ma negare l’evidenza e dire con woodson dall’inizio non avremmo fatto meglio è voler negare l’evidenza dai. Con woodson dall’inizio questa squadra faceva terza quarta facilmente.

  12. Intanto godo sempre a battere quei simpaticoni dei Celtics mettendo quasi in cassaforte i PO.
    Mi viene sempre da ridere quando leggo tutte le super teorie sulla coesistenza MELO/STAT, io sono convinto che quando stanno bene e sono motivati possono spaccare il culo a chiunque e possono giocare benissimo insieme perchè entrambi sono giocatori versatili MELO può segnare in tutti i modi ed anche STAT oltre ad attaccare il ferro possiede un ottimo tiro dalla media ho solo un piccolo dubbio su quanta voglia abbia di andare a fare a bastonate nel pitturato dopo l’infortunio ma lo vedremo presto. Comunque io non vedo l’ora che rientri STAT. POCHE PUGNETTE CON LUI SIAMO PIU’ FORTI.

  13. ALESSANDRO

    Io nn intendevo dire che il cambio allenatore nn abbia giovato alla squadra…..ma solo che se Carmelo avesse voluto il trentello l’avrebbe messo lo stesso !!!….mi spiego…..il gioco di squadra aiuta nella selezione del tiro il singolo giocatore e quindi influenza le percentuali ed i risultati….ma se lo stesso giocatore riesce a mettere canestri decisivi ed a alto coefficiente mentre prima a due metri dal canestro con la scala prendeva il ferro….beh ci rendiamo conto che nel suo caso l’allenatore nn abbia fatto poi molto(se nn magari un lavoro psicologico). Per quanto concerne la squadra e’ evidente che ci siano miglioramenti ed anche esponenziali rispetto a prima.Secondo me e’ piu’ che un tentativo velleitario ed utopistico passare il turno contro gli heat…..anche se quest’ultimi partono nettamente avanti!!!…Prima era impensabile che ny potesse portarne anche una sola a casa.

  14. Il mio sogno sta diventando realtà, trovare Miami al primo turno. Le chiavi principali per poter eliminarli sono nel limitare il telepass di squadra nelle penetrazioni, Amare che gioca a buon livello e soprattutto i tiri ddalla lunga….

    • In realtà in queste ultime partite una delle cose venuta meno mi sembra Fields. Gioca in un ruolo non proprio suo e sembra fuori giri, sarà fondamentale che difenda bene per evitare l’ “effetto Telepass” tanto temuto.

  15. La terza piazza ad Ovest vuol dire tantissimo, sia per i Lakers che per i Clippers… arrivare quarti significa infatti prendere Memphis e entrambe le squadre di LA credo preferiscano incontrare altro al primo turno…

    Per contro credo che gli Spurs preferiscano, qualora chiudessero primi, avere i Clips quarti e non i Lakers.. in modo da bypassare sia Thunder che LAL almeno fino alla possibile finale di Conference, giocandosi l’ipotetico secondo turno vs una tra Grizzlies e LAC…

    • Bene Magic bene…..non ho mai negato che Melo sia un gran scorer. Io ho sempre la convinzione che melo se non è l’unica opzione offensiva di una squadra e ha intorno aaltre prime donne lui non riesce conviverci. Adesso sono rose e fiori con Stat e Lin fuori, bisogna vedere quando rientra uno dei due…..per adesso c’è poco da criticare con queste prestazioni monster….però non so quanto si possa andare avanti nei po in questo modo…

  16. io credo che per i knicks heat o bulls faccia poca differenza.. sarei felice se eliminassero i primi ma secondo me finisce con un 4-0 o 4-1… spero di sbagliarmi ma non credo…

  17. ho problemi al pc e non vedo manco le sintesi.. ma qualcuno che segue i lakers mi dice se kobe se ne sbatte della presenza di brown in panchina o gli porta rispetto?

