Pocket

Il running back dei Tampa Bay Buccaneers LaGarrette Blount ha fatto una dichiarazione che potrebbe suscitare qualche problema all’interno del roster dei Bucs.

Blount non gradirebbe la chiamata di Richardson

Durante la presentazione delle nuove uniforme, Blount ha espressamente dichiarato di non volere Trent Richardson in Florida, ovvero che i Bucs impieghino il quinto pick del draft per un altro giocatore.

Parole che possono far pensare che Blount sia consapevole del suo valore al confronto di quello di Richardson: Blount viene da una stagione non proprio esaltante (forse complice del disastro dell’intera franchigia), è un giocatore undrafted e la presenza di un altro corridore non guasterebbe all’economia dell’attacco Bucs.

Il nuovo coach Schiano si trova così ad affrontare una situazione che potrebbe sconvolgere gli equilibri all’interno dello spogliatoio: può un giocatore undrafted, che ha disputato due stagioni con risultati molto diversi, condizionare il draft dei Buccaneers?

Sulla carta Richardson porta caratteristiche simili ma migliori a quelle di Blount, e questo potrebbe far pendere il piatto della bilancia dalla parte dell’ex Crimson Tide e portare alla cessione di Blount.

Blount deve sperare nei Browns, ma il suo posto da starter coi Bucs non è più tanto sicuro. Oppure condividere il ruolo con Richardson e formare un duo che contrasti il trio dei Panthers: Williams, Stewart e Tolbert.

 

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

2 thoughts on “NFL – Blount non vuole Richardson

  1. Blount stia tranquillo Richardson andrà ai Browns se non sono così fessi da passare il miglior prospetto Rb dai tempi di A.P.. Se dovesse finire a Tampa Blount potrà sempre chiedere una trade visto che se tutto va come deve andare vale la metà come giocatore dell’ ex numero 3 di Alabama.

Commenta