  18. Ma io non capisco da quando lin possa essere considerato una stella, ha avuto il suo momento di gloria, sarà un Buon giocatore, non comparabile a melo o a chi per lui. È chiaro, e lui lo sa, che con un melo rinato non potrà prendersi 20tiri! Se riesce a far girare un pò meglio la palla e a perderne molte meno di come ci ha abituati sarà un plus rispetto al barone, punto. Poi stat sarà l’alternativa in attacco a melo, ma in secondo piano perché comunque è in calo, e avere un altro uomo pericoloso sotto non potrà farci male. Io sono fiducioso, vediamo. In estate io manderei via sia lin che stat..qualcosa di Buono e utile Arriva!

  19. cmq Novak stanotte li ha proprio affossati i celtics: 25 punti con 8/10 da tre.
    lo stesso JR Smith tirasse sempre cosi….
    aspettiamo il rientro di Stoudamire, bisognerà prima di tutto capire in che condizioni sarà perchè se è quello di inizio stagione o peggio tanto vale fargli fare max 15minuti a gara…., il problema principale resta cmq la mancanza di playmakers di livello: Lin (che cmq deve ancora dimostrare di essere un top nel ruolo) è out, Davis non è neppure vicino al 50% e più di 20 minuti decenti non garantisce (infatti se già ne gioca 25-30 quei 5-10 minuti in più sul parquet sono pietosi) ed è un grosso handicap. Fosse stato sano il barone allora la musica sarebbe cambiata, e non poco, nei playoff. cosi invece si può sperare al massimo in una uscita dignitosa al primo turno. peccato non avere cacciato prima dumbton, si poteva raggiungere tranquillamente il 4° posto ad Est.

  20. Mad Mel

    “Io ho sempre la convinzione che melo se non è l’unica opzione offensiva di una squadra e ha intorno aaltre prime donne lui non riesce conviverci”

    Affermazione eccezionale. vatti a rileggere i punti che faceva con accanto Iverson, Martin, Smith, Nene etc etc… Un anno ne ha fatti quasi 30

    • e comunque sempre caterve di punti…mai sotto i 22…e in carriera sono 25di media..con accanto tutti i giocatori che cita giustamente ammiraglio. Soprattutto la convivenza con iverson è emblematica! A livello realizzativo.

    • In quella frase ho scritto che fa pochi punti? Io non ho mai detto che segna poco anzi che è un gran scorer.
      Appunto con iverson ha combinato qualcosaMartin smith nenè…idem..per fortuna che giocava con un certo billups…che ha intelligenza cestistica da vendere a palate, se no Melo la finale di conference la vedeva con i binoccoli.
      Dai dai dite quello che volete, resta un gran scorer ma uomo franchigia ve lo segnate.
      Spero di sbagliarmi per i Knicks

  21. fate ridere o siete ubriachi!!! ci sperate veramente che i knicks possano eliminare gli heat al meglio delle 7 gare? ma x favore dai, x giocarsela almeno dovrebbero tirare da 3 come ieri sera e puo capitarti una volta su 82 partite non 4 su 7!!! Noi siamo già in finale e aspettiamo i thunder che non fanno paura, temiamo solo il Mamba…

  22. Anche oggi commenti dei ns. amici simpaticoni.. In minor misura ma sempre presenti.
    Sfogatevi perché mi sa che tra poco arriverà il castiga-matti e questo blog finalmente tornerà ad essere come una volta e cioè serio. Almeno lo spero.

  23. Mah, c’è da dire che i Nuggets hanno sempre giocato, specie sotto Karl, un basket da 110 di media, per cui le statistiche realizzative di Melo vanno contestualizzate (come le bestemmie di B). Nel senso che qui abbiamo uno scorer eccezionale, ma alcuni sistemi offensivi ne hanno leggermente gonfiato i numeri (non la sostanza)

    Per me non è neanche una questione di 2° realizzatore accanto, Melo per me ha cervello sufficiente per capire che da solo non vince, e credo anche che possa essere la prima opzione offensiva di una squadra da titolo. Il che significa non il leader assoluto, solo il miglior marcatore, quello che prende più tiri

    Credo però che non possa vincere da leader assoluto, credo abbia bisogno di una presenza carismatica accanto, di un vero leader di spogliatoio, che lui rispetti (il meglio lo diede con Billups accanto), oppure infilato in una squadra in cui sia centrale ma non l’unica bocca da fuoco di un certo livello. Insomma, non ce lo vedo a fare il Novitzki 2011, lo vedrei a fare il KG 2008 (fatti tutti i distingui…)

    Lin secondo me è un falso problema, lo sa pure lui che nn è un top player, basta che sappia creare un minimo di gioco, segnare sugli scarichi, ed eliminare qualche palla persa, trovo il Barone molto più egoista e casinaro

  24. Per la cronaca quella frase puoi scriverla quanto vuoi…
    Solo che, sfogati ora perché poi dovrai cambiare blog..

    • se vuoi vengo a romperti le palle pure a casa. da qua non mi muovo, sono libero di esprimere cio che voglio, detto questo Kobe è un giocatore finito.

      • Ti conviene iniziare a trovare gli indirizzi perchè tra un po’ si cambiano acque. Dammi la tua mail così ti passo l’indirizzo e appena arrivi ti saccagno di botte :D tanto sono libero di esprimere i miei sentimenti come voglio no? Ah, te ovviamente puoi dire cazzate mentre le prendi :D

        • ma qual’e’ il vostro problema? sto offendendo qualcuno per caso? no.. ci tengo a scrivere che Kobe è finito. Questo urta la vostra sensibilita’? Cazzi vostri. Non vedo perche’ qualcuno dovrebbe bannare un indirizzo che nemmeno esiste peraltro. Ma qualora il mod dovesse far questo io presento le precedenti 3 pagine del blog a chi di dovere, visto che insultate sotto altri nick ( a quanto pare li cambiano tutti, solo che insultate a differenza mia). E’ poi vediamo chi se ne deve andare. eh eh eh

          • Puoi scrivere tutto quello che vuoi a meno che tu non sia fuori luogo.
            In altre pag sono volate anche offese.
            Guarda caso e spero sia così chi scrive la stessa cosa e’ sicuramente il solito utente che usa più nickname. E perché ci rispondi così urtato?
            Ti senti accusato di qualcosa per caso?
            In passato utenti sono stati bannati per molto meno.

    • no non mi urta l’offesa, conosco bene questo luogo è la gente che ci scrive. Pero’ se ce da rispondere a tono ad un insulto rispondo anche mi, se ce da venire alle mani no problem, se ce da bannare un Ip ok, ma banniamoli tutti o nessuno altrimenti tocchera’ rivolgermi a chi di dovere, cosi per ripicca..non mi sembra giusto che uno venga offeso e pure bannato solo per aver scritto Kobe è un giocatore finito.

      • rivolgerti a chi di dovere? a chi ti bannerà quindi? Il ripetere kobe è finito ogni giorno 1000 volte al giorno con nick diversi (anche se sei sempre tu) equivale a flame.

        Il flaming è contrario alla netiquette, ed è uno degli strumenti utilizzati dai troll per attirare l’attenzione su di sé e disturbare l’interazione del gruppo. (cit. wiki)

        Mi sembra un buon motivo per bannare, bannato tu vedi che finiranno anche gli insulti (che ti meriti…)

  25. ok..sixers democratici,perdono con tutti…non so cosa sia successo..cottura fisica,liti con l’allenatore..evidente che collins al momento non sa che pesci pigliare..ha cambiato il quintetto 86 volte ultimamente..a sto punto,sinceramente,meglio sarebbe non farli i po..primo se li meritano poco(ma anche i bucks,vabbè)secondo si sceglie un filo meglioterzo c’è la scusa x muoversi con decisione,..via brand, risolvere equivoco turner..puntiamo su di lui o no?(ricordo che nelle prime 6 o 7 gare da titolare viaggiava apiù di 20 e 10,per cui scarso non sarà…in ogni caso,mi son stancato di vedere quella che fu la squadra di doc j(confinali e pure anello),poi di chucck e del 3 ridursi a sperare di fare un primo turno di po..che palle..
    per il resto…speroni col migior record aovest,per quel che conta…e tonnara..ovvio che tifo nash

  26. Secondo me la differenza su un eventuale PO contro gli Heat la potrebbe fare proprio la panchina che comunque se ritornasse anche Lin (magari part-time) sarebbe moooooltoooo più profonda di Miami certo ci vorrebbe un Novak &company come stanotte ma penso che se tutti compreso Melo (che deve avere gli occhi della tigre e dimostrare le sue immense qualità su ogni singola palla) si mettono in testa che possono arrivare lontano e se prendono consapevolezza (finalmente vinciamo partite contro le Big degli ultimi anni….e questo è un gran bel segnale vista la latitanza degli ultimi anni) e seguono il coach come stanno facendo allora diventiamo la vera mina vagante anche se verosimilmente non credo ancora di poter arrivare in fondo ma vista la stagione giocarcela con chiunque sarebbe il migliore degli auspici per il futuro. Capitolo Stat ha avuto veramente sfiga a farsi male nel suo periodo di resurrezione io credo ancora in lui e noto che sono veramente in netta minoranza ma sono sicuro che se Melo si è ritrovato anche psicologicamente con un Stat anche in versione limitata nei PO può ancora fare male…..come ripeto confido nella sua leadership e mi fa immensamente piacere rivedere un Melo come forse a Ny ci aspettavamo dalla trade dello scorso anno e visto che lui non capiva gli schemi di D’Antoni era il caso di tenerlo anche quest’anno visto che la stella che abbiamo preso smembrando la squadra non lo voleva…..mha’ misteri della dirigenza più pazza del mondo…..e poi in questa corsa non dimentichiamo un tipino che ha il nome di Tyson Chandler……comunque ringrazio Melo per aver in una notte smantellato la mia tesi sulla sua leadership…..durerà??? Lo spero……vedremo già venerdì….

    • l’indirizzo ip tende a cambiare da conenssione a connessione, ma… vorrebbe bannare l’indirizzo? ahahahahahah per un kobe è finito? Faccia pure, pero’ poi mi piacerebbe far visitare questo posticino da qualcuno che conosco. Io non offendo, dico la mia. Qualcuno insulta pesantamente, un bel request per i vari IP e vissero tutti felici e contenti!

  27. Io sono un altro degli adepti del kobe è finito. Bannate pure me non vi preoccupate non diro’ in giro che su playitusa sono stati bannati alcuni tizi perche’ scrivevano che Kobe è un giocatore finito hihihihi

  28. New York è una squadra molto lunatica che praticamente si è trovata nelle ultime 20 partite con rotazioni abbastanza buone e fin qui penso che siamo tutti abbastanza daccordo, che si può dire:

    – ha il miglior tiratore da 3 della lega
    – ha il miglior scorer(?? questo lo metto come personale come commento :D)
    – uno dei migliori centri dal punto di vista difensivo
    – un sesto uomo come JR Smith di tutto rispetto

    Cosa paga? Come dicevate anche voi non ha un playmaker visto che Baron Davis è bollitissimo(bibby non ne parliamo) e soprattutto se melo non fà 40 punti a partita la vedo veramente dura visto che non ha delle bocche di fuoco da utilizzare in alternativa(che abbiano metà del suo potenziale…esagero)…

    Il problema più grande è la difesa, il suo quintetto è veramente basso e li vedo spesso in diffoltà contro squadre che hanno lughi che sanno attacare come dio camanda…se pensate poi che boston è stata comunque in partita nonostante fosse sotto di 20 a inizio secondo tempo questa è una cosa abbastanza preoccupante(più del fatto che Pierce abbia fatto 43 punti)…secondo me questo è il fattore determinante che gli farà prendere un probabile 4-0 al primo turno dei PO chicago o miami che sia.

    • I classici luoghi comuni sulla difesa di NY…….
      Forse dovresti aggiornarti ma da quando è una delle migliori per punti concessi (forse la migliore ma non ne sono sicuro quindi non ci metto la mano sul fuoco)
      Per quanto riguarda la seconda bocca da fuoco ci sarebbe Stato se ritornasse a un livello decente, mentre sul fatto che non hanno un play decente condivido pienamente

      • Ho controllato nelle ultime 10 partite sul sito della NBA e non mi sembra un granchè la difesa di new york non sò a cosa ti riferisci, linkami tu dove vedere magari mi sbaglio io

  29. Liam

    Perdonami, ma non riesco a tenermi per me alcune domande:

    1) Quando dici “chi di dovere”, credi di far paura a Superlacustre? Credi di farlo cagare sotto? Poi chi sarebbe questo qui, “lu curtu”? Anonymous? O chi altro? No, perchè ci stiamo veramente preoccupando, non vorrei aver a che fare con un boss di Cosa Nostra o della Triade…

    2) Ogni volta che scrivi la lettere “e” sbagli. Lo fai di proposito oppure non hai neanche la quinta elementare?

    Comunque per me puoi scrivere quello che ti pare, figuriamoci che me ne frega. Mi raccomando però una cosa: divertiti sempre così!

    Ciao caro, stammi bene ;-)

    • Ovviamente quello sotto non sono io, anche se abbiamo lo stesso indirizzo IP.

      – Quando qualcuno dice di bannare un Ip crede di far paura? ahahahahha

      – La quinta elementare? Naa, tempo sprecato la scuola, conosco laureati che stanno a casa a pulire i buchi della serranda di mammina giusto 5 minuti per poi accovacciarsi davanti un pc sul sito playitusa giusto per riprendere qualche orrore ortografico e scrivere sempre le solite cazzate.

      – Grazie, molto gentile, un permesso che mi sarei preso lo stesso comunque. Si mi diverto molto!

    • Adesso basta dai. L’unico modo perchè questo simpatico ometto se ne vada da questo sito è fare finta di niente e lasciare che scriva ciò che vuole. Vedrete che tra un po’ si stuferà.

      • Non mi stufero’ ( o con l’accento concavo o posterdato oppure no sapientone) MAI. Rassegnati.

        Ma poi perche cazzo mi date importanza? ma parlate di basket, della figa mai vista, di politica, delle vostre giornate passate su plyit, e che cazzo, ma vi siete innamorati di me? Lasciatemi dire in santa pace che Kobe è un giocatore finito…ohhh

        Ripeto, la cosa mi diverte un mondo.

  30. Per me phila deve interrompere questo progetto. Giovani di talento e atletici che però non stanno salendo di livello come turner o come igoudala che è un bel giocatore ma non fa la differenza. Per qualificarsi sempre agli ultimi posti ed uscire in malo modo tanto vale cambiare

  31. Boh raga… sarà ma come Melo offensivamente personalmente non ho mai visto nessuno… non c’è niente che non sappia fare con una facilità disarmante… è di una completezza da far schifo e, non per la tripla doppia di stanotte, è un passatore molto sottovalutato… da 4 tattico + 3 tiratori sull’arco è illegale più di Lebron, sfiga non c’è solo la metà campo difensiva… i suoi punti li ha sempre fatti ovunque e nei due anni in cui ha avuto una squadra decente (2003 e 2009), ha vinto titolo NCAA ed è arrivato ad un Kobe alla miglior serie in carriera ed una caviglia in disordine dalle Finals…

    Io sono dell’idea che per far rendere al meglio Anthony bisogna trovare la quadratura del cerchio con lui difensivamente: Karl l’aveva trovata nel 2009 con Billups-Jr-KMart e Nenè e il prodotto di Syracuse a fare il fulcro offensivo, Woodson sembra l’abbia trovata ora con Shumpert-Jr-Novak-Chandler e sempre l’ex 15 a creare per tutti… con Chandler a dare l’esempio e difendere anche per Novak e Jr e Melo a difendere come solo nel suddetto 2009 hanno fatto in vita loro…

    E paradossalmente, anche se giocano qualitativamente peggio del periodo della Linsanity, li vedo più competitivi nei PO ora che prima… poi oh, trovano gli Heat -che giocano pure peggio- e non mi stupirei di un 4-0 4-1 pro Miami…. sta di fatto che vs Lebron-Deng-Pierce questo ha dimostrato di non soffrire minimamente nessuno in attacco e scusate se è poco…

    Poi certo, c’è quel piccola componente chiamata testa che spesso gli ha fatto dei brutti scherzi…

    Io, fossi in un tifoso Knicks, pregherei che la schiena di Stat sia ancora in condizioni disastrose…

  32. Chelsea 1 barca 0, se c’era Kobe la sbagliava ahahahahh, menomale che ha capito di essere finito ;)

    • :) Kalou alla fine deve aver visto la sagoma di Kobe e ha tirato fuori un 3 su 21 direttamente in tribuna stampa

  33. Che dire… Questo è un totale coglione, pazienza, ce ne sono stati parecchi e continueranno ad esserci ( che almeno non avevano millantato conoscienze tra gli Illuminati…); non mi dannerò sicuramente per un imbecille…

    “o con l’accento concavo o posterdato oppure no sapientone”

    Vedo che finalmente hai iniziato a studiare un minimo di grammatica, forza e coraggio ;-)

  34. Grande cosi ti voglio. Domani sarò di nuovo quà qua’, a ripeterti il concetto perchè vedo che ti sta a cuore. Adesso vado a trombare, sperando che la mia compagna sappia mettere l’accento giusto sulle vocali…

    Porca miseria, quasi dimenticavo, Kobe è un giocatore finito, ne sono strasicuro.

    • Se una tromba uno così sarà minimo cieca e sorda. O puttana e idiota almeno. Come si fa a stare con un tale celebroleso? Fosse l’accento il problema…

  35. Ammiraglio

    A me questo liam nn sembra un coglione.I coglioni nn sn dotati di spiccata ironia e simpatia.
    D’altronde questo continuo,logorroico e maniacale “kobe e’ un giocatore finito” sta’ sul cazzo pure a me…..soprattutto ora che ho kapito che e’ una persona intelligente.
    LIAM MI PIACEREBBE KE TU ESPONGA ED ARGOMENTI ALCUNE AFFERMAZIONI O FRASI….ALTRIMENTI NN HA SENSO BUTTARE LA PIETRA E NASCONDERE LA MANO….

  36. Boh io non la vedo così difficile… appena trovate un commento di un roll saltate senza rispondere.. un paio di gg e non li trovi più dopo…

  37. non pensavo di trovare così tanti adepti e addirittura scatenare una guerra (tra poveri) sul blog.
    tutto nacque da una semplice, vera, efficace frase :
    KOBE E’ UN GIOCATORE FINITO.

  38. Liam senti, ma perchè il tempo che usi su questo forum, non lo spendi a cercare di capire chi è tuo padre (credo si possa scegliere tra molti indiziati)?

    No perchè potresti trovare una ragione di vita…

    Comunque, al di là delle mie stronzate, in questi giorni io non ho mai risposto a nessuno, ed il motivo è semplice. Questi coglioni di dubbia paternità stanno qui solo per ottenere attenzioni, dato che a casa non se li caga nessuno, e probabilmente la figa l’hanno vista solo disegnata nei cessi di qualche autogrill

    Indi per cui, nel momento in cui uno non se li caga, che ci voglia una settimana, o un mese, torneranno alle loro tristi esistenze, ed a sbavarsi sulle palle come hanno sempre fatto. Tanto i loro commenti si riconoscono dopo un paio di parole, si saltano a piè pari, e pure se ce ne stanno 200, si va direttamente a quello successivo

    Poi magari una “delegazione” inizia a mandare 500 emails al giorno a Max Giordano o gli altri che dovrebbero seguire il sito, chiedendogli di risolvere il problema, se hanno un minimo interesse a tenere in piedi il blog

    • Ma direi che basta far registrare la gente come in un qualsiasi forum e mettere determinate regole. Se Max non vuole starci dietro basta mettere un moderatore. Poi vabbè che lui conosce hacker professionisti e rischi di perdere tutto ma almeno ci hai provato.

  39. No dai… stiamo scherzando vero.. 6su6 per 15 punti… dopo 5’…. con una naturalezza da far schifo…

    Ok vs i Nets, ma qui Melo stiamo esagerando eh…

  40. Per il bene del blog vi chiedo per favore di smetterla di dare corda a sociopatici e leoni da tastiera.
    Vi batteranno sempre in esperienza e finirete per logorarvi mentre gli regalate momenti di gloria che non hanno mai avuto.

  41. Rafael per il bene del blog prima ci togliamo dalle scatole questi soggetti meglio e’..
    Dalle ultime risposte date emerge chiaramente il loro status di disadattati e di voler rompere a tutti i costi.
    Non sono i primi e non saranno gli ultimi ma ripeto con delle semplicissime regole la situazione si potrebbe risolvere.

  42. Visto NY ieri e devo dire che Melo è uno scorer pazzesco… Tranquillo lo definisce schifosamente bravo…
    Poi diciamo anche che un 2° quarto del genere capiterà 1 volta ogni 50 partite… entrava di tutto soprattutto triple se nn sbaglio han tirato col 70% nel primo tempo ed erano 15/20 da tre… assurdo..
    Peccato che come play ci sia veramente il vuoto assoluto.. è un tristezza vedere il barone in questo stato fisico – Bibby nn lo considero neanche
    Fields sembra quello che ne risente di + del cambio allenatore, soprattutto difensivamente è calato parecchio…

  43. ma xchè perdete tempo a chiedere di bannare Liam e compani… lasciateli perdere che vi frega…
    Non rispondete a nessuna sua/loro provocazione e si stancheranno e se nn si stancheranno ignoriamoli ancora e ancora e se si divertono così pazienza… BEATI LORO

  44. Senti tu invece your wais

    Se io fossi Liam ti risponderei: Ma Perchè continuate a darmi importanza e continuate ad insultare? Cosa c’entra mettere in mezzo i familiari? Non ti senti bene? Capisco… è il tuo e il vostro modo di difendervi da un semplice ed innocuo Kobe è finito? Il tuo è un atteggiamento da checca isterica e frustata.

    Ma siccome non sono Liam e potrei essere Marco, Giorgio o chiamarmi in mille modi, ci scivolo sopra alla tua sparata nonsense e ti suggerisco di rileggerti attentamente quello che hai scritto perchè sembrano parole figlie della tua biografia.
    Probabilmente penserai che sono un coglione perchè scrivo che Kobe è un giocatore finito, ma se io sono un coglione allora Liam in In your Wais ha trovato il padre dei coglioni visto che invece di saltare il suo commento a piè pari lo legge, suggerisce alla massa come comportarsi ma intanto lo legge e si pavoneggia con insulti fantozziani per attirare su di se l’attenzione. ( a differenza di Liam che non vi calcola nemmeno)

    Ed il bello è che mentre io che non sono Liam trombo ecc.. e me la rido, tu/voi state li come i deficienti a rosicarvi le unghie per un semplice Kobe è un giocatore finito. Dimmi te se sei normale.
    Allora mi domando chi siano davvero i coglioni, chi lo fa per mezz’ora o chi lo è dalla nascita?
    Probabilmente sei tu che dovresti analizzare qualche campioncino di Dna, dato che hai tirato fuori storie strane di paternità per rispondere ad uno che nemmeno di sta cagando di striscio.

    Ps: Anche se quando dico che Kobe è un giocatore finito sono serio e non si tratta di una mezz’ora di cazzeggio.

    Da oggi basta, non leggerò piu le vostre risposte piccate e frustate. rischierei di restare incollato al Pc come fate voi e scenderei ai vostri livelli, una cosa che detesto. Quindi scriverò la mia opinione, una e solo una, Kobe è un giocatore finito, è poi vado via.

Commenta